12.10.10

Groening e Banksy vs. Fox


La Fox ha spostato parte della produzione dei Simpsons in Corea del Sud.
Groening e i suoi non hanno apprezzato e hanno chiesto a Banksy di dare una sua interpretazione della sigla, per stigmatizzare l'accaduto, alla faccia della Fox.
Il tutto è andato regolarmente in onda, mentre il dibattito è ancora in pieno svolgimento.
Questa è una di quelle occasioni in cui adoro gli Americani.

Edit: come mi è stato fatto notare nei commenti (e come mi pareva di ricordare pure a me), la produzione del cartone è coreana se non dall'inizio, da parecchi anni e in vari episodi si è già ironizzato sulla cosa. E quindi la sigla sarebbe solo una ulteriore provocazione ai danni della Fox (che se le meritano sempre e tutte) da parte di Groening e Banksy.

25 commenti:

Eddie ha detto...

Penso ad una cosa del genere in Italia...

ps Groening resta un grande!

Helios ha detto...

Ecco, Eddie mi ha rubato le parole di bocca.

Avessero fatto una cosa così in italia, sarebbe già stato cancellato lo show..

p!o ha detto...

Quasi OT: ti consiglio di "embeddare" il filmato di Corriere.tv (lo trovi qui: http://video.corriere.it/banksy-firma-sigla-simpson-polemica/f21f0cce-d570-11df-a471-00144f02aabc ) youtube è soggetto rivendicazione dei diritti da parte dei soggetti detentori del copyright, rischi di dover ri-linkare il filmato in continuazione.

Dario Emme ha detto...

Ma veramente l'animazione dei Simpson viene fatta in Korea dalla prima serie, come quella di molti prodotti di animazione a partire più o meno dagli anni '80.
Rimane lo spirito di chiedere una collaborazione a un artista contemporaneo di un certo tipo e di appoggiarlo incondizionatamente, ricavandone un risultato divertente e apprezzabile, ma non c'è dietro nessun gesto di protesta diretta a un avvenimento.

RRobe ha detto...

Questo è quello che riportano i quotidiani di mezzo mondo.

Teb ha detto...

Banksy, comunque..

Planetary ha detto...

Pure io sapevo che la produzione era coreana da anni, tanto che in alcune vecchie puntate si ironizza su questa cosa.
Bello come intro eh, però mi pare il solito anti-corporation da manuale.

piè\yeah ha detto...

Sinceramente non capisco, sono legati da un contratto per cui sono costretti a rimanere alla Fox?
I soldi dei diritti per fare i pupazzetti in Cina se li ciuccia pure Groening.
E non mi dite che si deve per forza cedere perché Bill Watterson ha dimostrato il contrario

ramjac ha detto...

Notevole la sigla. Però più che Corea del Sud sembra Corea del Nord. Sicuri che sia Sud?

RRobe ha detto...

Mi sembra difficile che la Corea del Nord lavori con una Major dell'intrattenimento americano.

guy ha detto...

il fumetto di Guy Delisle. Pyongyang, parla propria della sua esperienza in Corea Del NORD, con cui la casa di animazione per cui lavorava aveva dei rapporti proprio per sfruttare la manodopera

Greg ha detto...

la sigla è parecchio bella e vedersela in tv senza avvertimento deve aver creato un effetto sorpresa devastante

ma rimane un gesto sterile e fine a se stesso

Artan ha detto...

@guy, si', ma la major era francese.

Giorgio Salati ha detto...

la cosa bella è che là non risulta strana una sana e democratica critica che qui sarebbe vista invece come un ammutinamento inaccettabile... c'è da dire anche che Groening con le vagonate di dollari che ha fatto fare alla Fox è sicuramente abbastanza "forte" da far sentire la sua voce...

ah, la FOX non penso proprio farebbe mai outsourcing verso la Corea del Nord. Non la Fox di Rupert Murdoch...

Deimos ha detto...

Sigla provocazione ai danni della FOX??? Ma per favore e guardiamo in faccia la realtà che poi tutti sanno. E' una grossa produzione, da sempre e se la realizzano a 2 per guadagnarci 5 i soldi se li prende la Fox come se li prende Matt Groening...non credo che rifiuti il suo bell'assegno solamente perchè il lavoro viene fatto dalla "manodopera coreana" su.

Faust VIII ha detto...

A dire il vero, Murdoch c'ha la sua Sky TV (solo che la si chiama Star TV) pure in Cina. Quando quelli del governo si sono lamentati del canale BBC News per l'immagine che facevano trasparire del loro Paese, i dirigenti della piattaforma l'hanno fatto togliere dal bouquet. Murdoch, poi, è addirittura azionista del foglio del partito comunista cinese! Ergo, dove ci sono i soldi, non c'è principio che tenga. Che è anche il motivo per cui tiene i Simpson sulla Fox.

E' un po' questo quello che fa Banksy: con i contrasti di immagini che crea, mostra gli orrori sottaciuti del capitalismo.

Il Dottor Divago ha detto...

come già detto la realizzazione dei disegni dovrebbe essere in corea del nord. A prescindere consiglio comunque a tutti di leggersi Pyongyang di Guy Delisle che proprio di questo parla ed è uno dei fumetti più intelligenti, originali e ben fatti che ricordi.

comunque è una presa per il culo ben fatta, una goliardata riuscita, uno scherzo divertente. immaginare Matt groening novello che guevara che combatte armi in pugno contro lo sfruttamente del proletariato lascia il tempo che trova. In Italia il problema non è che non lascerebbero quella sigla è che sarebbe proprio impossibile realizzare i simpson.

sartoris ha detto...

mi permetto di segnalarvi - come ben documenta il volume I SIMPSONS di John Ortved edito in italia dalle edizioni ISBN - che Groening in realtà con la produzione e lo sviluppo dei cartoni animati c'entra poco o nulla: è lo staff del regista James Brooks (sì, quello di Voglia di tenerezza) che da vent'anni porta avanti quella magistrale sinfonia gialla:-)

Ketty Formaggio ha detto...

Su ansa news dicono che la fox l'ha censurata... trovo info contrastanti in giro.

p!o ha detto...

Che sappia io la fox non l'ha censurata. La censura di cui parlano i giornali italiani riguarda semplicemente il fatto che la Fox ha fatto cancellare il filmato da youtube in quanto detentrice dei diritti su di esso.

In pratica non è un "tolgo il filmato perché mi offende e non voglio che nessuno lo veda" ma piuttosto un "tolgo il filmato perché nessuno mi ha chiesto il permesso o mi ha pagato per diffonderlo su youtube"

Per avere conferma se la censura da parte della fox c'è o meno basterebbe vedere se sul sito dei simpsons, nella pagina in cui si può vedere per intero l'episodio in questione, la sofa gag c'è o no.

La pagina è questa: http://www.fox.com/thesimpsons/full-episodes/ ma il filmato lo puoi vedere solo se accedi dagli US (dovrei passare da un falso proxy per risultare ammereghano, e non ho modo) (modo=tempo)

Hellpesman ha detto...

la sigla è stupenda!!

grandissimo Banksy!!!

Per quanto riguarda la struttura produttiva della serie dovrebbe essere la seguente da anni: Film Roman, si occupa della preproduzione, ovvero: chara desing, backgrounds, props (tutti gli oggetti che si vedono in ogni singolo eps),layout e videoboard.
La Grace Films corregge i videoboard in relazione allo screeplay, e poi il tutto va in Korea dove la AKOM coordina vari sotto studi dove vengono realizzate: le intercalazioni, i disegni chiave, il render, il clean-up, la colorazione. La post produzione avviene invece in USA.
Questo è quello che accade solitamente da tanti anni (non so con precisione).

Francesca Silveri ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Francesca Silveri ha detto...

Adoro sia Banksy che Groening, sono entrambi dei geni, c'é poco da discutere, ma non direi che siano esattamente contro la Fox. Alla fine la Fox gli da una piattaforma per esprimersi. E come molti hanno puntualizzato Groening l'assegno lo incassa lo stesso. Per non parlare di Banksy che adesso vende i sui graffiti nelle aste di Christie (avete [presente?). O sono entrambi molto machiavellici, o un po' paraculi. Magari entrambe le cose. Credo che per loro questa sigla fosse un misto tra una questione di principio, un voler denunciare le condizioni di lavoro della manodopera Coreana (del sud secondo me, il nord credo sia piú ermetico di un iPhone), e perché no, pubblicitá sui Simpsons e Banksy. Rupert Murdoch e co. non hanno assolutamente nessun problema su cosa si dice contro la Fox se ció serve a generare interesse e pubblicitá. Seth MacFarlane attacca la Fox e i Repubblicani da tempo attraverso il suo Family Guy (I Griffins), ma sa benissimo che Murdoch in fin dei conti é un businessman, e se gli attacchi alla sua corporation portano incassi, allora anything goes.

http://www.mediabistro.com/tvnewser/family-guys-seth-macfarlane-takes-shots-at-fox-news_b27499

Comunque hurrá per Banksy e Groening quanto meno per ricordare agli Americani che la mano d'opera a basso costo continua a tenere i paesi poveri in povertá. Cosa che forse l'Americano medio ignora...

rae ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
rae ha detto...

le puntate dei simpson sono da sempre piene di attacchi piu' o meno velati, piu' o meno pesanti alla fox, al punto che tali attacchi hanno ormai perso la vis polemica (Come gli stessi simpson d altronde, che da show satirico sono diventati una commedia surreale) diventando quasi una tradizione. Non mi stupisce quindi che lo abbiano approvato dato che si inserisce in una lunga storia di innocuo sfotto' al capo che lo accetta con fare paterno, probabilmente incoraggiandolo per mostrare la propria magnanimità.

Insomma, benchè sicuramente divertente (sul delfino usato per chiudere i pacchi ho riso di gusto) la carica satirica di questo corto è all acqua di rose.
Niente a che vedere con il solito south park che con 200 e 201 (episodi della serie in corsa, la 14) hanno alzato, per l ennesima volta, il tiro per quanto riguarda la provocazione contro tutto e tutti, compreso chi ti da da mangiare. Che infatti ha reagito pesantemente, altro che la fox con banksy e groening, mostrando di non essere in grado di gestire la situazione mantendendo il necessario sangue freddo.