30.8.10

di Bollenti Spiriti e altro.

"Bisogna smetterla di chiedersi cosa possiamo fare per i giovani e cominciare a domandarci cosa i giovani possono fare per noi."
Quest'uomo sembra essere un grande. E pensa nella maniera giusta.
Andate a guardarvi il progetto e pensate a come una cosa del genere farebbe bene al settore del fumetto.
Viva lui e viva pure la Puglia tutta.

6 commenti:

nightwing ha detto...

grazie
da pugliese-salentino
le tue parole non possono che farmi piacere

Benny ha detto...

Be lui, come tanti altri pugliesi, fa molto per NOI e per l'intera puglia... il problema è chi preferisce rimanere (anche inconsciamente)un pugliese pigno e vecchio stampo, o peggio, chi vuole fare oltre quello che può, che rovinano la puglia e progetti come questi...

Parlo per l'esperienza di gente che dopo un Evento-Programma crede d'aver capito tutto e con una paginetta su facebook e un forum su un portale free iniza a prendersi meriti che non gli spettano solo accostandosi dientro a degli steriotipi ORRENDI e SBAGLIATISSIMI...

per farla breve potrei citarti il post sui registi pubblicitari e i quindicenni che copiano 4 tutorial qui e li per after effect... la stessa identica situazione!!

Ps: potrei farla lunga e noiosa e in un commento stancare ma finchè in puglia (e non solo) si vive con la mentalità del: "IO di più" sarà dura ottenere risultati SERI e sopratutto duraturi (lo dimostrano situazioni che con il tempo, e in breve tempo, vanno via via scemando e perdendo di significato)

in ogni caso... viva LUI e viva la Puglia che vuole crescere!

Daniele Di Nicuolo ha detto...

C'era un articolo su di lui anche su un Wired passato.

francesco ha detto...

il fatto è che in questo momento la puglia è davvero il laboratorio di come il resto del paese dovrebbe essere. la speranza è che quello spirito renda tutti noi un po' meno italioti, un po' più pugliesi...

Eddie ha detto...

L'invidia prevale quando comparo la mia regione (lazio) con la loro regione (puglia) viva lui viva la puglia e daglie nichi!

rainwiz ha detto...

Bollenti spiriti è un'iniziativa lodevole, che sta offrendo sostegno a una rete di micro attività/startup diffuse nel territorio pugliese.
Conosco ragazzi che hanno visto finanziati i loro progetti l'anno scorso e che, quest anno, riescono a mantenere le attività anche senza finanziamenti.

Ho incontrato Nicola Fratoianni durante la 3 giorni delle Fabbriche di Nichi a Bari e posso dormire più sereno, perché ho la sensazione che progetti come questo siano coordinati da persone oneste e in gamba.