29.3.10

Di cani, di whisky, di corvi e di altri problemi.

I Veri Mostri (titolo di lavorazione)
Di Recchioni-Caluri
Una storia a cui tengo parecchio.

22 commenti:

Design270 ha detto...

non doveva uscire per il color fest?
Daniele Braverrimo!

Dario ha detto...

Mi sembra ne avessi accenato a Lucca, quella in stile Saw dove Dylan va contro i propri principi da animalista ed è costretto ad affrontare un cane.

Sembra interessante.

ramjac ha detto...

Bellissime tavole. Ma Dylan Dog con il mac secondo me non va bene.

RRobe ha detto...

Mica è il suo.

Ivan Vitolo ha detto...

per un attimo avevo temuto fosse Carnevale

RRobe ha detto...

Daniele è un disegnatore fantastico.

ramjac ha detto...

Per un attimo avevo temuto fosse il suo.

RRobe ha detto...

Dylan non usa computer.

Ivan Vitolo ha detto...

non ne dibuto, come tutti quelli che scegli... insomma.

maurizio battista ha detto...

Complimenti a Caluri! Le tavole postate sono molto espressive.

il decu ha detto...

Aggiungerei che il Caluri è anche un bell'uomo.

Daniele Caluri ha detto...

Io... io... Beh, grazie a tutti, maledizione.
Love U T.V.T.T.B 4 ever (Decu compreso).

CREPASCOLO ha detto...

Bravissimo Caluri ed eclettico, echi di Venturi e Casertano. Notevolissimo anche quello che si intuisce della trama: 1) un siero ( un ladro che ti entra per la bocca e ti ruba il cervello, parafrasando il Bardo ) che trasforma un essere umano nel suo totem ( la ragazza con quel collare punitivo nel cane che insegue DD )- 2) il vero orrore cioè le opzioni ( DD che deve scegliere se confrontarsi con il suo vero IO che, infatti, lo guarda dal bicchiere della droga sciamanica - 3)il titolo di lavorazione Veri Mostri con il suo implicito riferimento alla ''rivelazione del vero ''
( ammesso che esista una cosa così ).
Secondo me, il monstrum di DD coincide con il non rivelato - il concetto del personaggio è una corda tesa tra un adolescente ideale ed un adulto che è riuscito a non scendere a patti con la realtà. In finale, Dylan potrebbe scoprire che il beverone su di lui non ha effetti, ma dopo il successo di Mater Morbi è probabile che anche qui l'ultima pagina non sia rassicurante.

Fabio D'Auria ha detto...

Ottimo esordiente...
(su Dyd)

Però è antipatico
(perchè parla male dei coloristi:D)

Luca ha detto...

Non vedo l'ora di leggerlo...fate prestooo

Akhab ha detto...

Ma quanto è bravo?
Per me parecchio.

perissin8 ha detto...

Tavole spettacolari!!!!

nightwing ha detto...

Un'idea alla Saw applicata a Dylan è semplicemente geniale
Lo vojo leggè subitooo...

I disegni manco a dirlo so' perfetti!

cristiano ha detto...

veramente belle!

Joseph Blue ha detto...

Bei disegni. Mi sa che compro anche questo numero.
Ma il cane è il solito bastardello già comparso in altre storie?

Piccolo appunto: ma perchè solo Rrobbe pubblica delle tavole in anteprima destando un pochetto di interesse, facendo "pubblicità" sul web?

Spugna ha detto...

disegni bellissimi e storia interessante, da quello che posso dedurre. tutti quei neri mi provocndo profonda gioia.
ebbravo che ce lo smuovi un pò questo Dylan.


Sarà l'abitudine ma a vedere queste tavole mi immagino sognante don Zauker che sbuca da un angolo buio urlando "PUPPAAAAAAAAAA!"

diobrando74 ha detto...

Cioè.. State cercando di dirmi.. Che 'sta storia non s'intitola "Dylan Dog VS Luana"? ..Ma che delusione. Sigh.