30.3.10

E comunque sia...


...agli imperatori si taglia la testa. O li si accoltella. O li si impicca.
Non li si manda a casa con un voto.

27 commenti:

il Dono di Ture ha detto...

"non li SI manda a casa con un voto"
scusa la correzione, ma l'ho riletta 4 volte, credevo di sbagliare.


Attento però, mi sa che crei grane a scrivere questo post.

E comunque siamo nel 2010, li si potrebbe pure mitragliare.

Kappa ha detto...

Non vedo imperatori. Solo nani, ballerine e faccedimerda.

Raven ha detto...

Caligola era alto un metro e un cazzo.
Essere imperatore non vuol dire che non si possa essere anche un nano, o un facciadimerda, o che non ci si possa circodare di ballerine. O che non le si possa candidare, ora che ci penso.

ilmarconi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Avion ha detto...

Questo post potrebbe fruttarti qualche accusa penale e la chiusura del blog.
Io mi faccio i cazzi miei, ma al tuo posto lo toglierei.

ilmarconi ha detto...

Pensavo ad un' insurrezione popolare dove tutti si andava davanti ai seggi elettorali e ci si fermava lì davanti a fumarsi una paglia o a bersi qualcosa, aspettando che chiudessero.
Immaginavo orde di carabinieri che a forza buttavano dentro vecchi e giovani e a furia di scappellotti li costringevano a mettere una X a casaccio, dove capitava, che tanto era uguale.
Mi immaginavo tutti quei candidati che avevano speso fior di quattrini nella loro campagna elettorale mangiarsi le mani e pregare in ginocchio a tutti di entrare e votarlo dietro promesse solenni di favori e leccaculaggi... e noi che ridiamo.
E invece no cazzo... e invece no!

Teb ha detto...

siamo nelle mani di una lega che raddoppia, il pdl è lì, l'idv è lì, il pd scompare, l'udc non conta un cazzo...un grillo che salta dal 4 all'8 %...

un terzo non c'è, e gli altri 2/3 votano alla cazzo di cane...

mah...

ma poi veramente nel 2010 c'è gente che ascolta, crede e vota Berlusconi?!?...
no, dico, SILVIO BERLUSCONI...


mah...


l'unica consolazione e che su scala nazionale il pdl (netto) ha preso si e no il 25%,
il resto: gli ebrei durante la diaspora erano più uniti..

The Ramf ha detto...

Da come la vedo io il problema è stato proprio l'astinersi dal voto il problema di queste elezioni. Ormai si sono tutti rotti il cazzo, non solo del nano, ma della situazione politica in generale. E chi vota... beh... io proprio non capisco che scelta sia votare un partito che ha detto che sconfiggerà il cancro mentre manda in rovina l'università.

BAH

e tanto in culo finisce che lo prendiamo sempre.

macchiedinchiostro ha detto...

Perché gli italiani votano il nano? Perché come dice Luttazzi siamo in piena fase 3. E quindi, perché rovinarsi l'orgasmo?

Comunque mi pare di essere piombato nella Roma di Caligola...

Avion ha detto...

No, votano il nano perché "quegli altri" fanno molta, molta più pena.

RRobe ha detto...

Io vorrei che notaste il primo commento di Avion.
Vi prego, notatelo.

il Dono di Ture ha detto...

Quello che dice Avion lo penso anch'io.

Stà attento.

jac ha detto...

Io penso tu debba essere libero di dire ciò che vuoi dal momento che è una tua personale opinione.

Grande.

Greg ha detto...

sì, di certo le rivoluzioni si facevano col sangue e non con gli sblogs e i tubi.

Rrobe tu sei di Roma poi, l'imperatore ce l'hai a portata di mano.
che ci fai ancora qui?

BostonPizzo ha detto...

nel commento di Avion c'è quel "io mi faccio i cazzi miei ma..." che è devastante

RRobe ha detto...

Per Greg: morire per delle idee, va bè, ma di morte lenta.

Incredibile come De Andrè torni sempre Utile.

RRobe ha detto...

Per il Dono e Avion: ma attento a cosa? Ma ci credete sul serio che un intervento come questo possa creare una qualsiasi rogna?
Signori, le cose vanno male, ma non così male.
Non ancora, almeno.

il Dono di Ture ha detto...

guarda, hai ragione, ma ricordi cosa successe con DyD?

Certo alla fine è stata tutta pubblicità per te, ma continuo a dire: Questo è un blog seguitissimo, Stà attento.

Ci servi vivo. :P

CREPASCOLO ha detto...

Sono d'accordo con tutti e due. Avion e Rrobbe. Sono abbastanza vecchio da ricordare le convergenze parallele ed altre piacevolezze. Titillo il democristiano che sonnecchia in me.
Avion, secondo me, non sottovaluta i nuovi censori. Rrobbe ha ragione quando dice che la situazione non è così nera. Oltre tutto, è storicamente vero quanto affermato. Prima o poi le masse si liberano del tiranno non liberamente eletto, nei modi indicati dal ns anfitrione.
Solo che la storia non si ripete tale e quale, come vuole un trito luogo comune. Una democrazia autoritaria ( situazione in cui il leader eletto dal popolo, spesso con derive plebiscitarie, smantella dall'interno lo Stato, modificando dettati costituzionali, delegittimando l'opposizione e gli organi di garanzia e creando un consenso ipnagogico con il controllo dei media )non sarà mai risolta decollando il premier. O accoltellandolo. O appendendolo.
Fino a che l'elettore - non quello che ha scelto una qualsiasi delle opposizioni - non si riconoscerà in una idea di Stato che non possa prescindere dal rispetto di regole condivise ed ispirate dal principio di equità e legalità, non avremo una inversione di tendenza. Tanto per banalizzare, cosa che so fare benissimo, il cittadino che vede nell'imprenditore elusore fiscale un modello almeno per suo figlio non voterà mai per chi gli spiega che le tasse che altri non paga si mangiano una fetta dei suoi guadagni di travet.

Melnibone ha detto...

"Prima o poi le masse si liberano del tiranno non liberamente eletto, nei modi indicati dal ns anfitrione."
Dopo quest'affermazione per curiosità sono andato a controllare....a ben vedere nessun imperatore è mai stato ucciso da un moto popolare (http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20081204082625AAHga2V)
la maggior parte sono stati uccisi o dai propri soldati o da congiure di palazzo. Insomma sono 2000 anni quasi che in, Italia ,i governanti se la cantano e se la sonano tra di loro e noi sempre li a guardare....niente di nuovo sotto il sole insomma.

CREPASCOLO ha detto...

@Melnibone. Hai ragione, ma io non ho torto ( l'ho detto che sto covando un democristiano Prima Repubblica ? ) - i tiranni sono sempre deposti da congiure di palazzo, lotte intestine et similia, ma si tratta di sommovimenti che piacciono alla base, quando non caldeggiati addirittura.

Cleo ha detto...

Che tristezza un mondo dove devi stare attento (o ti dicono di farlo) a quello che dici per paura che poi non ti prendano più a lavorare.
E ci siamo giocati anche la libertà di espressione (?)

Teb ha detto...

cercando di unire i 2 post, il problema non credo sia Berlusconi (che già di per se è assurdo) la Lega, la sinistra, ecc..
si, ok, il panorama politico italiano è disarmante...

ma il vero problema è che gli italiani sono riusciti nell'ottima impresa di bersi completamente il cervello, o meglio, sono riusciti a parmettergli di farcelo far bere...

e questo è agghiacciante..

il livello di pensiero degli italiani, ogni giorno che passa, ogni evento che si sussegue, è al livello delle falene, delle foglie, della sabbia, dei sassi che ci circondano..

neanche il nichilismo (che già sarebbe cosa nobile) ma proprio il credere a determinate cose, a sostenerle, a prendere la macchina e andare a segnare ''si, tu sei nel giusto, in te mi riconosco, continua così''

ripeto, è agghiacciante...

ma in quanti cazzo hanno votato il figlio di Bossi, ad esempio O_o !?!?!?

mah..
e poi la gente si chiede come fa uno a essere misantropo, asociale, scontroso, irrequieto, indignato, e in preda a conati di vomito costanti...

sono doni, di questi tempi..

Ivan Vitolo ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=E1vpsaBO17Y

V.M. ha detto...

Questo post contiene una provocazione che sarà anche lecita, ma mi fa rabbrividire lo stesso.
Se a scriverlo fosse stato un povero operaio cassintegrato con figli da mantenere avrei potuto comprendere (pur senza condividere), però dato che a scriverlo è un uomo di cultura non posso che provare disgusto.

Cleo ha detto...

V.M. Mi sembri un po' esagerato... O.o
senza contare che non capisco perché un povero operaio cassintegrato con figli a carico debba essere per forza ignorante e con idee disgustose...
Tutto ciò è molto snob ;)

V.M. ha detto...

Cleo, il mio era solo un esempio. Ne faccio un altro, sperando di essere più chiaro.
Se RRobe un giorno dicesse che gli immigrati di colore sono il cancro della nostra società, io gli darei del razzista.
Se la stessa frase fosse detta da una ragazza che è stata appena violentata da un immigrato di colore, comprenderei la sua rabbia pur non essendo d'accordo con lei.