27.11.09

Come è fatta una pessima recensione?

E' fatta così.
Parlare dell'ultimo film di Peter Jackson, riferendosi solo al suo lavoro su pellicole come Il Signore degli Anelli e King Kong, senza nemmeno accennare a Creature del Cielo, la più bella e profonda pellicola del regista e quella più stilisticamente vicina a Amabili Resti, significa o che NCCUCDC o che pensi che il tuo pubblico sia composto da brufolosi bimbiminchia e tanto vale dargli solo quello che possono capire.
Io propendo per la seconda ipotesi (che è grave quanto la prima) ma, della deriva di Bad Taste, conto di tornare a parlare presto.

22 commenti:

Greg ha detto...

minchia hai ragione.
perchè fermarsi a il signore degli anelli e king kong in un contesto del genere???

anche sospesi nel tempo sarebbe stao più adatto...

RRobe ha detto...

Concordo pienamente.

Jem7 ha detto...

ricordo che anni fa mi misi a vedere creature del cielo, ma l'ultima cosa che ricordo è una delle due ragazze malata a letto e l'altra nella stanza (sempre che esista questa scena). cmq non l'ho mai finito

fabio costante ha detto...

Cavolo è vero, l'ho notato questa mattina nella recensione cha hanno fatto del film su radio 1.

Anzi a dire il vero hanno nominato solo il Signore degli anelli, nemmeno King Kong. :)

Fabrizio ha detto...

Bad Taste, ovvero Twilight minuto per minuto?
Ah, quello...

RRobe ha detto...

Sì, quello.

bruce ha detto...

Anche io ho avuto lo stesso pensiero leggendo l'articolo su Repubblica di oggi.

P.S.Ma quanto è dimagrito Jackson?

MicGin ha detto...

bad taste fu una scoperta meravigliosa, visto per la prima volta con un gruppo di amici dopo una memorabile partita a pallone. era già uscito anche ii film con gli zombi che ciulano ma non ancora creature del cielo. onestamente si capiva subito che sarebbe stato un grande!

RRobe ha detto...

Assolutamente.
Ma il "Bad Taste" di cui parlavamo è il sito che ospita questa recensione.
Un sito che una volta era interessante, ora molto meno.

MarcoS. ha detto...

Avrà cambiato chi scrive il sito...il nuovo film di Jackson non l'ho visto e per ora non ho ancora letto l'articolo però è singolare sta cosa anche perchè non parliamo di un regista dall'immensa filmografia.

RRobe ha detto...

No, è sempre Colin McKenzie.
Uno che, dal nick che si è scelto e dal nome che ha dato al sito, dovrebbe saperla lunga su Jackson.

MarcoS. ha detto...

Be da quanto ho letto, molto velocemente a dire il vero, mi sembra che l'autore non aveva proprio intenzione di entrare in un confronto con la filmografia del regista, scelta che non approvo ma posso anche giustificare. I due titoli citati credo li abbia usati solo per dare delle cordinate al lettore (ma dubito che il lettore di un simile sito avesse bisogno di tali cordinate) e poi ha analizzato il film. Certo da quello che ho letto il confronto con creature del cielo sarebbe stato ampiamente giustificato.

MarcoS. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
CREPASCOLO ha detto...

Ho visto Creature del cielo in un cineforum gestito da militanti cattolici che non avevano paura di confrontarsi con il mondo. Il programma poteva spaziare dall'ultimo Cronemberg ad una rassegna di film africani sulla raccolta differenziata. La Parte migliore della serata era la lettura dei pizzini critici sulla pellicola del precedente appuntamento. Ancora oggi ho le lacrime agli occhi se ripenso alle stilettate che si è beccato il Francesco della Cavani o alle facciotte che hanno accolto il mio parere sulla Voce della luna di Fellini. Heavenly Creatures, al contrario, aveva provocato un'epidemia di crampo dello scrittore degna di Jack Torrance. E stiamo parlando di gente che aveva trovato qualcosa da dire sulla Notte delle matite spezzate. Non ho amato il Jackson dei blockbusters - preferirei marciare da Milano a Roma con lo zaino zavorrato dei lavori di Tolkien alla visione del Signore degli Anelli - ma quel film era disturbante e provocatorio come un Kong innamorato di Frodo.

Nicola ha detto...

Concordo sul declino di badtaste. Tralasciando tremendi strafalcioni su nomi/film, tralasciando quella storia di Batman+Megan Fox dove l'han menata per mesi quando a me personalmente non me ne fregava un cazzo e tralasciando che imho fanno recensioni pessime... non riesco invece farmi andar giù questo loro, quasi "morboso", attaccamento ad ogni possibile stronzata e/o film rivolto alle grandi masse.

Però mi rendo conto che magari sono "ordini dell'alto"

Fabrizio ha detto...

Ma mi pare che la storia su Catwoman-Megan Fox fosse un pesce d'aprile.

Nicola ha detto...

appunto...

Marco "Bamba" Zorzan ha detto...

NCCUCDC.......????????????la traduzione letteraria, vogliamo la traduzione letterario, per quanto posso immagginare brutale!!!!!!

Fabrizio ha detto...

"Non Capisci Un Cazzo Di Cinema"

Marco "Bamba" Zorzan ha detto...

Mi manca una C........

keison ha detto...

Ci

MicGin ha detto...

ops... non avevo cliccato sul link, rapito da quei bei ricordi... ;-)