9.4.10

Debenedetti? Mai sentito.

C'è una cosa che mi affascina del caso di Tommaso Debenedetti: che se digitate il suo nome su Google, nelle prime 20 pagine di risultati non c'è un link che porti all'articolo di un qualche quotidiano.
Non uno.
Come se un giornalista che, per oltre 10 anni, ha venduto interviste INVENTATE DI SANA PIANTA ai suddetti quotidiani, non si meriti nemmeno un trafiletto in cronaca, dopo essere stato sputtanato su scala mondiale (dai quotidiani esteri, ovviamente).

Intanto Libero (che di Debenedetti ha ospitato poche bufale, ma belle grosse), attacca Wikipedia, strumento fazioso in mano alla sinistra.