13.12.09

Che non significa che se non le vedi quelle non continuano a crescere.

I miei impicci recenti mi hanno fatto trascurare una discussione che, pur essendo stata spinta in basso dagli aggiornamenti del blog, è continuata ad andare avanti, anche con interventi interessanti e dei diretti interessati. Visto che mi sento in dovere di dare la giusta visibilità a queste repliche, vi segnalo che la discussione la potete trovare QUI.

Non entro troppo nel merito perché quello che avevo da dire a rigurado l'ho detto nell'intervento iniziale, mi permetto solo due precisazioni:

per Marco Galli:
ti lamenti che non si parla dell'opera. Ti rispondo che il punto è proprio quello. Io il tuo fumetto non ho avuto modo di leggerlo e non ho voglia di farlo perché la comunicazione scelta da te e dal tuo editore per promuoverlo, mi hanno allontanato. Il mio appunto, infatti, verteva solo sulla comunicazione e sui suoi contenuti e non su altro. Non sono entrato nel merito del tuo lavoro e non lo farò perché non l'ho letto. In compenso ho letto il tuo approccio e il tuo punto di vista al nostro comune mestiere e non lo condivido. Non tutto quello che dici è sbagliato in senso assoluto ma avrei dei grossi distinguo da fare e, comunque, quello che poi traspare dal comunicato stampa ufficiale di presentazione del tuo libro è un messaggio che per me è non corretto.


Per Alberto Ponticelli:
sul fallimento del mio progetto di andare il giro per il mondo "come Caine in kung fu" sono stato abbastanza preso in giro, e mi sono preso in giro pure da solo :asd:

16 commenti:

Marco Galli ha detto...

Beh la prima volta la questione non l' hai espressa in questi termini...
sai io sono un uomo all' antica e ci tengo all' etichetta...
La presentazione magari potrà non essere fatta bene, ma quello che tu definisci "il punto" per me è un puntino, a volte le facciate maestose nascondono chiese misere.
Io dico che bisogna essere capaci di andare un po più affondo, forse è questione di stile di vita: tu dai così tanta importanza alla forma con cui è presentata la pubblicità di un opera, io do per scontato che un messaggio pubblicitario non toglie e non aggiunge niente all' opera, sia che sia fatto bene o che sia fatto male...
comunque buona guarigione, che sono cose più importanti...

Luigi Siviero ha detto...

"un messaggio pubblicitario"

Non era un semplice slogan pubblicitario. Era un tuo pensiero articolato scritto tra le virgolette.

RRobe ha detto...

Per Marco: per me se parla di una cosa (la tue parole per presentare il tuo libro e quindi il tuo pensiero), non sto parlando di altro.
Se mi trovi quando e come sono entrato nel merito del tuo lavoro discutiamo del resto, altrimenti stai sviando.

macchiedinchiostro ha detto...

"bisogna essere capaci di andare un po più affondo"
argh, due errori blu in una sola frase: "po" va con l'apostrofo (po'), "affondo" forse sta per "a fondo".
Flirtiamo anche con il vocabolario ogni tanto per favore...

Scusate non mi sono trattenuto ;P

L

AKAb ha detto...

poveretti..

Andrea Cavaletto ha detto...

No scusate ma nn ho resistito e mi son comprato IL SANTO PREMIER...
Nn mi vergogno a dire che è una FIGATA di fumetto, e che andrebbe davvero letto. E' originale e interessante, che di questi tempi di cose così nn se ne vedono poi tante in giro. Sicuramente va un po' più in là rispetto a tutto ciò che ho scritto fino ad ora, e va anche più in là rispetto a un John Doe o a un DAVID MURPHY. Senza offesa, Rrobe, sai che sono un tuo fan, però certe cose bisogna anche dirle. Nel senso che se hai un attimo di tempo durante la convalescenza dovresti leggerlo perchè secondo me ti piace pure!
Marco Galli si prende un mio applauso (anche se l'intro al volume e la copertina nn gli fanno onore!)
Buon Natale!!!

RRobe ha detto...

Per Akab: coglione.

Marco Galli ha detto...

Occai sono pronto alla resa! Ho fatto tuto io, non so Litagliano, non so parlare di: mia opera/ sua "Maestà il fumetto" (o fiumetto, che è un piccolo torrente)/ di tutto' ci ho che è la comunicazzione (o scomunica-azione):sono un perrrmalooosooone e in verità non mi havete insultato a gratis ma regalato fioretti (e pubblicità e vi ringrazzzio tuttti!)
Mi unisco agli auguri di quel grande (coglione) cheè Akab, così siamo in due coglioni e ci manca solo la testa di c...

PS: Grazie a chi ha fatto i complimenti per il mio lavoro...

Marco Galli ha detto...

Sis-sì Rrobe, stò proprio sviando o svicolando...

RRobe ha detto...

Se io ti parlo della comunicazione che hai atto per parlare del tuo lavoro e tu continui a parlarmi del tuo lavoro in quanto tale, sì. stai svicolando.
Perché io ti sto criticando per una cosa e tu mi rispondi per tutt'altro.
Direi pure che ci possiamo mettere una pietra sopra a questo punto.

Ah, per la cronaca: ho visto delle tavole sul tuo blog, sono molto belle (questo è il primo commento che faccio in merito al tuo lavoro).

AKAb ha detto...

ahahahahahahahahahah
(rido)

cmq oggi ho visto una bella pubblicità di un prodotto inutile.
credo proprio che lo comprerò.

auguri per tutto recchioni.
(mi spiace solo che non ci conosciamo)

senility ha detto...

la maturità della 001 in fatto di pubblicità è altissima: in un colpo solo ha preso tutti gli architetti intellettuali di sinistra che finalmente troveranno un fumetto che si propone per quello che onoestamente è, cioè una roba minore, e con la stessa provocazione becca tutti noi pirla, che senza l'indignazione di RRobe non avremmo mai neanche preso in considerazione questa copertina brutta, ma brutta che più brutto di un effetto di photoshop usato male
c'è solo due effetti di photoshop usati male. ma che farà impazzire gli architetti. e visto che gli architetti hanno molti più soldi dei fumettamanti, e che i fumettamanti sono stati comunque informati approfonditamente dell'esistenza di questo fumetto da il blog di fumetti più seguito in Italia, con ulteriore discussione che ha coinvolto altri addetti ai lavori, io direi che la 001 vince alla grande la palma di miglior campagna pubblicitaria a costo zero degli ultimi anni.

c'è da imparare.

se fosse stato fatto consapevolmente sarebbe ancora meglio, ma dai, acontentiamoci.

RRobe ha detto...

E tutti i torti non ce li hai.

Greg ha detto...

senility santissimo

Marco ha detto...

Sono proprio le parole che avevo bisogno di sentire in questo preciso momento.
Grazie :)

Marco ha detto...

Però mi sa che ho sbagliato il post in cui commentare :D

Sorry, cancella pure :/