13.12.09

La verità è che sto bene.

Nonostante tutto. Nonostante una salute che sta cedendo esattamente come avevano previsto.
Nonostante abbia di nuovo mandato a monte la mia vita sentimentale.
Nonostante sia sommerso di lavoro arretrato e non sia ben sicuro di come arriverò alla fine del mese prossimo.
La verità è che non sono incazzato, non sono depresso, non sono infelice.
Anzi.

Il segreto della mia serenità?
Sono un superficiale di merda.
E per quanto le cose possano mettersi male, io sono sempre in grado di fare spallucce e andare avanti.
Non è stoicismo. E’ che proprio non ci penso sopra troppo. Mi basta una giornata di sole e una prospettiva di felicità e sono a posto.

Un esempio:
ieri, parlando con degli amici, uno mi ha fatto notare che la mancanza di una figura paterna realmente presente nella mia vita, era una cosa che probabilmente mi doveva aver fatto soffrire. Di sicuro è stato così per lui.
Io ho scoperto che per me non era lo stesso.
Il fatto è che non ci ho mai nemmeno pensato a lungo sopra a questa cosa. Figurarsi trovare il tempo per soffrirne davvero.

E così è per tutto.
Non è che la mia salute non mi angosci o che non capisca le implicazioni a medio e a lungo termine di quello che mi sta succedendo. Quello che non capisco a cosa mi dovrebbe servire stare a rimuginarci sopra. Fino a che sarà una buona vita la vivrò con entusiasmo, quando non lo sarà più, farò in modo di uscirne con dignità. Dove sta il dramma che mi dovrebbe spingere ad avvelenare il presente con rimpianti su quello che è stato e paure su quello che sarà?
Il lavoro arretrato? Cazzo, è un problema. Ma si risolve sempre alla stessa maniera: scrivendo una tavola alla volta.
E per quello che riguarda la vita sentimentale: era bellissimo, tirava fuori la parte migliore di me e avrei voluto che durasse per sempre.
Ma non è andata così. E’ una cosa che mi fa soffrire? Da morire. Ho provato con tutte le mie forze a vedere se si poteva sistemare? Sì.
E allora andiamo avanti. Con tutto l’amore e l’affetto possibile, ma andiamo avanti. Perché la felicità è sempre dietro la prossima svolta e ogni attimo passato a stare fermi è un attimo che ti allontana da lei.
Perdonatemi. Perdonatemi tutti. So che il dramma e lo struggimento sarebbero molto più appropriati, molto più profondi, molto più di buon gusto, ma io sono davvero un superficiale e non perderò un minuto a essere infelice perché forse è vero che Dio ci odia tutti, ma chi se ne frega?

p.s.
sono ancora in ospedale. Come previsto, era una roba lunga. Ma ne dovrei uscire in tempo per l'inferno dei regali di Natale. Hyuppie.

35 commenti:

CdR National Briar ha detto...

a proposito di prezzi da pagare... con una figura paterna presente, oggi non faremmo gli scrittori. né io né te. non ho voglia di spiegarla, ma so che è così. esci presto.
lorenzo

TSUNAMI ha detto...

Sbrigati ad uscire.
Dobbiamo andare a comprare il tuo regalo di Natale...
Non posso essere il tuo Tester Negativo per tutta la vita!
:D

Comix Factory ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Bapho aka Davide Costa ha detto...

"le implicazioni a lungo termine "

Heh.

Cmq bella forza fare il bonzo quando sei pieno come un cocco di antidolorifici :asd:

Comix Factory ha detto...

forse sei un superficiale, o forse sei solo uino che ha imparato a vivere come tutti dovremmo, alla giornata. Apprezzando le piccole cose che rendono la vita meritevole di essere vissuta e infinschiandosene di quelle che dobbiamo inevitabilmente affrontare, che ci piaccia o no.
Per me non sei un superficiale, sei solo uno cazzutissimo.
Ma trattenersi qualche giono in più ed evitare il Natale con le sue ipocrisie? Dcherzo, torna presto!
sinisa

ivanhawk ha detto...

Felice di sentire che stai bene. MI dispiace che il resto sia un po' in vacca, ma se l'umore è buono tutto si affronta meglio.

RRobe ha detto...

per Bapho: e mica hai tutti i torti :asd:

SJ ha detto...

Bentornato

http://www.bungie.net/Projects/Reach/default.aspx

Trailer di debutto

(che sicuramente già avrai visto)

Luca Russo ha detto...

Vedi di tornare presto a riempire parte della vita di noi altri superficiali! Un saluto

Hanuman ha detto...

Cacchio, ti stimo. Ti stimo parecchio.

Fabrizio ha detto...

Bentornato Rrobe.
E affanculo tutto il resto...

Giangidoe ha detto...

So che sai che lo sappiamo. E forse dirlo in un commento è un pò come ammettere che il re è, se non nudo, quantomeno un pò déshabillé. Ma credo che da nessuna riga di questo post possa trasparire anche solo un grammo di superficialità.

E poi, ad un certo punto della propria vita (neanche troppo oltre l'adolescenza), ci vuole anche coraggio per riscoprire una rinnovata e personale "superficialità" senza abbandonare gli stimoli e la voglia di crescere.
Altrochè le chiacchiere.

Hen, la Nubetossica ha detto...

Questo è il post che avrei dovuto scrivere sul mio blog da parecchio tempo. Grazie, mi hai risparmiato una mezza rottura ;)

Ant ha detto...

Non è male essere superficiali,anzi.
Bentornato Rrobe.
Ti auguro di uscire presto.

Luca ha detto...

Sai che ti dico???? Mai sentito ragionamento tanto vero. Se Dio ci odia tutti ben venga...è lui quello che perde tempo noi abbiamo altro da fare.
Grandissimo Rrobe e ben tornato.

Nebo ha detto...

Ma non mi è chiaro. Perché?
Se una cosa fa male è per forza necessario mangiarla, vomitarla e rimangiarla finché.. cosa? Scompare uccisa dall'abitudine?

Soddisfazioni.


RRobe, piangersi addosso quando c'è una sfiga è FACILE. Te hai la capacità di catalizzare ogni merdata e trasformarla in energia positiva e costruttiva. Scusa se è poco.

Per il resto son felice tu rientri in campo per Natale perché io, Loffio e Bapho abbiam finito i numeri ed il pubblico si sta incazzando.

Paolo Boscolo ha detto...

considerata la situazione, il tuo garbato "vi corro in culo a tutti, e col sorriso" è decisamente un'approccio da applauso.

ps: e cmq la figura paterna è spesso sopravvalutata.

Luigi Serra ha detto...

Grazie per il posr. Sono parole molto belle e incoraggianti. :-)

ro-mario ha detto...

e io ti invidio, invece. Perché ogni volta che leggo di un tuo nuovo ricovero cadono le palle a me, che non c'entro niente... invece trovi sempre la forza di andare avanti, rimetterti in gioco e spaccare culi.
e, di forza, credo ne serva davvero tanta. complimenti.

Uriele ha detto...

In bocca al lupo per la parte riguardante la salute, le altre cose sono accessorie e puoi sistemarle da solo

johndoe ha detto...

Ti appoggio, ineffetti niente rimane immobile, e come dicevano quei greci guasconi: panta rei!

Cmq beato te che stai con le infermiere carine (ove previste).

Ciao!

sraule ha detto...

ma se Dio esiste e ci vuole bene:
http://www.repubblica.it/2009/12/dirette/sezioni/politica/comizio-berlusconi/comizio-berlusconi/index.html

Fabrizio ha detto...

OMG sraule! Ma che bella notizia! ^___^ Sempre che non abbia organizzato tutto lui, con la capsula di sangue finto da mordere in bocca...

[mr.beast] ha detto...

il miglior rocker degli ultimi 150 anni. Bentornato Rrobe.

fabio costante ha detto...

Bentornato Rrobe!

Dom ha detto...

in bocca al lupo...

Greg ha detto...

ecco lo schivapallottole che mi fa cliccare 10 volte a giorno questo blog

DAVIDE GIANFELICE ha detto...

Bentornato!
olè'

krapula ha detto...

bentornato!

Luca Di Simone ha detto...

Non posso che quotare Ro-Mario.
Tra l'altro di piangerci addosso siam bravi tutti, ma ricominciare da capo sbattendose delle palancate della vita sono davvero in pochi ad avere palle e forza per farlo.


ps. chissà perchè quando leggo delle tue ricadute e ritorni ti immagino sempre con un m14 afferrato come una mazza da baseball.. "è questo il peggio che sapete fare??"
(ma, forse, vedo troppa televisione..)

pugaciev ha detto...

cazzo, pure io ragiono così

ghimmi a faiv!

Rifiuto Di Smettere ha detto...

superficiale tu o patetici tutti gli altri?
In bocca al lupo per tutto!

• emmeics • ha detto...

...
ma che belle parole!

dyp ha detto...

sono contento che stai meglio e che uscirai presto

Marco ha detto...

Sono proprio le parole che avevo bisogno di sentire in questo preciso momento.
Grazie :)