22.2.10

Grazie per avercelo fatto notare.

Gianmarco Mazzi, il direttore artistico di Sanremo, tuona contro il meccanismo del televoto:
"Il televoto sembra uno strumento democratico ma non lo è perché avvantaggia artisti di derivazione televisiva".

Come dire che se stai tanto in televisione, poi sei avvantaggiato quando la gente è chiamata a votare.
Cazzo, c'è voluto Sanremo per capirlo.