28.1.10

La scrivania di Dylan...

Lo scrittoio va bene.
La poltrona... insomma.
I testi di giurisprudenza americani... no.
La foto di Groucho è una nota divertente.
Come pure la tazza di Scotland Yard.
Il galeone fa schifo.
Il blog della pellicola insiste sul fatto che il film è ancora vivo e in fase di montaggio.
La cosa mi preoccupa di più che se non avessero detto niente.
Pare che effetti speciali siano affidati a Prana, il che è una buona cosa.

20 commenti:

macchiedinchiostro ha detto...

Detto sinceramente, non capisco cosa ci azzecca DYD con Hollywood.

Jason Krueger ha detto...

Infatti quello di sto film non è DYD.
Dai ma lo sanno chi è DYD almeno?

mattev ha detto...

il galeone non si guarda.

Uomo del monte ha detto...

il tipo nella foto ha solo gli occhiali con naso finto e baffi alla groucho asd
potere del copyright

KK ha detto...

io aggiungerei , il clarinetto , va bene. Dai se hanno ricostruito la scrivania abbastanza fedelmente , magari c'è qualche speranza

Planetary ha detto...

Tutto sommato non è male, a parte il galeone che pare comprato dai cinesi.

Sto film ha cose più imperdonabili:
i capelli di Dylan;
la location;
Groucho.

Dario ha detto...

Come diceva Hitchcock prima della ripresa dell'assalto dei corvi alla scuola ne "Gli uccelli", alcuni dei corvi appesi ai trespoli sono reali, altri sono finti, ma se vedrai muoverne qualcuno, sembrerà che si muovano tutti.

Penso lo stesso discorso possa applicarsi alla scrivania: alcune cose devono essere "giuste" ed evocative (tazza e foto), il resto è paccottiglia (i testi di legge), ma alla fine "l'atmosfera" della scrivania di Dyd c'è.

LuKa ha detto...

1) il galeone fa cagare!
2) chi sarà il tipo nella foto col finto Groucho?
3) potevano metterci anche un bel teschio o il poster di "the rocky horror..."
4) almeno c'è il clarinetto...

Fabrizio Ricci ha detto...

è inutile dirlo ma da questo film non mi aspetto niente più di un americanata... punto.

Ivan Vitolo ha detto...

la cosa preoccupante è anche la pallottola d'argento sulla scrivania

Crumb ha detto...

Lol, rido a sentire nominare Prana perché sono gli indiani ai quali ci stiamo appoggiando per il lavoro. Bravi son bravi comunque.

RRobe ha detto...

Lo so, Crumb.
Del resto, ci si è appoggiata pure la Pixar a quelli di Prana.

Davide ha detto...

nella foto c'è cajelli con groucho

disma ha detto...

il galeone effetivamente è proprio brutto brutto brutto, e anche un po' di più

Fabio D'Auria ha detto...

Dai che vi lamentate!
Potevano mettergli una galant IKEA, il galeone è piccolo ma neanche tutti i disegnatori lo fanno uguale (che poi neanche è un galeone ma una caracca).

La poltrona suppongo sia la verde per le clienti, farla fare identica suppongo costi... Meglio simile che diversa...

el mauro ha detto...

bhè... c'è almeno una notizia tra quelle che dai che non sapevo e che mi rassicura molto.
Tu sai qual è :-)

Mauro

DDComics ha detto...

LOL troppe discrepanze in un film solo!

Ivan Vitolo ha detto...

il pelato nella foto accanto al finto groucho dovrebbe essere una misera citazione a Bloch.... insomma sti ammericani ci stanno dando un bel po' di contentini... nn siamo contenti ragazzi??? :D

Francesco Gastaldo ha detto...

Beh a noi il galeone nonostante venga detto che è da finire viene sempre mostrato come se fosse già finito...qua forse dovevano renderlo molto più "incompleto" per dare l'idea che sia qualcosa che fa nel tempo libero senza troppa continuità. Per il resto l'atmosfera c'è. Mi preoccupano i suppostoni sopra il libro vicino al telefono...o Dylan ha problemi che richiedono una via più "diretta" o non userà una Bodeo

KoShiatar ha detto...

Ho visto il tizio che dovrebbe fare Dylan e ho scosso la testa. Sembra un bravo ragazzo, diamine!