15.4.10

Ma stai dicendo sul serio?


Premessa numero 1: penso che il sito Fumetto d'Autore sia cresciuto molto negli ultimi mesi, diventando uno degli spazi web dedicati al fumetto più interessanti e approfonditi.

Premessa numero 2: penso che il punto debole di questo spazio, la ragione che gli impedisce di ricevere i riconoscimenti che merita, siano gli editoriali di Alessandro Bottero, talmente faziosi da essere degni della prima pagina de Il Giornale e in grado di offuscare screditare quanto di buono viene fatto dal sito

Premessa numero 3: tutto questo non ha niente a che fare con questo intervento.

Oggi il Bottero, dall'editoriale di Fumetto d'Autore, parte per la tangente analizzando le recenti dichiarazioni di Rich Johnston (QUESTA e QUESTA) e ne trae una sua visione.
Non entro nel merito delle conclusioni del Botman sulla faccenda Disney-Panini e non entro nemmeno nel merito delle ipotesi fabulistiche che fa sui futuri sviluppi tra Panini e Bonelli, però su un punto mi voglio soffermare perché mi ha fatto troppo ridere.

Cito testualmente:
"Avete letto bene? Secondo Johnston la Panini, in base all’accordo stipulato con la Marvel all’epoca, per tutti questi anni non ha mai pagato “licensing fees” per poter pubblicare prodotti Marvel. Io invece, ingenuamente, credevo che così come tutti gli altri editori che acquistano prodotti dall’estero, anche la Panini per pubblicare la Marvel in Italia, Francia, Germania, e altrove pagasse qualcosa. Vabbé, non è mai stato così. E poi si parla di armi pari…"

"armi pari"?!
Ma chi ha mai parlato di armi pari se non tu, Alessandro?
Ma chi può essere così ingenuo da invocare un principio simile nell'economia del libero mercato?
Ma andiamo, Alessandro... io capisco che tu debba recitare il ruolo dell'indignato idealista, del puro, del paladino delle piccole produzioni indipendenti e via di seguito ma io non posso credere che tu, in tutta buona fede, possa venire a invocare il principio delle "armi pari" in un settore commerciale.
Sul serio, sono allibito.

34 commenti:

saldaPress ha detto...

In effetti il discorso di Bottero in quel punto anche io l'ho capito poco.

Le royalties che si pagano x acquisire i diritti di qualcosa sono un anticipo sul venduto (che, sì, vero, noi tutti editori paghiamo): semplicemente Panini ha negoziato con Marvel un accordo in cui, invece che un anticipo sul venduto che come editore avrebbe fatto, le royalties le pagava su quello che effettivamente vendeva.

Che in una fase di trattativa sia riuscita a "strappare" a Marvel questa clausola vantaggiosa (probabilmente a fronte del fatto che poi, mese dopo mese, Panini ha dimostrato coi fatti di avere un certo volume di vendite da cui scaturivano le royalties) non mi sembra niente x cui gridare allo scandalo.

Ovvio, se ho capito bene quello che intendeva dire Bottero.

perissin8 ha detto...

Si, Bottero è ingenuo... non voglio credere che non lo sia!!!

werther Dell'Edera ha detto...

A proposito della foto a corredo del post: è morto Raimondo Vianello. Non so perché ma è la prima cosa che mi è venuta in mente appena l'ho vista...

saldaPress ha detto...

Ingenuità? Secondo me l'ingenuità non c'entra niente con quello che scrive (e Bottero non è ingenuo).

RRobe ha detto...

La penso alla stessa maniera di Garamond.

A proposito di Sbirulino: ho sempre avuto il sospetto che fosse Sandra Mondaini.
Pensateci, quando c'era lui, non c'era lei.

Filippo ha detto...

eh, io sono un profano e di tutto ciò capisco ben poco. Il problema di Bottero secondo me è che scrive proprio male.

saldaPress ha detto...

Qui ci starebbe bene un commento di Crepascolo che ci racconta per filo e per segno come il realtà Sbirulino sia una divinità delle religione Voodoo evocata da Vianello e Tognazzi nel '59, durante le prove del famoso sketch con la sedia censurato da Bernabei.
Tipo un Baron Samedi meneghino, per intenderci.

SJ ha detto...

Effettivamente sta cosa delle "armi pari" ha fatto sorridere pure me.
Il sito cmq lo seguo con interesse e ultimamente devo dire che l'ho trovato molto più veloce nel riportare news o indiscrezioni di tanti (pochi) altri

MicGin ha detto...

ero affezionato a sandra e raimondo. più a raimondo e ugo, però.

Andrea ha detto...

Roba da matti...

Fabrizio ha detto...

Anche la Mondaini è rimasta sconvolta dall'editoriale di Bottero...

latte e sangue ha detto...

@ Rrobe

Non capisco cosa ti infervora ?
Il fatto che lo ritieni un finto idealista o perché nel caso non sopporti l'idea che uno del settore non ritenga appunto il settore un mercato commerciale ?

elenA

RRobe ha detto...

Che qualcuno si possa appellare al concetto di "armi pari", mi sembra che sia scritto in maniera chiara, no?

Akhab ha detto...

Ma io non ho capito — perché da quegli editoriali non riesco mai ad evincere una mazza — ma a conti fatti la situazione reale qual'è?

Comunque Sbirulino è la Mondaini.

latte e sangue ha detto...

Stai dicendo:
non esistono armi pari in un mercato commerciale, non è una partita di calcio con delle regole, dei falli e un arbitro (per fare un esempio stupido) e perciò è assurdo che qualcuno invochi le "armi pari" perché non esistono.
E' questo il concetto ?
Scusa, ma sono un po' torda certe volte e se un concetto lo trovo interessante non vorrei fraintenderlo.

elenA

maurizio battista ha detto...

@ latte e sangue

Se ho ben capito la critica di RRobe, nel libero mercato, dove le regole sono date da fattori quali denaro, capacità contrattuale e intraprendenza,
non puoi accusare una squadra di calcio perché riesce a comprare un campione ad un buon prezzo (e magari senza pagare il cartellino). Non è un demerito, ma un merito della società calcistica, la quale ha saputo cogliere una buona opportunità.
E io la penso come lui.

MicGin ha detto...

Akhab legge Bottero....!?!?!?!?
Lo consideriamo più fetish o più trendy?

Akhab ha detto...

@MicGin: credo tu ti riferisca ad AkaB

[mr.beast] ha detto...

Credo che in realtà Sbirulino sia Tim Curry, ma forse sto facendo confusione.

Pazuzu Uzu ha detto...

In effetti, come la maggior parte dei suoi editoriali, anche questo lascia come minimo interdetti.
Non solo è scritto coi piedi, ma come se non bastasse è un collage male assortito tra un suo vecchio editoriale e una serie di considerazioni espresse da Rich Johnston, dalle quali trae poi una serie di conclusioni abbastanza campate in aria, ammesso che le tragga...
Per il resto concordo che il sito di per sé è un buon sito e quello che davvero infastidisce è la parte malamente interpretata da Bottero, della cui buona fede ultimamente sto cominciando a dubitare seriamente...

MicGin ha detto...

ah... ecco... mi sembrava!
scusa se ti ho preso per l'Altro!

Akhab ha detto...

Ci mancherebbe asd
"Incidente diplomatico" risolto anche con il diretto interessato a suo tempo.

MicGin ha detto...

almeno in questo caso, ci sono più persone per uno stesso, o quasi, nickname. invece altrove si trovano più nickname per la stessa persona...
intanto piacere per la conoscenza!

RRobe ha detto...

Per Elena: Maurizio ha espresso esattamente il mio punto.

Evilex ha detto...

La verità è che la Mondaini era Tognazzi e Sbirulino era Vianello. Ci hanno ingannato per 40 anni!

Davide ha detto...

a un certo punto mi son dovuto fermare...
"facciamo" i giornalisti...

"Torniamo a noi. La Panini per anni ha usato il suo accordo con la Marvel sotto due punti di vista:

-non pagando per il diritto di pubblicare prodotti Marvel in prima persona;"

allora, questo è un fatto o una diceria?
si può sapere?

se così fosse è una mossa aziendale scaltra e lecita (legale)

se non lo è (vera) queste sono calunnie

amen

ps lady gaga è sbirulino, lo sanno anche i sassi

Fabio D'Auria ha detto...

Davide, mio cuggino una volta ha visto un cane che invece era un topo.

Davide ha detto...

fabio, spiegami, spiegami

latte e sangue ha detto...

@ Maurizio e Rrobe

Sì, Maurizio mi ha chiarificato il concetto.

Di Bottero critico la prolissità dei suoi editoriali e non sempre ne capisco il punto di vista e non ne capisco le conclusioni. Non ho amato molto il suo pezzo sulle traduzioni.

Andrea Mazzotta ILGLIFO ha detto...

Mattia, te lo ho detto: cambia sto nome!
Comunque gli editoriali di Bottero sono come una puntata di Lost. C'è sempre più di quel che sembra.
Cosa sia, in questo caso, non l'ho ancora capito!

[mr.beast] ha detto...

Attento Andrea, c'è sempre qualcosa dietro (o qualcuno).

Antani Comics ha detto...

Leggo spesso approfondimenti ed editoriali. E sempre mi trovo d'accordo con qualcosa. Sempre trovo spunti utili ed intelligenti.
Il problema, secondo me, anzi... I PROBLEMI sono due:
-un astio di fondo che traspare, come se tutto dovesse essere vendetta contro gli "altri" che hanno colpe non bene identificate;
-la continua sensazione che i fatti (veri) vengano "montati" in modo da poter confermare quella che è la loro tesi.

mendo ha detto...

Io invece non capisco come si possano prendere per oro colato le parole di un tizio americano che spaccia come scoop una notizia che avevamo messo sul nostro sito più di un mese fa. A me sembra che partendo da questo fatto, la sua credibilità andrebbe un filino pesata. :D

PS: secondo me Sbirulino è Jason di giorno.

peter79 ha detto...

"penso che il sito Fumetto d'Autore sia cresciuto molto negli ultimi mesi, diventando uno degli spazi web dedicati al fumetto più interessanti e approfonditi."

eh, come no...