15.9.10

[RECE] Halo: REACH


E, invece, sono perplesso.
Non per il multiplayer, sia chiaro.
Il multi di Halo era perfetto sin da subito e non ha fatto che migliorare, iterazione dopo iterazione.
Allo stato attuale, per meccaniche, tipologie di gioco, varietà, funzionalità e interfaccia, non ha rivali. Da solo vale la spesa del gioco.
No, verrebbe anche più soldi, tenendo conto per quanti anni ho giocato ad Halo 3 e per quanti anni conto di giocare a questo nuovo capolavoro.

Il single però...
Non dico che è sbagliato come ODST, perché la Bungie non avrebbe mai fatto due volte lo stesso tipo di errore.
Ma questo Reach ha tante piccole brutture, fastidiose incoerenze, stupidate, buggettini e sciatterie che, nei vecchi capitoli, non erano presenti.
Niente in grado di rovinare l'esperienza di gioco, sia chiaro, però questi difetti ci sono, e si vedono, specie se lo giocate in modalità leggendaria, quella più difficile, quella che costringe il giocatore a dover avanzare con cautela, a dover ripetere spesso le stesse sezioni e a badare a tutti i dettagli. Ecco, se lo giocate così, le magagne non potrete non vederle (e questo spiega perché i recensori di mezzo mondo non se ne sono accorti, dato che sicuramente avranno provato il gioco in modalità normale, se non facile, per fare in fretta e poter scrivere il pezzo prima di tutti gli altri).
Di sicuro, posso dire che se l'intelligenza artificiale degli avversari è abbastanza buona (anche se, per me, i cattivoni di Half Life, non li ha mai battuti nessuno), quella dei compagni di squadra, di quel Noble Team tanto sbandierato in tutta la campagna promozionale e da cui era lecito attendersi miracoli, è invece deficitaria sotto ogni punto di vista.
Portarsi dietro questo gruppo di Spartan non solo è penoso, ma rovina l'esperienza ludica nel suo complesso perché i migliori guerrieri della terra si muovono come dei rimbambiti, ogni tanto si incartano e non tengono conto delle azioni del giocatore, rovinando qualsiasi approccio tattico che non sia "testa basta e spara a tutto quello che si muove". In sostanza, sembrano usciti dritti, dritti, da un videogioco di una decina d'anni fa (anche di più) e non sono assolutamente all'altezza degli standard di eccellenza a cui la Bungie ci ha abituato.
Insomma, sono perplesso.
Ma il gioco devo ancora finirlo.
E visto che sto giocando in difficoltà leggendaria, sia in singolo sia in cooperativa (dove almeno non devi sorbirmi quei beoti del Noble Team), ci metterò qualche tempo.
Magari ne riparliamo per allora.

Se dovessi esprimere un voto, darei 10 pieno al multiplayer. Anzi, 11.
Superiore a qualsiasi altro.
Mentre al singolo mi riservo di pensarci. Per ora, non andiamo oltre l'8, l'8 e mezzo.
Nel complesso, meglio di Killzone 2, ma di sicuro non migliore dei tre capitoli che lo hanno preceduto.

E se ve lo state chiedendo... sì, quello nella foto è proprio Nathan Fillion con un fucile da cecchino di quelli che usano gli Spartan.
E' un fissato di Halo (ne parla sul suo Twitter un giorno sì e uno pure) e sta cercando in tutte le maniere di essere Master Chief.
Io quell'uomo lo adoro in tutto quello che fa.

23 commenti:

Lowfi ha detto...

purtroppo è il rischio di far cooperare il giocatore con i bot e personalmente ho trovato gli stessi problemi anche a difficoltà inferiori.

Si fermano, poi ripartono, poi fanno ste battutine imbarazzanti nel mezzo dello scontro.. boh

Non parliamo di quando loro devono guidare il warthog... sembra la scuola guida..

E i server di Reach sono down, cazzo.

Marco Pellitteri ha detto...

Anche io adoro Nathan Fillion! Gli auguro più successo.
Marco

RiZzUs - (DDComics) ha detto...

Lo adoro anch'io.. ma, ma, è Castle! *.*

Eldacar ha detto...

Non mi dai mai retta :)

spino ha detto...

Non ha fatto anche qualche episodio di Buffy?

Comunque, anche a me piace molto...non so perchè ma lo vedrei benissimo nella parte di Matt Murdock....vero che anche danny de vito risulterebbe + credibile di Affleck, nella parte :)

mei ha detto...

Ma la demo di Vanquish l'hai provata? Mi aspettavo un posticino da un heavy gamer come te

3Deimos ha detto...

Reach confrontato con Killzone 2?
Eh eh eh...ma per piacere.
Torniamo seri va.

RRobe ha detto...

Un sonaro. Ovviamente.

RRobe ha detto...

per spino. certo che ha fatto Buffy.
Era il predicatore al servizio di Glory.

spino ha detto...

Beh, io non sono affatto cultore di Buffy... ammetto di averne visto qualche puntata solo perchè voi lo "esaltavate"...a tutt'oggi per me è un mistero il motivo :)

Però lui mi piace molto. E devo dire che probabilmente non troverei delizioso Castle, se non fosse per lui.

...ok, ok...anche per Stana Katic!
:)

Ah, poi di recente l'ho visto in un filmetto "culinario" (stile chocolat all'americana) in cui faceva un ginecologo infedele...ma non ricordo il titolo...

RRobe ha detto...

Firefly non l'hai vsta?
E Serenity?
E Dr. Horrible's sing a blog?
Sono tutti fantastici.

Lowfi ha detto...

madonna che tristezza i paragoni...

cmq io ammetto che di halo, più che il gioco in se, mi affascina il "lore" e l'epica che son riusciti a creare

spino ha detto...

@ Rrobe:

No, ma in compenso l'ho visto nel primo episodio di PG Porn :)

Renzo ha detto...

Più successo????
A che gli serve più successo, lui è Captain Hammer!

3Deimos ha detto...

"Un sonaro. Ovviamente."

Non proprio...direi più che altro che un confronto lamer fra i due titoli non regge. K2 è graficamente superiore visto che la PS3 è più potente come hardware ma inferiore come multiplayer, Reach dal canto suo è un gioco che punta anche su un universo narrativo di tutto rilievo.

E' proprio che sbagli il confronto fra i due giochi, vicini non ci stanno a dire nulla ma evidentemente non hai le basi tecniche per porti alcune domande riguardo la struttura totalmente differente dei due giochi.

RRobe ha detto...

HAHAHHAHAHAHAHHAHA
Sì, sei mejo te, 3Deimos.
Tieniti stretto Killzone 2.

3Deimos ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Lowfi ha detto...

secondo me il paragone tra i due giochi è complesso, di sicuro un paragone tecnico ha poco senso visto che parliamo di esclusive (e nei multipiatta è raro che la sony non succhi duro).

Se togliamo il paragone puramente tecnico cosa rimane? La bellezza del multi, il mondo che si riesce a creare e l'Ai degli avversari.. e qui Halo vince, pochi cazzi.

Ma sbaglio o questo era pure quello che parlava di Alan Wake?

spino ha detto...

Vabbè, però, dai...mo' fare i talebani anche sui VG... :)

RRobe ha detto...

Ho tutte le console sulla piazza, difficile che possa fare il talebano.
Il punto è semplice: Killzone 2 è un gioco esteticamente molto buono e molto furbo. L'uso di effetti particellari e quanto altro trasforma un motore non straordinaria (ma buono) in qualcosa di veramente appagante da vedere. Il suo single player è una via di mezzo ibrida tra Call of Duty e Halo, e se non fosse che è breve e poco ispirato, non sarebbe per nulla male.
Sul multi hanno fatto un pasticcio in fase di calibrazione, e se per le prime partite di diverti tanto, quando tutti salgono di livello e sulla mappa ci sono mille droni e esplosioni ovunque, giocare diventa più una questione di culo che di altro.

Halo: Reachè diverso.
Il motore grafico bara poco, cercando di buttarla sulla forza bruta. Tanto è vero che è il primo gioco della serie di Halo che ha qualche tentennamento e che sembra suggerire che siamo arrivati al limite delle potenzialità della piattaforma.
Poi c'è il gusto degli artisti Bungie, che io adoro ma che, capisco, a qualcuno possa non piacere.

Le mie perplessità sul single le ho già espresse.
Il multi, invece, è semplicemente perfetto.
Meglio di quello, già perfetto, di Halo 3.

Detto questo, è assolutamente falso che la PS3 è più potente della 360.
Hanno i loro punti di forza e i loro punti deboli, in campo diverso e, a seconda di come vengono sfruttate, sembrano più o meno superiori alla concorrenza.
Ma questa è una cosa che basta leggere un paio di articoli tecnici per sapere e capire.

Lowfi ha detto...

ti dirò però che il multi di killzone 3 potrebbe dare delle sorprese positive, almeno per quello visto alla gamescom.

tuttavia gli aspetti "social" di halo (ovvero tutte le stat controllabili su internet ecc ecc) sono ancora ineguagliate, credo.

spino ha detto...

Roberto...ho parlato di "talebaneria" sui giochi, non sulle console :)

Confido nella tua preparazione in materia per capire la differenza di quanto ho scritto :)

PS
Stai dicendo che hai ricomprato anche il Wii? :)

ViewtifulMax ha detto...

Sarà che bado poco alla grafica nei giochi, sarà che sono un fan sfegatato di Halo e tutto ciò gli sta appresso, sarà che ho cominciato a provare tanto, tanto hype per Halo 2 (e successivi), ma a me Reach sta piacendo.
E neanche poco.

Il multi l'ho lasciato in disparte, per ora.
Il coop pure.
La campagna è quasi alla fine, manca poco.

In ogni caso, Spartan così scemi non ne vedevo dall'ultima partita online ad Halo 3.
Sarà il fatto che sono i cugini poveri di Master Chief? ;)