13.7.10

[RECE] Shrek... e vissero felici e contenti.


La si potrebbe fare lunga.
Si potrebbe parlare della necessità di questo quarto capitolo (ma anche del terzo, se vogliamo), si potrebbe discutere di come, in questo capitolo finale, la vecchia (e logora) formula della serie, fatta di battute e citazioni, sia stata del tutto abbandonata per far posto a una storiella fantasy con aspirazioni (disattese) di epicità, si potrebbe anche disquisire dell'ottimo livello tecnico e del solito, mediocre, livello artistico... ma a che servirebbe?
Questo è il quarto capitolo di una serie in cui, già il terzo, era superfluo.
Certo, è in 3D... ma, ormai, il film di animazione digitale sono tutti in 3D, anche quelli che non lo vogliono essere per niente (tipo Toy Story 3).
L'unica domanda che conta è se questo Shrek 4 sia, o meno, di un film gradevole. E per me lo è abbastanza. E' meglio del tre (ma anche la lettiera del mio gatto, lo è) e peggiore dell'uno e del due (che non erano capolavori ma un paio di momenti li avevano), quindi direi che la sufficienza se la porta a casa.
Purtroppo, è anche la conclusione (sembra) definitiva, della serie... e questo significa che Eddie Murphy dovrà tornare a fare film veri per tirare a campare. E questa non è una cosa buona per il mondo del cinema.

18 commenti:

Andrea ha detto...

Chissà come mai Murphy è caduto così in disgrazia negli anni. Penso che il suo ultimo action decente sia "Uno sbirro tuttofare".
In quanto a Shrek,tecnica a parte,mi è sempre stato sulle palle (gatto escluso...salviamo pure l'asino)

Vaz ha detto...

Potrebbe sempre fare il doppiatore per i videogiochi. Io sto ancora aspettando una versione decente di Beverly Hills Cop, che quella merda della Tynesoft di 25 anni fa (nonostante un livello FPS che anticipava Catacomb Abyss e Wolfenstein di un bel po') era veramente inguardabile.

Riccardo Torti ha detto...

oddio... il primo Shrek un filmetto non lo è...

Quando uscì ricordo che a livello tecnico fece parlare di se.
E poi la storia e l'idea di base non so niente male, anzi...

Che poi abbiano sempre ripetuto la stessa formula è un altro paio di maniche

Filippo ha detto...

Oltretutto, una 3D piuttosto inutile e mal utilizzata.

gianluca ha detto...

beh definire il 3d inutile mi pare lapalissiano: finora in ogni film/cartone non ha avuto alcun "ruolo narrativo", solo scenografico... secondo me almeno. E mi chiedo se potrà mai averlo in futuro.
Quindi non credo sia questione "utile/inutile", ma solo "fatto bene/male"

Filippo ha detto...

Gianluca: forse hai ragione tu, io non ho i mezzi adatti per dire se un 3d è stato ben realizzato tecnicamente o meno, però io da un film in 3d mi aspetto almeno una certa profondità di campo, robe che mi arrivano in faccia, un castello lontano che mi sembri veramente lontano...roba così

Mr.Atomico ha detto...

L'unico vero Funny Furry Tales lo trovate da noi!

Maria Rosaria ha detto...

certo, se sapessi almeno scrivere il titolo del film... non so, copiare dalla locandina....

RRobe ha detto...

Cosa?

Maria Rosaria ha detto...

troppo facile così. non sai manco copià!

rae ha detto...

il primo shrek era rovinato da un finale antiromantico e figlio di una mentalità bigotta di deriva ebraica .loro non possono amarsi da diversi, uno dei due si deve "uniformare". L ho odiato subito per questo e nel tempo per tutta una serie di limiti emersi nel tempo (cfr. invecchiare male).
e se tecnicamente era ben fatto, L art direction è sempre stata di basso livello.

forst ha detto...

Eddie Murphy ha smesso di fare film decenti quando ha cominciato a sentirsi vecchio e a voler fare film per famiglie. L'ultimo bello credo sia Boomerang (pur con più di un limite), poi si salva qualcosina (Life e Il Distinto Gentiluomo, volendo essere generosi). Il resto è una tonnellata di pattume senza azione e senza risate.

Marco "Bamba" Zorzan ha detto...

Sarà ke a me neanke i primi 2 sono piaciuti....tantomeno il terzo, per il quarto nn penso ke spenderò i soldi del biglietto(nn ke per i precedenti lo abbia fatto!!!).
Per quanto riguarda Murphy nn mi esprimo in materia nn avendo mai appprezzato particolarmente neanke lui soprattutto visto quello che si è autoprodotto negli ultimi anni.......mah!

saldaPress ha detto...

La vita non è abbastanza lunga per guardarsi 3 film di Shreck. Io già a metà del primo ne avevo le palle piene delle citazioni con strizzatina d'occhio.
Spero che questo insignificante quarto capitolo delle avventure del verde orco scoreggione significhi che quel modo di fare cinema d'animazione è finalmente finito.

Zen ha detto...

L'ultimo film decente di Murphy è stato "Bowfinger" (che poi l'ha scritto Steve Martin, che è uno che ha scritto pure per gli Smoothie Brothers, mica seghe). Se non lo avete visto recuperare. Su. Su.

Zen

forst ha detto...

Sì, Bowfinger è veramente carino.

Garlak ha detto...

* Riccardo: Io mi ricordo molto piacevolmente il 3d di dragontrainer, così come il film, del resto.

Fabio ha detto...

A me è piaciuto molto il secondo... Il primo destava particolari momenti di antipatia per tutta quella comicità facilona e volgarotta stile cinepanettoni (rutti, scorregge, scorregge, rutti), nonostante alcuni spunti satirici carini.
Il terzo l'ho visto proprio controvoglia, quindi penso che questo quarto lo salterò a pie pari.