3.7.10

Argentina-Germania: troppo poco a troppo.


La Germania è davvero una bella squadra, con un gioco semplice, ordinato e incisivo, fatto di individualità notevoli ma non così appariscenti, pronti tanto ad affondare in avanti, quanto a sacrificarsi dietro. Insomma, non ha rubato nulla e si merita pienamente la semi-finale.
Però che tristezza veder naufragare l'unico vero e grande sogno di questo mondiale.
Diego, sei un grande sempre e comunque.
Messi, sei una brava foca ammaestrata, ma un leader non lo sarai mai.

21 commenti:

gongoro72 ha detto...

il calcio è uno sport dove 22 giocatori corrono per 90 minuti dietro a un pallone e alla fine vince la Germania

Lineker

(l'ho letto in tv alla fine della partita e mi è piaciuto tanto)

asbadasshit ha detto...

Manca la rabbia. I GRANDI giocatori hanno sempre dentro la rabbia. Una rabbia quieta, intellettuale, primordiale, non importa. Ma se a un giocatore manca la rabbia manca tutto.

ramjac ha detto...

E' triste, è triste. E Diego, naturalmente, è sempre una leggenda.

Devo darti ragione sul Brasile, sulla cui eliminazione non avrei scommesso un euro. E in effetti ho scommesso più di un euro sul contrario, ahimé.

A questo punto, chi vincerà il Mundial?

Melnibone ha detto...

L'unica vera "squadra"!, almeno finora.
E comunque penso che:
J. Zanetti >> Otamendi
Cambiasso >> MAxi Rodriguez
e una spruzzata di Milito e sarebbe stata un'altra partita. E lo dice un romanista che li odia.

Giulio GMDB© ha detto...

Diego sarà sempre solo un grosso sbruffone drogato, bravo con il pallone ma tutto comincia e finisce lì. Non l'ho mai sopportato.

Andrea ha detto...

Diego è stato il miglior giocatore,molto difficilmente diventerà tra i migliori allenatori. La sfrontatezza e l'ego non bastano,Germania insegna.
Messi? Non è il mondiale delle stelle individuali,per fortuna...

KK ha detto...

la germania ai mondiali c'è sempre , perchè i giocatori sono alti in media 1,85 e corrono.
L'argentina ha migliori individualità ,ma se Messi non gira non gira nessuno.
Tevez è stato il migliore dell'argentina, ma gli altri sembravano tanti Zanetti(cristiano)

Rosso di sera ha detto...

Diego è e sarà sempre il più grande personaggio del mondo del calcio (e anche non del calcio) ma come allenatore fa piangere. Lasciare a casa Zanetti, Cambiasso, Lavezzi e Richelme e mettere Milito e Samuel in panchina, con Tevez a fare il montone vuol dire che proprio non è il suo mestiere.

Lowfi ha detto...

questo post l'hai fatto dall'ipad o no?

va meglio?

RRobe ha detto...

Per Rosso di Sera: Capello ha fatto peggio di lui, eppure è un allenatore che nessuno mette in seria discussione.

Per Lowfi: sì, comincio a gestirlo, ma non poter caricare le foto dal dispositivo mi manda in bestia.

MicGin ha detto...

come sapevo, i miei pronostici sull'argentina... però ho imbroccato l'olanda contro il brasile!
adesso non faccio più pronostici per non portare sfiga alla mia squadra preferita...

michele ha detto...

All'Argentina è mancata l'aggressività.
La Germania invece non perdona.
Ad inizio mondiale ho scomesso qualche euro sull'Olanda campione.
Vediamo un pò.

Brio ha detto...

Perchè forse capello ha vinto di tutto e ovunque...forse, ma forse eh,in panchina ha un minimo più di credibilità di uno che non ha mai vinto nulla di nulla da allenatore...

Luigi ha detto...

Sono contentissimo!

Adesso voglio vedere cosa farà la Germania contro una vera squadra.

Antonello ha detto...

Con Mourinho in panchina penso che anche la Repubblica delle Banane avrebbe vinto il mondiale,Maradona allenatore,col rosario in mano fà già capire che lui stesso sà di non essere all'altezza del compito e si affida al suo buon Dio...(lo dico da juventino)

Eddie ha detto...

condivido pienamente

Gibbo ha detto...

@Rosso di sera: ok evidenziare i limiti di Diego come allenatore, ma Samuel era in panchina perchè reduce da un infortunio procuratosi la seconda partita del mondiale...

Luigi ha detto...

Il solito Maradona...
http://it.eurosport.yahoo.com/04072010/45/mondiali-2010-festa-attenzione-maradona.html

Antonio ha detto...

Rrobe, nel 1982 Diego aveva la stessa età di Messi oggi, e giocava in squadra con gente come Passarella, Ruggeri etc.
E vinse l'Italia.
I paragoni facciamoli a fine carriera (e lo dico io che adoro Diego, sia chiaro).

Fabio ha detto...

4-0.
Umiliazione.
Emozione.
Grande Germania.
A casa i guappi.

QSJesus ha detto...

Germania nei parametri, Olanda poco sopra le mie, personali, aspettative, Argentina molto oltre.
Ma tanto vince la Spagna, cosi' vuole l'FMI, così vuole l'UE, cosi' sarà.