28.10.09

...che poi non è un problema.

Il tono di questo blog è cambiato spesso e volentieri da quando l'ho aperto.
Negli ultimi tempi, per esempio, è meno intimo.
Parla più a voi che a me stesso e non sono troppo sicuro che questa cosa mi piaccia.

Il problema è che non scrivo più la notte.
Avete presente quei silenzi tra due persone che si conoscono da poco? Quelli che, per dirla con le parole di Mia Wallace, mettono a disagio, dico.
Ecco, quando la mia casa è vuota, quando non c'è la musica a tutto volume, quando le persone non entrano e non escono continuamente, quando il cane e il gatto, uno solo adesso, finalmente dormono, ecco, in quei momenti io mi sento a disagio. E' il disagio di me stesso.
Siamo rimasti soli. Io e lui. Che poi dovrei dire io e io. E che cazzo mi dico, adesso?
Che mica possiamo restare zitti tutta la notte, no? E' pure rimasta una sola sigareta e se non dico qualcosa finisce che se la fuma lui.
Gli parlo del del calcio? Macchè, meglio lasciar perdere quest'anno, và.
Di politica nemmeno che poi parte con le sue filippe, eccheduecoglioni.
E allora buttagliela sui videogiochi. E' un bambacione, coi videogiochi c'hai gioco facile!

Certo che Uncharted 2 è proprio bello, eh?
. Dice lui.
E dovresti vedere che figata quando il palazzo inizia a crollare e tu devi riuscire a saltare in quello accanto!
Me lo ricordo. Lo abbiamo fatto insieme quel livello.
Ah, già.

E se invece aspetti e lasci fare a lui la mossa? Vediamo che ha da dirti, questo stronzo.
E dopo una pausa infinitamente lunga, lui parla.
Che sarebbe meglio che stesse zitto, visto quello che ha da dire.
Della bellezza del viaggio e della poca importanza della meta, di come le palle di cristallo con la neve dentro sono belle e ordinate viste da fuori ma che poi, se le apri, diventano un casino. Che lui ha capito che è inutile collezionarle e che vorrebbe andarci a vivere dentro a una di quelle palle, ma che poi non se fa niente perché conosce il trucco e non funzionerebbe. Che la tua palla di cristallo te la devi costruire ma è difficile farne una abbastanza grande da non vedere il tuo riflesso, quando ti guardi intorno.
Poi, come al solito, comincia a parlarti di Guerre Stellari.
Non c'è mai un cazzo di discorso che non comprenda uno Jedi o le le molestie che Leia può o non può aver subito da parte di Jabba.
E le ha subite, statene certi.
Quell'Hutt ha fatto passare le pene dell'inferno a quel culetto Jedi, statene sicuri!

Poi lui ti chiede:
quando il tuo cuore chiama, tu come rispondi?
Non ho capito la domanda.
Dico io.
Però sono sicuro che ha ricominciato a imbottirti la testa di quelle cazzate giapponesi, vero?
E allora ci stringiamo nelle spalle. Accendiamo una sigaretta e ce la dividiamo come fossimo Caino e Caino.

Il problema è che non scrivo più la notte.
Tutto qua.



43 commenti:

Avion ha detto...

Nella scena del palazzo ci son morto n volte perché non capivo che si doveva saltare finché non ho notato che a un certo punto si metteva a correre verso il buco in ogni caso.



Ah, bel post.

werther Dell'Edera ha detto...

Lo vedi? Le "cazzate" giapponesi funzionano quando mente e corpo vanno all'unisono. Appena hai un cedimento da qualche parte e cerchi rifugio in quello, tutto inizia ad assumere un prospettiva distorta. L'attaccamento feroce a un qualcosa, che in linea di principio è giusto, si trasforma in una grottesca pantomima. Come quella di Mercer, il vecchio sulla collina con i sassi e tutto il resto.
Almeno, questo è quello che capita a me, giusto per risponderti sul discorso dell'altro giorno.

Greg ha detto...

forse sto per scrivere una cazzata, perchè è una cosa che non ho modo di conoscere. ma ho il sentore che possa essere così:

non scrivi più la notte e non hai più niente "da raccontarti" perchè è troppo tempo che non stai male.

sorry per la sfrontatezza

RRobe ha detto...

E mica c'hai torto, Greg.

Fabrizio ha detto...

E se Greg non ha torto, allora forse è meglio così.

Capisco che scrivere significhi regalare al lettore un pezzo di te.
Ma forse a un certo punto il discorso non vale più la candela.

Forse qualche pezzo di te te lo vuoi pure tenere...

joseph ha detto...

Non scrivi più di notte? Una buona notizia. Ora, per favore, smetti di scrivere anche di giorno e ci fai tutti contenti.

Daniele Statella ha detto...

bel post. Scrivi un libro così

RRobe ha detto...

E il premio per la battuta scontata va a quel coglione di Joseph, che dopo un lungo periodo, è tornato a farsi vivo!

joseph ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
noir ha detto...

“Che la tua palla di cristallo te la devi costruire ma è difficile farne una abbastanza grande da non vedere il tuo riflesso, quando ti guardi intorno”. Per frasi come queste capisco la ragione che mi spinge giornalmente a visitarte questo blog, per frasi come queste capisco perché leggevo JD e adesso non lo posso più nemmeno sfogliare... per frasi come queste credo che tu debba continuare a scrivere di notte e di giorno. Poi se cortesemente torni a essere un pochino più incazzato mi farebbe piacere. Salutami Caino

joseph ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Greg ha detto...

joseph mangiati il cazzo.
che almeno fai qualcosa di utile a tutti

joseph ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
TSUNAMI ha detto...

Mi puoi sempre chiamare e farmi compagnia. U_U
Io pagherei per nn lavorare la notte...

TSUNAMI ha detto...

@Joseph

Come disse la Ryan
"macera macera macera, marcisci marcisci marcisci"

joseph ha detto...

Non capisco che senso ha accanirsi contro CazzRobe. Va bene criticarlo, ma di critiche vere qui non ne ho viste. Poi, addirittura, gli auguri di marcire!
Eh, cazzo, no!
Non posso permetterlo. Gli hanno chiuso John Doe. Perchè infierire ulteriormente?
Lo hanno licenziato dall'Eura. Perchè rigirare l'arnese nella piaga?
Un minimo di rispetto, cazzo!

Eh, eh, eh, eh, eh.

noir ha detto...

Eh joseph joseph, sono quasi sicuro che nemmeno tu dormi la notte. TRascorri tutto il tuo tompo a rosicare, conosco molte persone come te, facile criticare il lavoro degli altri non avendo di meglio da fare. Probabilmente tu non hai nemmeno visto la porta d'ingresso di un editore o di una casa editrice. Ma dai credo che per te sia arrivato il momento di tentare, di mostrare quella tua idea, di proporre quel tuo nuovo personaggio, quello che contraddistingue il tuo modo di essere: "IL ROSICONE, oltre l'inchiostro il nulla"... potresti avere successo. Comunque se sei cpsì sicuro di non essere giudicato e di essere così al di sopra degli altri perchè non ci dici che cazzo fai nella vita di così importante... altrimenti se puoi se non hai nulla da raccontare, se il tuo immaginario, la tua fantasia finiscono con le stronzate che scrivi...
VA FUORI DAI COGLIONI
Noir (masc)

noir ha detto...

P.S. Dimenticavo non credo che Rrobe abbia bisogno di difese, se la cava benissimo da solo

Ivan Vitolo ha detto...

Volevo postare quel video di Troisi dove dice al fratello, mi pare, che la presenza sua e della ragazza gli impedivano di soffrire, in pratica diceva che "non soffriva bene" che la loro presenza non gli faceva "gustare" il momento di dolore.Purtroppo nn trovo il video, mannaggia volevo far ridere un po', ma poi vedo che ci ha già pensato joseph... approposito ma chi è?

Ivan Vitolo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
sherlock ha detto...

Scusate la curiosità, ma joseph chi è, il fratellino minore di "Infinito"?

joseph ha detto...

Povero CazzRobe! Perfino qui ti criticano! Ma come cazzo è possibile che nessuno riesce a comprendere il tuo genio?
Quelli dell'Eura ti hanno chiuso John Doe e, non contenti, ti hanno anche sbattuto fuori!
Che palese mancanza di rispetto!
Ma come cazzo è possibile, dico io!
Povero, povero CazzRobe.
Come, come cazzo faremo senza il tuo John Doe, mi domando?
Come potranno i 468 milioni di lettori che ogni mese lo seguivano trovare un motivo valido per continuare a leggere fumetti?
Ah, ah, ah, ah, ah, ah...

RRobe ha detto...

Che ti devo dire? Si accontenteranno dei Dylan Dog che sto scrivendo, o delle nuove serie in preparazione.

Andrea Del Campo ha detto...

ma l'hai notato come questi sublimi intrattenitori spuntano fuori in prossimità delle fiere?
mah...

Ivan Vitolo ha detto...

questo si puo' classificare come stalking?

Lowfi ha detto...

io lo definirei boring

joseph ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
joseph ha detto...

Ora ho capito tutto, CazzRobe. Faceva tutto parte del tuo grande piano: hai fatto in modo che chiudessero John Doe, che ti buttassero fuori dall'Eura, che ti allontanassero dall'Astorina, per dedicare tutto il tuo tempo a DD!
Era ovvio! Come abbiamo fatto a non capirlo subito?
Anche il flop delle collaborazioni con la Panini... si, si, faceva tutto parte del Grande Piano.

krapula ha detto...

joseph, io non mi metterò a difendere rrobe che mi ha visto due volte in croce e non sa manco chi sono, e soprattutto sa difendersi benissimo da solo, ma,se devi insultare, recriminare, punzecchiare...cambia la solfa! io purtroppo leggo velocemente e non faccio in tempo a fermarmi prima di leggere le tue cagate. Capisco che ti rode perchè rrobe ha alzato un po' il tono e ora devi rovinare miseramente l'atmosfera, ma cerca almeno di farci divertire.

asbadasshit ha detto...

Scusate tutti, ma il momento di gloria di Joseph deve durare ancora molto? No, perchè dopo il quinto orgasmo gli si fiaccherà il fisico, meschino.

francesco ha detto...

bel post introspettivo.
Vero, scrivere di notte è più bello, più facile, e quando non si è in bolla escono le cose migliori... far bene quando va bene... quella è la vera sfida.

Solo una domanda:
Joseph è il tuo pupazzo da ventriloquo cretino (una specie di alter ego tipo il corvo Rockfeller)? Se è così è divertente, sennò è solo cretino... e sarebbe un peccato

joseph ha detto...

Il problema è che nessuno di voi capisce il genio insito nella persona di CazzRobe.
Cioè, solo un genio riuscirebbe, in un solo anno, a farsi chiudere una testata (John Doe), a farsi allontanare da due case editrici (Eura e Astorina) e a incasinarsi in un progetto discutibile (caso Cronache di un mondo sommerso).
E tutto questo in dodici mesi!
Cazzo, questo è un genio e nessuno di voi lo capisce.

Ora resta solo la Bonelli. Siamo in attesa che il suo genio si faccia sentire anche li.

Lowfi ha detto...

certo che storpiare i soprannomi è proprio roba da Emilio Fede

francesco ha detto...

è solo cretino... è un vero peccato...

joseph ha detto...

Povero CazzRobe, continuano a dirtene di tutti i colori! Se invece capissero il tuo genio! Quelli dell'Eura non lo hanno capito e ti hanno chiuso John Doe. Non è che, sotto sotto, neppure alla Bonelli lo capiranno e chiuderanno Dylan Dog?
Ah, ah, ah, ah, ah, ah!

TSUNAMI ha detto...

@Joseph
Scusa, ma dato che sei così interessato al mondo dei fumetti, che cazzo ci fai a casa?
Come mai non sei a Lucca?
Dai vieni, così magari ti presenti pure e ci fai leggere qualcosina di tuo no?

Greg ha detto...

sì joseph vieni a Lucca che leggiamo cosa c'è scritto fra i tuoi intestini.

joseph ha detto...

Ma Lucca Comics non è il palcoscenico più adatto per CazzRobe! Dove mettiamo i 74 miliardi di lettori di John Doe incazzati neri perchè quelli dell'Eura non hanno capito il suo genio e gli hanno chiuso quel fumetto del cazzo?
Nooooo. Urge chiedere ai vertici del comune di Lucca di abbattere tutti gli edifici circostanti per creare più spazio.
In questo modo, Egli potrà illustrare alla platea in estasi i più grandi momenti della sua epopea, come quello in cui John Doe, consapevole che il mondo era stato cancellato, si chiedeva disperato quale senso avrebbe dato alla sua vita ora senza più i suoi adorati film pornografici?
Cazzo, che momento!

Mattia ha detto...

Mi piace passare una parte del mio tempo leggendo questo Blog per molti motivi...
Mi ha dato la voglia qualche tempo fa pure di organizzare una mostra di fumetto...
E l'ho pure fatta..

Ora, grazie a Joseph che ci regala parte del suo tempo e della sua creatività, ho trovato pure il motivo per leggere i commenti fino in fondo!

Io che sono "nuovo" del "luogo": ma basta non cagarlo perchè smetta o è una cosa all'infinito?

Ivan Vitolo ha detto...

sniff...sniff... qualcuno ha scureggiato?

joseph ha detto...

Si, anch'io me ne sono accorto quando è uscito il Fiore del Partigiano. Cazzo, però, niente può essere paragonato a Fatti non Fummo per Viver Come Stronzi.

Ivan Vitolo ha detto...

sniff sniff... n'altra volta... a ragà macche c'avete!?!

spino ha detto...

Metti su famiglia, e vedrai che la solitudine sarà l'ultimo dei tuoi problemi :D