28.11.10

A casa.

Non si conosco la ragione per cui sono entrato.
E nemmeno quella per cui sono uscito.
Ma quanto fatto, ha funzionato. Abbastanza almeno, da farmi funzionare a corrente alternata che è meglio che non funzionare per niente. Il corpo è stanco. La testa si sta riprendendo. Domani c'è il sole, pure se dovesse piovere.
Vola come una farfalla. Pungi come un'ape. Ispira come una balena. E soffia. Soffia forte.