27.10.10

[RECE] Salt

Alla prima impressione, potreste pensare che questo Salt (in uscita queste weekend), sia il tentativo della Jolie di andare a fare la guerra a Matt Damon e al suo Jason Bourne.
E in parte è davvero così, perché il film di Noyce ha davvero tanti punti di contatto con la trilogia di pellicole avente come protagonista la smemorata spia creata da Rober Ludlum:
una regia livida e asciutta che, pur non lesinando in scene spettacolari, prende le distanze dall'action fracassone e punta a rievocare le atmosfere e gli stilemi dei film di spionaggio dei tardi anni '70, un buono script intricato, un personaggio che è molto più di quello che sembra e la palese volontà di fare un prodotto concreto e senza troppi fronzoli.

Ma se il film fosse tutto qui, non ci resterebbe altro da dire se non che Noyce si conferma come un solido professionista e che la pellicola è godibile.
Ma siccome Noyce è uno serio che fa roba seria e visto che la Jolie ha la fregola di dimostrare che non è solo bella, bella in modo assurdo ma anche brava e coraggiosa e pronta a imbruttirsi se la parte lo richiede, insieme questi due hanno deciso di sfidare il numero uno:
sì, signori miei, Salt è uno schiaffo in faccia a Nicholas Cage e al suo dominio incontrastato nel settore delle acconciature per capelli e dei peggiori parrucchini e parrucche di sempre.

Trema, Nicholas Kim Coppola, trema.
C'è un nuovo sceriffo in città.

13 commenti:

Bapho aka Davide Costa ha detto...

Sei un cretno :asd:

CREPASCOLO ha detto...

Da qualche parte in rete - stavo cercando tutt'altro - mi sono imbattuto in un mini comic sul toupet di Hanks e Cage.
Secondo l'autore, il parrucchino è uno solo e lavora per i due divi.
Ho visto solo i trailer, ma ho il sospetto che sia stato ingaggiato anche per il Gorbaciof di Toni Servillo. Stiamo tornando al periodo in cui eravamo considerati Paese leader nel cinema d'arte e i divi USA attraversavano l'oceano per lavorare con noi. Non è ancora proprio così, ma manca poco più di un pelo.

Viviana Boccionero ha detto...

Acchito, zucca.

Emanuele "∞" Vulcano ha detto...

MA NONOSTANTE IL PARRUCCHINO

NOI A NICK VORREMO SEMPRE BENE

http://mspaintadventures.com/?s=6&p=004687

(richiede troppo contesto per essere spiegato quindi godetevelo nella sua meravigliosa assurdità.)

Gio' ha detto...

Ho sentito che doveva essere intepretato da Tom Cruise prima che dalla Jolie, è vero ?!?!?!

RRobe ha detto...

Così pare.

Edgar Collins ha detto...

No, aspè, ti sei sbagliato Robbè. Nella quarta foto c'è Gaston di "La bella e la bestia".

http://pic.hjbbs.com/doc/200708/10804.jpg

spino ha detto...

Personalmente ritengo che Angiolina abbia già dimostrato di non essere solo una gnocca attaccata dietro un paio di labbra con Changeling di C. Eastwood...

Ok, mi dirai che un buon 50% è merito di Clint, e hai pure ragione... però secondo me la Jolie è stata sempre sottovalutata....

Voglio dire, cribbio: se Hilary Swank ha vinto svariati Oscar!

...
...ah, è vero...anche lì c'era dietro Clint.

Scusate :)

Adriano ha detto...

La Jolie vestita e truccata da uomo (lievemente effeminato con quel taglio di occhi).
Dov'è il vostro Dio Ora?

Andrea V. ha detto...

Meh.

Viviana Boccionero ha detto...

Impresione, zucca.

Lowfi ha detto...

quel mento.. quel mento...

non può essere vero, mi hai appena sconvolto anni di meditazioni solitarie sulla jolie

Deimos ha detto...

Prima è buona.
Poi diventa cattiva (ma chi ci crede). Poi mi ridiventa buona e alla fine è buona per davvero??? Che film inutile...non sanno più che script inventarsi ormai e non hanno neanche le palle di girare un film con qualcuno che ste benedette nucleari le sgancia per davvero (anche se la metafora di fondo eh eh eh).