9.6.10

Lo sai cosa dice Jack Burton in situazioni come questa?


Ieri sono sceso per andare in libreria e portare a spasso Zero, il mio cane.
Sotto casa mia c'è un vecchio Vino & Oli, di quelli di una volta, eternamente popolato da ubriachi che sostano sul marciapiede antistante alla bottega da dine a sera, scolandosi vino alla mescita, birra e disperazione. Generalmente non è gente molesta.
Generalmente.
E' qualche tempo però, che la compagine si è arricchita di un pezzo di merda grande, grosso e con un pitbull che tiene sciolto, libero di cercare di sbranare qualsiasi altro cane si affacci sulla sua lingua di catrame.
Sia chiaro: il cane non ha colpa. Non è una decisione sua quella di essere proprietà di una testa di cazzo.

Comunque sia, da quando questo tipo è venuto a passare le sue giornate da fallito sotto casa mia, ho preso l'accortezza di passare dall'altra parte della strada, proprio per evitare incidenti.
Vivi e lascia morire, mi sono detto.
Ieri però ero distratto e il pitbull ha fatto la sua scenetta, scagliandosi contro Zero, ringhiando, sbavando e via di seguito.
Una banalissima rissa tra cani di quelle che di solito si risolvono con un piccolo spavento, qualche strillo e bon.
Non questa volta perché la bestia proprietaria del pitbull ha deciso che era il caso di venirmi sotto al naso, urlandomi in faccia, spintonandomi e cercando la rissa in tutte le maniere.

Ora, una cosa in cui io non sono bravo, è abbozzare.
Anche nel caso il risultato sia palese (una sonora pestata) io, di solito, a provocazione rispondo con provocazione, fino alle estreme conseguenze.
Però... però sono pure nato e cresciuto a via della Marranella (Torpignattara) e ho sviluppato un istinto naturale nel saper distinguer un normale essere umano, magari cafone e violento, da una bestia fuori di testa, con l'occhio iniettato di sangue e pronto non solo a menarti ma a prenderti a calci nella schiena e nello stomaco mentre sei a terra, facendoti sputare sangue, incurante di ogni conseguenza.
E quindi ho abbozzato, ho tenuto la bocca chiusa non dicendo una parola (che la mia lingua non riesco a controllarla se la faccio partire), ho tirato via Zero e mi sono defilato mentre l'uomo continuava a urlarmi dietro.
Più tardi, tornando a casa, ho visto lo stesso tipo che stava replicando la scenetta. La vittima, questa volta, era una povera signora con un paio di cagnettini di quelli che ti viene voglia di acciaccarli.
A quel punto sono salito a casa e ho fatto quello che ogni onesto cittadino avrebbe dovuto fare: ho chiamato la polizia. Che mi ha assicurato che avrebbe mandato una volante.
Ovviamente, la pantera non s'è mai vista e il bestione se ne è andato a casa felice e tranquillo, sereno come un bambino. Oggi è di nuovo sotto casa mia a non fare un cazzo e a molestare i passanti, proprio come ieri e, probabilmente, come farà pure domani.

E io mi incazzo.
Non perché al mondo ci possano essere persone del genere e nemmeno perché l'inefficienza delle forze dell'ordine frustra ogni tentativo di fare la cosa giusta.
No, quello che mi fa davvero incazzare è la mia mancanza di forza.
Forza fisica, intendo.
Perché la cosa che vorrei più di tutte non è vedere il tipo portato via da qualche pulotto.
La cosa che vorrei di più è scendere in strada, andare dal tipo e pestarlo, rispondendo alla prepotenza con la prepotenza.
E invece, mi tocca stare qui, a scrivere su un blog e a richiamare la polizia anche oggi (visto mai che a insistere...).
E' in questi momenti che mi disprezzo davvero per essere un debole, tutto chiacchiere e social network.
Bah.


p.s.
fa davvero ridere che su Google Maps ci sia la foto dello stronzo in questione.

83 commenti:

Lowfi ha detto...

Jack gli sparerebbe in una gamba, comprati una pistola.

[mr.beast] ha detto...

Direi che è il caso di chiamare qualche amico grosso da molto lontano senza scrupoli al quale non potere essere collegato.

RRobe ha detto...

Jack Burton. Non Jack Bauer.

Walter Baiamonte ha detto...

Dramma Kick-assiano... ci passano un po' tutti i "deboli"

salvo75 ha detto...

il vecchio jack gli direbbe:
Mena il tuo colpo più duro, amico. Non mi fai paura

Planetary ha detto...

Krav-maga :)

Fabraxas ha detto...

"Il vecchio Jack dice sempre... basta adesso!"

Ho capito qual è il negozio in questione, meglio starne alla larga.

Fabrizio ha detto...

Eh, merda.
Capitato anche a me e macinata la stessa rabbia.
Bisognerebbe mettere su un'agenzia di sicari e picchiatori da ingaggiare via internet.

il Dono di Ture ha detto...

E' successa una cosa simile a un mio amico qualche anno fa a scuola, solo che non era UNO, erano SETTE.

Io mi nascosi, e chiamai la polizia quando avevano cominciato a strattonarlo e se li portò tutti in commissariato, erano spacciatori e ladri di motorini.

All'inizio il mio amico mi guardava storto perchè non intervenivo, poi capì :D

Lowfi ha detto...

per rimediare la puttanata detta vengo io con una spranga, nel peggiore dei casi mi riprendi dal terrazzo e vendi tutto a studio aperto.

Design270 ha detto...

ciao Rrobe.
intanto bravo.
Io queste cose le vivo ogni giorno e spesso anche di più gravi. Quindi, fidati, hai tenuto il giusto attegiamento. Senso di debolezza o meno quello che hai fatto è quello che dovevi fare.
Accetta un paio di consigli, se posso: quella foto momentaneamente falla sparire dal blog, la legge sulla privacy è un capestro maledetto.
Appena puoi portala al distretto più vicino però e segnala il tipo per aggressione. Non devi per forza fare una denuncia, basta anche solo una segnalazione anonima. Puoi fare anche un semplice esposto che è un po' più efficace.
Quest'operazione non ti richiede più di 30 minuti del tuo tempo e può servire anche alla signora con i topocani.
Scusa se mi impiccio ma odio i prepotenti.

RRobe ha detto...

Grazie Design. La foto però è presa da Google Maps, quindi, direi che la privacy dovrebbe essere tutelata (se va bene per Google...).

Design270 ha detto...

abbhè! allora ;-)

asbadasshit ha detto...

Lowfi ha detto una cosa geniale, RRobe. Ma sul serio. Riprendilo col cellulare (non da casa tua) e fallo pubblicare a qualche bravo hacker su YouTube, con nome farlocco e indirizzo fake. Apri magari un gruppo su Facebook. Istigazione alla violenza? Perchè no. Ma invece di pretesti fessi, per una volta che c'è un pretesto serio... Guarda che il governetto non ha tutti i torti ad avere così paura di internet. Contro internet il bestione non può far niente. Internet è un bestione più grosso, è la moltitudine delle genti, è il Leviatano. Basta un cellulare con una risoluzione degna e il gioco è fatto. E poi è il pantano in cui sguazzano tutti i fanatici. Insomma, siamo tutti qui, perchè non dare spettacolo?

(Questo commento me lo copio per la prossima volta che mi chiedono come una personcina ammodo come me possa concepire cotali atrocità...).

Pog ha detto...

se stai a roma come ho capito e vuoi che qualcuno prenda sul serio una denuncia per aggressione ci devi arrivare menato, nel senso che ti devi far proprio menare.
Le volanti che hanno, come poi anche le ambulanze, sarebbero poche pure per una città grande la metà di roma.
Se lo vuoi danenneggiare seriamente devi pregare che ti metta le mani addosso, ti assicuri il testimone e vai al commissariato più vicino ancora sanguinante. Gli fai pure togliere il cane.
Detto questo però rischi di farti male, soprattutto se ha il cane sciolto, di farti molto male.
L'alternativa è picchiarlo come farebbe un ragazzino: alle spalle e con qualcosa di grosso, cosa stupida e controproducente.
La cosa migliore per la come la vedo io resta il cambiare strada e godersi infelicità del soggetto in questione, che poi è più cattivo dell'aggressione alle spalle.
Se invece lo vedi ancora felice puoi farti un cane più grande, magari un bulterrier, o un lupo, vedi te.

Greg ha detto...

chiedi al tizio dell'osteria se ha una qualche sacchettina o pozione che possa aiutarti. siccome si tratta di cosette vendute sotto banco cerca, insomma, di farti capire; strizza l'occhio magari, quello sinistro. strizzalo molto...


se così non ottieni nulla ti rimane il tentativo disperato, il lancio del coltello.

Mauer ha detto...

Consolati rrobe, a me manca la creatività :asd:
Ti porterei io il cane a pisciare, capitassi a roma.

Greg ha detto...

cazzarola è pure nano!

i nani sono rognosi parecchio

KoTa ha detto...

Scusate se lo dico, ma le cose tipo "goditi l'infelicità del soggetto" e "sii superiore" sono proprio quelle che fanno più incazzare.
Io NON riesco a soprassedere su questi fatti, davvero, non ce la faccio, non riesco a dire "massì, almeno sono una persona civile" o "che vita triste che fa", perchè gente del genere andrebbe addestrata. Esattamente come con gli animali. Se il tuo cane fa una minchiata, gli tiri un ceffone e capisce che è sbagliato ciò che ha fatto. Le persone come il tizio in questione non hanno ricevuto il calcio nel culo nel momento adatto, ed ora sono abituati a spadroneggiare come più gli piace.
Io sono di Milano, ed anch'io sono cresciuto in una delle zone "malfamate", che ti danno quel sesto senso che ti fa riconoscere a naso che tipo di persona hai davanti. E so che a volte una spedizione punitiva sarebbe la cosa migliore.
Forse sono idee estreme ed impopolari, ma sono per la repressione forte in casi come questi.

Davide ha detto...

egregi signori
ho assistito a diverse zuffe sotto casa mia
mi chiamo tal dei tali e abito in via
voglio segnalare che in queste zuffe apparentemente era sempre presente un signore con un cane -descrizione-
ultimamente ho visto lo stesso apostrofare e quasi venire alle mani con una signora anziana apparentemente senza motivo
vi prego prendere i provvedimenti che ritenete giusti onde evitare che una di queste zuffe degeneri

in fede
firma

raccomandata

non hai risolto niente, però vengono responsabilizzati per iscritto

non credo serva, sinceramente, ma la domanda è lecita: noi che possiamo fare?

@ fab
"Bisognerebbe mettere su un'agenzia di sicari e picchiatori da ingaggiare via internet"
credo esista
si chiama camorra o una cosa del genere

Shin ha detto...

Rrobe, sono Shin di AoG, che situazione di merda! comunque semmai dovessi salire a Roma, ti chiamo e risolviamo :D

Non tentare alcuna manovra poichè se l'è anche ubriaco lo stronzone non sentirà nemmeno il colpo... :(

Puoi sempre comprarti un Dragunov o un M14 EBR da softair e cecchinarlo...magari posti anche un video :D

Pog ha detto...

@ kota
non credere sia poi cosi impopolare, anzi credo sia proprio il genere di cose che RRobe si dispiaceva di non poter fare.
Ma, a parte i mille discorsi campati in aria che si possono fare, sul terra-terra: non so se a milano una "spedizione piunitiva" finisce li, a roma è capace che te la porti dietro per anni.
Giusto un annetto fa se n'è andato un mio conoscente per uno screzio iniziato parecchio tempo prima per una stronzata del tutto analoga alla storia del cane, con pure una denuncia di mezzo e quidni dei soldi.
Senza farla più pesante del dovuto prima di scendere alle mani con qualcuno conviene considerare quanto lui sia un disperato, e quanto hai da perdere te. Devi essere come minimo disposto a guardarti sempre le spalle quando torni a casa, e stare sempre con le paranoie magari per nulla, magari quando hai di meglio da fare.

the.oath ha detto...

compra un coccodrillo, mettigli una parrucca da cane e portalo a spasso davanti al boscimano.

rae ha detto...

ma sto post non stride un po' con l intestazione del blog?

215 ha detto...

qui da me..si chiamano gli amici importanti e/o grossi..
anche se, accarezzo sempre di più l'idea di comprare un taser..sarebbe gratificante,indolore (per me),veloce. però se il tipo è sempre sotto casa è diverso!
cmq hai fatto bene..anche io faccio distinzione tra la testa di cazzo e quello che ti pesta fino "alla fine"!

215

maurizio battista ha detto...

Fai male a prendertela.
Anche suonandogliele rischieresti una marea di problemi collaterali. Se il tizio è un balordo, dopo averle prese potrebbe tentare una vendetta (armato o spalleggiato da altri). Oppure da bravo paraculo potrebbe fare la povera vittima denunciandoti lui (succede anche questo).
Ho conosciuto campioni di arti marziali e pugili che evitavano a tutti i costi le risse da strada. Per vederli in azione gli dovevi solo mettere le mani addosso.
Per cui non hai proprio niente da rimproverarti. Piuttosto fai bene a provare altri sistemi, che per quanto imperfetti ti assicurano meno guai.

Federica ha detto...

Come ti capisco...
Tempo fa, di fronte al mio giardino viveva un delinquente di quelli d.o.c., con camera sempre a disposizione nelle patrie galere.
Il tipo in questione, oltre a essere cattivo, era alquanto pazzo (al punto da sbatterti il casco sul parabrezza e tirarti un pugno in faccia se per caso non gli davi la precedenza mentre lui ignorava gli stop). Questo simpaticone ha avuto una bella sfilza di pit-bull, mentre io ho un pastore tedesco.
L'idiota si divertiva a portare il cane di turno di fronte al mio cancello, aizzandolo contro il mio cane. Che però era molto più incazzoso e cattivo (con i cani si, quando è dentro il suo regno). Sono stata mesi col terrore che me lo rapisse per i combattimenti tra cani a cui partecipava...
Fortunatamente alla fine le patrie galere hanno deciso che la sua compagnia gli piaceva tanto da volerlo tutto per sè!
Morale? Ti presterei il mio cane, ma ormai è vecchio e artritico...
La vera morale? Non c'è, volevo solo condividere la stronzaggine di certe creature e il senso di insoddisfazione e di debolezza... capirai, io sono anche una ragazza... :(

saldaPress ha detto...

Io, alla prossima discussione con il tizio, ti suggerirei di cominciare a tossire e poi fingere uno svenimento.
Dopo qualche minuto ti riprendi e gli farfugli che sei debilitato per una malattia contagiosissima. E continui a tossire.
Secondo me non si avvicina più.
Poi, se si avvicina un'altra volta, gli spari un colpo di pistola in fronte.

Lesbo ha detto...

RRobe, mi son trovato in una situazione simile: il trucco è richiamare più volte e chiedere almeno ad un'altra persona di chiamare anche lei, questo dovrebbe mettere "in moto" le forze dell'ordine. Ovviamente mi vien da chidere se tu hai segnalato l'aggressione a terzi o l'aggressione che TU hai subito, questo cambia parecchie cose.
Per quanto riguarda la forza, in mancanza di quella un buon taser (preso LEGALMENTE a San Marino e ancora liberamente "portabile" in Italia, per quanto sia vietata la vendita) dovrebbe essere un ottimo dissuasore (verifica però che il soggetto non abbia problemi di cuore, o rischi di ammazzarlo). Ovviamente anche i coltelli sono ottimo oggetti, ma richiedono a differenza del taser tecnica e marzialità, oltre che ad essere pericolosi da un punto di vista legale. Sii creativo: dopo aver di prima persona avuto problemi con le forze dell'ordine, son passato dal coltello ad un cacciavite lavorato per poter essere letale nella stoccata. Se invece ti sei "proprio rotto i ********" fare il porto d'armi non è poi una cosa così impossible (ma preventiva un buon 500 Euro solo di porto).
Questo ovviamente nel caso non bastassero né le parole né la forza fisica (e neanche gli hadoken).

Dark Diamond.

Marco Longo ha detto...

Ma...nella foto il tipo sta facendo "...zo vuoi" con la mano sinistra alla telecamera di Google?

PaoloArmitano ha detto...

lasciagli cadere un'anguria in testa dal balcone...!

PaoloArmitano ha detto...

..o forse lasciali? boh...comunque hai capito!

Surio ha detto...

Io mi comprerei un bell' M4 elettrico a pallini. Facendo soft-air ti assicuro che una scarica di pallini fa decisamente male.

Teb ha detto...

come dice Federica, la vera morale non c'è..
sono cose che capitano spesso indirettamente anche a me (tipo gente che va in giro e minaccia con i taser, o bulli al parco dove porto mia figlia che sfasciano, sproloquiano, e minacciano chi si permette di richiamarli paventando conoscenze che 'fanno fuori anche la polizia') e come te, ho realizzato che essere magrolini e deboli (e non portati psico-somaticamente allo scontro) è una grossa sfiga..
e che quando da ragazzino ti dicevano che 'essere alti' era una connotazione importante, in realtà, non contava un cazzo, perchè in certe occasioni si dovrebbe essere pazzi, messi bene, con le rotelle giuste fuori posto e non avere niente da perdere nella vita..
ma fortunatamente (??) non siamo così..
quindi?
la strada della ritorsione, per quanto affascinante, la escluderei: sarebbe un vicolo cieco e che non finisce mai..
la denuncia, in qualsiasi modo la si voglia fare, credo servirebbe a poco (ma tentar non nuoce)..
e la delusione nelle forze dell'ordine è un altro bel magone..

credo rimanga la strada del 'vivi e lascia morire' e del girare dall'altra parte (e te lo dice uno che ha un padre simil-taysoniano, ma che a certi dunque, consiglia sempre così, perchè qualsiasi conseguenza è quasi sempre pegiore)

del resto, ci sarà sempre un altro giardino dove portare mia figlia, e tante strade dove portare a spasso Zero (con buona pace, purtoppo, di chi resta, come la vecchina)

in compenso, mia figlia farà un addestramento stile Batman Begins 1

non sto scherzando





o ti fai un lupo
(e non scherzo neanche ora

Yeeshaval ha detto...

Ma per queste cose, invece di alambiccarsi tra mille idee tipo sparargli o accoltellarlo o pagare un picchiatore... non ci dovrebbe essere la POLIZIA?
Non li paghiamo forse proprio per proteggerci da queste cose?
Tu dici che li hai chiamati, e questi NON SONO VENUTI?
Forse a tutti voi sfugge la cosa veramente grave del racconto di Rrobe... ed è QUESTA.
Se il tizio, dopo la telefonata di Rrobe, avesse ammazzato uno, la responsabilità di chi era??
RRobe aveva telefonato.
E se il tizio ammazzato era vostra sorella, vostra madre, la vostra ragazza? o anche solo, il vostro cane?
Quel tizio è un povero coglione e va bene, ma le forze dell'ordine hanno il DOVERE di intervenire.
Anche perché, se lo facciamo noi, ci ingabbiano subito.
Saluti.

il peggio ha detto...

Solitamente io quando succedono queste cose chiamo ogni 5 minuti la polizia fin quando non arriva.purtoppo anche quando si degna di arrivare con estremo scazzo non interviene perchè c'è bisogno dei testimoni e tutti si tirano sempre indietro..allora gli ho proposto un mio video fatto col cellulare ed uno mi ha risposto ke avrebbero denunciato me per violazione della pricacy.insomma cercano di convincerti che è meglio lasciar perdere, sai com'è loro sono impegnati a pestare qualche drogato o comunista in gruppo da qualche altra parte o a spartirsi la roba sequestrata,mica possono perdere tempo così

Lowfi ha detto...

@ rae wins

Ivan Vitolo ha detto...

per caso hai una finestra che affaccia sul negozio? no perchè puo' sempre accadere un incidente, tipo un vaso che cade, un mobile, la vecchia tivvì, insomma una di quelle disgrazie che capitano solitamente e che spiaccicano un povero malcapitato sull'asfalto. Altrimenti prova ad insistere con la pula, o altri enti che si occupano solitamente delle teste di cazzo.

rae ha detto...

oltretutto posso dire che questi incitamenti alla giustizia fai da te (ma da lontano, mi raccomando) sono l apoteosi del far cagare?

Lo'oris ha detto...

Totalmente d'accordo con Kota.

Avvisando la polizia hai fatto il tuo dovere di cittadino, e se la polizia non risulta efficace... siamo in Italia.

Il sistema non funziona come dovrebbe? Tentiamo di capire come funziona.

Non puoi colpirlo direttamente con mezzi legali, e non puoi / non ti conviene colpirlo direttamente con mezzi illegali...

Pog ha detto...

@ rae, vabbè dai so' chiacchiere da baretto, credo che nessuno qui poi metterebbe in atto ste cose (tranne quello che ha tirato fuori la storia del cacciavite che un po' mi ha preoccupato).
A me fa più pensare "il peggio" (l'utente, non "pensare il peggio") che chiamerebbe la polizia ogni 5 minuti per un tipo cacazzi col cane sciolto, già sono in pochi poi se uno li chiama per ogni cazzata è normale che non vengono: al limite chiama la municipale, anche perchè sarebbe compito loro stare appresso ai cani sciolti (ò parlo in simpatia eh...) che poi tanto pure loro più che fare una multa non possono fare, anzi capace che non riescono a fare macno quella.

Manu ha detto...

ma fregatene, certa gente merita solo una bella cirrosi epatica, e a quello ci pensa già da solo.

Thomas Magnum ha detto...

Non sono della zona quindi nulla potrebbe ricondurre a me.
Se leggi quella roba che ti ho dato (o ti ho fatto arrivare, non ricordo) secoli fa e mi dai un parere (spassionato) il tipo lo scapoccio volentieri.

Però tocca trovare il modo di tenere occupato il cane che ok aikido ma a livello Seagal ancora non ci sto.

Er Califfo ha detto...

beh, la storia del tipo - tristemente - non mi stupisce. mi stupisco di quanti repressi ci sono nei commenti al post, da chi vorrebbe i killer da noleggiare su ebay ai gruppi-mobber su fb.. ma fare un pò di flessioni, di pugilato e di allenamento dialettico e andare a sistemarlo con le proprie forze, a nessuno di questi spavaldi blogger viene in mente?io pensavo di essere psicotico perché mi alleno 3 ore al giorno, ma nemmeno tanta rabbai repressa virutale è granché sana.

RRobe ha detto...

Rae, per una volta non hai davvero capito un cazzo.
Avrai letto veloce come Banjo.

Ivan Vitolo ha detto...

vabbè, stava scherzando Rae, spero.

St3! ha detto...

Guarda quì Robbè....un mio sogno che diventa realtà...DIO CHE GODURIA!!!!


http://gayburg.blogspot.com/2009/10/aggrediscono-due-travestiti-ma-sono-i.html

Marco "Bamba" Zorzan ha detto...

Il vecchio saggio dice che da quando hanno inventato la polvere da sparo siamo tutti uguali, grandi grossi e stronzi sono lo stesso dei piccoli tisici e buoni....io sono contro loa violenza ma se proprio devo consiglio una bella beretta 92 calibro 9mm lungo, con una efficacia di tiro di 50 mt utilizzabile senza problemi da destri e mancini....e ke per una persona con poca esperienza è perfetta.....ma io sono contro queste cose e mi dissocio da tali azioni......

lebeau ha detto...

RRobe, dicgli che c'hai l'aids e che se lui ti tocca o se il suo cane ti tocca son cazzi suoi amarissimi...

Voglio vedere se prova anche solo a toccarti..

almeno per una volta il tuo fisico da malato può tornarti utili

lebeau ha detto...

Tra parentesi, la storia del porto d'armi e delle pistole è proprio una cagata...

Tra l'altro con una pistola che fai?
In giro non puoi portarla se non hai il porto per difesa. Se ti beccano sono solo cagamenti di cazzo inenarrabili e finisci dentro.

Se uno davvero volesse spaventare non si compra una pistola ma un grosso fucile solo col nulla osta e se ha la finestra che dà dove sta il tizio si mette sul balcone a lucidarlo fino a quando il tipo non lo nota.

Siamo oltre il buon senso

Yeeshaval ha detto...

Fucili, pistole, andargli a menare?
Allora non avete capito una sega.
Se lo fate, passate AUTOMATICAMENTE dalla parte del torto.
E vi beccate VOI la denuncia PENALE x aggressione, lesioni personali o – a seconda dell'avvocato – tentato omicidio.
Sapete come vanno ste cose, no?
Uno vi può anche ammazzare di botte e quando al polizia arriva quello se ne sta al pub a vantarsene con gli amici, e voi non avete uno straccio di testimone che è uno.
Se voi gli date uno schiaffo, passate guai a non finire.

Greg ha detto...

oh ma è la giornata del chierichetto questa?
eccheccazzo

ok il pacifismo, la tolleranza "e tutte quelle robe da gay", ma il post è stato scritto per RAGIONARE e al massimo dire due cazzate, non per tirar fuori soluzioni da far west.

state tranquilli
e adesso tutti in ginocchio a dire le preghierine

Corbelius ha detto...

Fatti furbo e fatti aiutare da qualche amico e organizzate un trappolina. Amici in disparte, tu da solo, fatti mettere le mani addosso, poi i tuoi amici intervengono e in seguito vai di denuncia. A quel punto non penso che i puffi si possano tirare tanto indietro...

lebeau ha detto...

Mica ho mai detto di scendere col fucile, ma se ti metti alla finestra di casa tua e fischiettando lucidi un fucile mica commetti un reato.
Puoi anche comprare un replica softair ftto bene. Non spari, non minacci ma magari il tipo si prende male e basta.

cmq la soluzione del dirgli che se ti tocca lui o il cane si prende una bella malattia è cmq la più furba...

il peggio ha detto...

@Pog Non ho usato il condizionale , io lo faccio già.I tra polizia , carabinieri ,polizia municipale ecc non mi pare che siano poki.Non so di dove sei tu , ma a Taranto dove vivo io e a quanto vedo anche a Roma la polizia non si vede in giro MAI.un cane aggressivo ed il suo padrone ancor più di lui sono un pericolo.Per quanto mi riguarda un'aggressione come questa è una cosa insopportabile e se kiamo la polizia deve arrivare.se non arriva la richiamo.tu forse preferisci rimanere a farti trattare di merda da chiunque,a me e vedo a molti altri non piace manco un po', ma l'unico modo legale è pretendere che la polizia o ki per lei faccia il proprio lavoro.Le cose però vanno come dice Yeeshaval sostanzialmente.

Il Dottor Divago ha detto...

secondo me quello è infy.

maurizio battista ha detto...

Per me quando RRobe non è sceso allo stesso livello del tizio ha dato prova di maturità, freddezza e sale in zucca. Del resto un persona adulta, incensurata e per bene, perché cacchio dovrebbe scendere a certi livelli? Attirandosi anche guai di vario tipo?

A questo punto, la tattica giusta è quella di coinvolgere le forze dell'ordine. Far chiamare da più persone della zona (magari vicini), oppure come si fa in certi casi, ricorrere alla classica "conoscenza". Lo so che non è una bella cosa, però purtroppo così gira il mondo. Mi riferisco al classico parente o amico che ha dei contatti con la polizia della zona. Uno zio poliziotto in pensione, un amico che ha il fratello in polizia ecc... A quel punto, grazie alla classica "raccomandazione" la segnalazione acquista un peso maggiore e magicamente compare la volante. Ripeto, non è una bella cosa, ma in Italia questo ci passa il convento...

Luca Malisan ha detto...

In Italia gli animali sono difesi e tutelati molto meglio degli esseri umani. Chiama l'azienda sanitaria e segnala la presenza di un cane che subisce abusi e non è trattato secondo il rispetto delle dovute norme sanitarie. Molto probabilmente non avrà l'obbligatorio microchip, o le vaccinazioni, o comunque l'animale non è trattato correttamente (luogo ove dormire, alimentazione...). In alternativa o aggiunta fai l'esposto per l'aggressione al tuo cane (non a te) e vedrai che tutto quanto si muove molto velocemente. Tra l'altro molti di questi crimini sono soggetti a sanzione penale (anche se con la condizionale), non amministrativa.

Djo! ha detto...

prega joe pesci.

Riccardo ha detto...

E' vero, sei stato intelligente, sei stato furbo, sei un uomo progredito, hai pensato a ciò che era giusto, sai che è giusto così, lo sai, lo sai, lo sanno tutti....ma non riesci a convincertene fino in fondo vero? Quella è la frustrazione che parla, la paura di sembrare un cagasotto, ma ricorda che chi non ha la forza fisica sviluppa l'astuzia. Ci sono tanti modi per farsi giustizia da soli, io un'idea l'avrei, ma non posso dirtela qui (a lui piace bere? beh fagli dei regali no?). Comunque hai fatto bene così

Norys Lintas ha detto...

Hai tre possibilità:
1) Raduni 4-5 persone e lo andate a trovare.
2) Lo colpisci cogliendolo di sorpresa.
3)Ti metti l'animo in pace e tiri avanti.

Buona fortuna ^^

Giorgio Salati ha detto...

conosco questa sensazione, mi ci sono trovato tante volte anch'io come tutti quelli come noi più dediti a far funzionare il cervello che le mani.

tante volte ho desiderato di ammazzare di botte la persona che mi usava una prepotenza, e non c'è niente che ti possa far passare questo pensiero: vuoi solo poter UCCIDERE E BASTA QUELLO STRONZO.

E non puoi perché non sei abbastanza grosso da spaccargli il culo a botte e non hai molta voglia di finire in galera per averlo accoltellato. Va bene che lo odi, ma il gioco non vale la candela.

E non vale molto nemmeno scendere col bastone o chiamare qualche amico grosso e cattivo (tutti li abbiamo): immagino lì a Roma come qui a Milano, non sai mai se quel tizio in realtà non sia un mafioso, e allora lì metteresti nei guai te, la tua famiglia e i tuoi amici. Cazzi troppo amari.

E quindi resta solo di ingoiare il rospo.

Credo che l'unica sia che ogni volta che questo ricomincia a rompere di richiamare la polizia e farla immediatamente richiamare da un altro paio di persone, come suggeriva qualcuno. Fargli uscire la polizia non basterà a darti la soddisfazione che volevi, al massimo ad ammansire un po' il buzzurro, ma almeno avrai fatto qualcosa.

Però se si vuole semplice vendetta anche quella di sparargli i pallini col fucile ad aria compressa dalla finestra non è affatto male, se usando le tende sei sicuro di non farti beccare!

Però quando vai a comprarlo tienilo ben nascosto se no ti becca!

Ogni volta che vedi lo stronzo rompere le palle a qualcuno vai giù di qualche pallino in testa, e così a stillicidio finché in maniera Pavloviana non capisce che deve smettere di rompere...

Facci sapere se raccoglierai qualcuno dei consigli!

Però lasciami dire una cosa: per tante persone come noi che si rodono le mani per non essere abbastanza grossi da poter dare una lezionea agli stronzi, ci sono altrettanti energumeni che si rodono le mani per non aver abbastanza cervello da evitare di rispondere alle provocazioni e smettere di finire nei guai.

Fabrizio Ricci ha detto...

Secondo me rrobe ha fatto bene ad evitare la rissa, perchè ci sono sbandati davvero pericolosi in giro, gente che ti molla due coltellate nel costato senza aspettare di avere neanche l'ombra di un motivo per farlo (c'è stato un fatto di cronaca analogo legato sempre ad un cane sciolto qualche tempo fa)... se lo hai squadrato e ti sei fatto l'idea che sia una persona pericolosa davvero meglio evitare, non è neanche un discorso di quanto uno sia valido a fare a pugni perchè magari oggi lo stendi e domani te lo ritrovi sotto casa con gli amici, o peggio torna con la pistola in mano. No, queste sono situazioni che degenerano in fretta. Poi ci sono persone che non ci stanno e menano, e magari gli va anche bene, perchè la merda che avevano davanti era tutta fumo e non si fa più vedere in giro, dipende, ma secondo me è meglio pensarci su due volte.
Se comunque te lo continui a trovare sotto casa e la cosa di disturba magari pensaci a sporgere querela, anche per il fatto del cane lasciato sciolto (se si becca una cospicua multa ti prenderai la tua rivincita civilmente).

Comunque il mondo è pieno di sacchi di merda, ragazzi, che tristezza...

PS: in onore al vecchio (ma mai dimenticato) Jack Burton

KoTa ha detto...

Ma è indubbio che spesso, anzi, spessissimo, sia meglio ingoiare il rospo e lasciar perdere, soprattutto perchè come diceva Giorgio, magari quello a cui spacchi la faccia è pure un mafioso vero, e nei ca**i non ci vai solo te.
Però girano le palle quando gente del genere gira impunita. Quando un 14enne viene a fare il figo con te, perchè tanto ha il ferro sotto la giacca, quando con uno schiaffo lo rimetterei al suo posto.
Certo, noi civili ci godiamo la nostra civiltà, ma sarebbe bello se un "Punitore", per rimanere in ambito fumettistico, rompesse loro il culo qualche volta, per fargli capire che non si può fare sempre quello che si vuole. Perchè è questa la realtà, 'sta gente la scampa sempre.

MARGIO ha detto...

L'hanno gia detto fucile da Softair overjoule da terrazzino?

Non macchia, non uccide, diverte, convince,conquista.

E fa male.

Malemalemalemaaaale.

conte Max Payne ha detto...

A robbè, devi solo che da chiamà richi menfis, lui te sistema tutto, e se quel cianfracollaro te rirompe er pipitone tu je dici che conosci losche persone e che ai pennelloni non je se deve da cacà er cassius, perchè poi sbroccano e tutti sanno che i boni quanno se incazzano diventano i pejo. Bella secco, salutame Pajarulo

rae ha detto...

rrobe, celiavo dicendo che è buffo vedere un post contro un bullo in un blog che si chiama "dalla parte di asso merril". Sono serio quando rabbrividisco vedendo l atteggiamento da far west con le vendettine piu' o meno pesanti ai danni del bullo.

Si chiama la polizia e basta. Il resto son cazzate da trogloditi.

rae ha detto...

e se non cogli la deriva ridicola che han preso i commenti qui dentro, sei tu che hai la banjite (perdona lo specchio riflesso, vado di fretta).

S3Keno ha detto...

Le "cazzate" sono tutte quelle scritte nei 60 commenti e passa, Rae. Tutte CAZZATE da bimbominchie davanti ai loro monitor (uhm… bimominchie lo direbbe Cajelli, credo). Al tipo in questione va rotto il culo. Punto. Altro che Polizia, altro che storie. 'Sta gente di merda conosce una sola lingua. Ed è con quella che gli si risponde. Nonostante i nostri trascorsi, Robe', se ti serve una mano sono in prima fila (insieme a Magnum? Eh eh eh) perché 'ste cose mi fanno sbroccare di brutto. E non sto scherzando. Anche se dovessimo uscirne malconci.

RRobe ha detto...

Rae, chi ti dice che non la colgo?
Io rispondo di quello che scrivo io, mica di quello che commentano gli altri.

rae ha detto...

e allora che minchia vuoi da me? ti sei offeso perchè ti sfotto che "dalla parte di asso merril" fa il piangina contro i bulli? sarai mica andato in puzza?

Isid0 ha detto...

offrigli da bere, così diventate amici <3

rae ha detto...

OT: il termine "bimbominchia" è l unica cosa prodotta da manicomio che non si perderà come lacrime nella pioggia.

antuana ha detto...

Law Abiding Citizen.
E' un film sborone che forse non ti piacerà (soprattutto la fine) ma ti strapperà sicuramente qualche sorriso e una sana voglia di scendere giù a spaccargli la faccia.
Ovvio il mio consiglio è di non farlo realmente perchè il lavoro di fantasia è il meglio che ci sia...no??

Lo'oris ha detto...

Ma parlare coi gestori del bar?

Enzo ha detto...

Fai un esposto scritto e invia a carabinieri, municipale e polizia. L'atto scritto deve avere per forza seguito e se in copia ci sono altri enti ci si controlla a vicenda e uno dei tre interviene di sicuro. La segnalazione verbale lascia altro tipo di traccia e di solito non è dimostrabile.
Gli energumeni, per quanto facciano incazzare, lasciali ai loro simili. L'ultimo stronzo che mi è venuto addosso mi ha dato un cazzotto e poi, 20 giorni dopo, 1.200 Euro. Potere di una denuncia e di un avvocato. Mi sa che il pischello quell'estate il motorino se l'è giocato così.

RRobe ha detto...

Per Rae: no, ti sfotto perché ti senti acuto a sottolineare una contraddizione e ipocrisia che è già ben esposta nel topic.

Greg ha detto...

a quanto pare la società si divide in 5 categorie:

monaci buddisti
picchiatori
giuristi
feticisti delle armi giocattolo
moralizzatori del cazzo

i primi li stimo
i secondi li invidio
i terzi mi stanno simpatici
i quarti mi fanno ridere
i quinti, ribrezzo

Gipi ha detto...

Pistola. E fanculo ai muscoli.

Gipi ha detto...

ah, avvelenagli il cane. Che paghi anche lui.

Raul Cestaro ha detto...

Chiama la pula finchè non fanno qualcosa , non c'è altro da fare contro questi animali, che non dovrebbero proprio stare in giro a far danni . Ma dentro una cella.Umano lamentersi di non aver la forza fisica, ma appunto dato il tuo caso specifico rischiare la salute sarebbe la cosa più stupida.E il senso di impotenza mandalo affanculo.

Design270 ha detto...

puntine sullo scalino del bar e scatena tutte le pulci accrobate.

rainwiz ha detto...

Lo aveva detto RRobe che c'è gente strana dalle sue parti...

http://roma.repubblica.it/cronaca/2010/07/01/news/consigliere_provinciale_in_ospedale_dopo_festino_a_base_di_sesso_trans_e_droga-5297904/