15.12.10

Che ci volete fare... son ragazzi! Sì, i ragazzi della Guardia di Finanza.


Grazie a Violetta per il video.

Adesso, non tutto quello che dicono questi cittadini (e bifolchi), indignati, è sbagliato ma badate alle foto qui sotto (sono solo tre ma, in giro per la rete, ne trovate decine dello stesso tenore e con gli stessi elementi ben in evidenza):
Una foto di uno dei tanti scontri tra manifestanti e forze dell'ordine.
Notate che gli stivali dei poliziotti e quelli dei "facinorosi" sono gli stessi?
Per la cronaca, sono dei Matterhorn, gli anfibi più apprezzati dalle forze di polizia e dai militari.

Queste, invece, sono un paio di foto di oggi, a Roma, scelte tra le molte:
Lo vedete il "facinoroso" con il giacchettino marrone sulla sinistra, vero?
Eccolo di nuovo, ma qui lo vediamo con un manganello in una mano e, soprattutto, con un paio di manette nell'altra mano. A margine, sulla sinistra, c'è uno della Guardia di Finanza con una pistola... ma questi son dettagli, giusto?

Foto come queste, che dimostrano chiaramente che tra i manifestanti più facinorosi ci fossero un mucchio di infiltrati della Guardia di Finanza e di altre, forze del (dis)ordine, devono essere fatte circolare e mostrate alla gente per far capire meglio come suddividere le vere responsabilità e far riflettere su quelli a cui giovano questi disordini e su chi buttano discredito.
Poi, sia chiaro, non vi sto venendo a dire che è solo colpa degli "sbirri infami" perchè di "onesti" professionisti delle sommosse urbane, gente che ha messo a soqquadro le piazze di mezzo mondo, ne ho ho visti abbastanza oggi, anche loro infiltrati in mezzo ai ragazzi normali, che stavano lì solo per manifestare.

Ma non facciamo che crediamo alle favole, dai.

57 commenti:

flaviano ha detto...

la foto degli stivali è del summit di Montebello del 2007 (ma come esempio calza uguale)

Leo ha detto...

Come spesso capita a certe manifestazioni "calde"non partecipano solo certi "professionisti", come gli ultrà tanto per intenderci, ma anche persone(?) cosiddette normali che c'hanno solo voglia di sfasciare tutto quello che gli capita sotto il naso.
Il buttarla in caciara, il non sforzarsi di distinguere e il prendersela con i manifestanti pacifici perchè non sanno isolare i facinorosi(ma stiamo scherzando?)sono i tipici atteggiamenti benpensanti da vergini vestali di cui questo paese è gonfio fino all'inverosimile.
Per lo meno non c'è scappato il morto.
Nota a margine:
Il link alla foto delle suole che t'ho mandato, facebook me l'ha cancellata dopo una mezz'ora.
Fai tu.

Final Solution ha detto...

pensi che serva a qualcosa? che smuova di un millimetro le idee di qualcuno che vede in berlusconi il solo unico unto divino? ma al di la' di berulsconi o non berlusconi.. serve a qualcosa?
serve?
quando hai la pizza il sabato sera e la playstation è più facile pensare che siano i barbuti comunisti capelloni (i black blocs poi sarebbero anarchici ma tant'è) che chissà quale giro sottobanco.
A che serve dare informazioni a chi NON vuole avere informazioni, a chi cred e che i rifiuti di napoli sparirannno in 15, 10, 3 giorni, che sconfiggeremo il cancro in 3 qnnni , che avremmo il ponte sullo stretto di Messina per poter fare i fighi con quegli antipatici di francesi.
a che serve parlare con chi è sorfdo? a che seve mostrare foto a chi è cieco?

RRobe ha detto...

Grazie, Flaviano.

RRobe ha detto...

Scusa, Leo: perché te lo hanno cancellato?

Amal ha detto...

Scusate se mi intrometto nel vostro discorso (cosa che un po' mi scoccia pure da fare con il mio account di google ma pace all'anima mia):

giusto per togliervi la curiosità: il lupo cattivo di cui parlate è solo un lupo incazzato.

Il ragazzo figura nella lista dei fermati, ha un nome e un cognome (che di certo non mi metto a fare) e non è un poliziotto infiltrato.

ah sì, mi piace anche il mio capcha: DECID.
Il tuo blog è splendido Rrobe: ogni volta che lascio un commento mi chiede di verificare parole suggestive.

Amal ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
ivanhawk ha detto...

Più che altro nell'ultima foto, perché il manganellato a sinistra ha in mano un walkie-talkie?

Luca Bertelè ha detto...

Scusa, Amal, e secondo te quello che nella sequenza prima protegge e poi convince il finanziere a mettere via la pistola e' un semplice manifestante? Allora si che ci sarebbe scappato il morto. Per la cronaca... Anche ad altre persone queste foto vengono cancellate da FB.

Alessandro ha detto...

Non so.... Non mi convincono queste foto. Navigando sul sito di Repubblica ne ho viste altre e sembra che il ragazzo con le manette le abbia rubate al finanziere a terra.... Sarebbe opportuno vedere tutta la sequenza di immagini.
Ciao a tutti!

ivanhawk ha detto...

Ma quello potrebbe anche essere un manifestante (anche se mi pare strano che in una situazione del genere, un manifestante che si aggira tranquillo e beato con un manganello in mano non venga affrontato da nessuno). Il punto è che gli infiltrati in queste situazioni ci sono sempre stati (ricordatevi le parole di Cossiga all'epoca degli scontri a Piazza Navona). Quello che non capisco è che ieri mi sembra ci sia stat uno strano cortocircuito per cui i finanzieri pestavano poliziotti o qualcosa del genere o (ipotesi a cui non credo, che sia chiaro) è stata messa su una sceneggiata a uso della stampa. Quello che dico io ha un walkie-talkie in mano, ergo...

ivanhawk ha detto...

Poi è chiaro che tra i manifestanti ci sono quelli pronti allo scontro ogni singola volta (ne conosco qualcuno personalmente), ma con i Balck Bloc on hanno niente a che vedere. La tattica che venne usata a Genova (il blocco nero arriva, fa casine e se ne va e DOPO la polizia carica che si trova lì) è sempre quella.

"preacha" come captcha mi piace molto.

Cleo ha detto...

Grandissima frase "A che serve dare informazioni a chi non vuole avere informazioni" !!!!!

Alessandro ha detto...

Il walkie talkie in mano potrebbe averlo preso dal finanziere a terra. Purtroppo anche le sequenze di immagini su alcuni noti giornali non si capiscono perché non sono messe in sequenza temporale. L'uomo che abbraccia il finanziere con la pistola, in altre immagini sembra gli stia dando dei ceffoni, ma non si capisce se prima o dopo "l'abbraccio"... Mah...
Piccolo appunto la prima immagine non ritrae alcun componente di una forza di polizia italiana, non riesco a vedere bene il fregio che hanno ma mi pare una polizia del nord europa....
Ciao a tutti!

makkox ha detto...

ora figurati come la penso io, quindi escludi preconcetto.
nella prima foto il giubbetto marrò è un poliziotto. ma gli altri 15 che stanno corcando di mazzate il finanziere armato?

son certo che gli infiltrarti ci sono eccome, ma son cerini nella benzina.
non so se mi significo

buonipresagi ha detto...

La foto all'inizio è del G20 di Toronto, giugno di quest'anno (cfr). Banalmente, si capisce che non siamo in Italia perché gli agenti hanno dei codici di riconoscimento sulle divise.

RRobe ha detto...

Amal, ma di chi parli?
Del tipo con il giaccone marroncino?
Quello che in altre foto si vede chiaramente mentre aiuta e protegge un finanziere?
Quello con le manette e il manganello in mano?

RRobe ha detto...

Per Makkox: certo che son cerini nella benzina. A quello servono, no?

Gozzer ha detto...

Allora questo è il servizio sugli scontri del tg di la7 di ieri sera alle 20. Al minuto 27' si vede in prima fila tra i protestanti un tipo con un giubbetto grigio e blu a scacchi.

http://www.la7.tv/richplayer/?assetid=dv-50196880

Nella famosa foto del tipo con la pistola a terra, si vede proprio il tipo con il giubbetto a scacchi dare una mano a rialzarsi al finanziere pistolero.
http://images.corriereobjects.it/gallery/Cronache/2010/12_Dicembre/pistola/1/img_1/pistola_09_672-458_resize.jpg
Sono la stessa persona?

buonipresagi ha detto...

(ooops, ha ragione Flaviano, era il 2007; mi ha tratto in inganno il fatto che l'avessi vista per la prima volta in relazione al g20 di giugno. Sorry)

Avion ha detto...

Cioè, sembra strano che si infiltrino agenti tra i manifestanti a volto coperto (aka: quelli che vanno con l'intenzione di fare casino)?

Non voglio sembrare quello che sa tutto del mondo, ma a voi serve un corso accelerato di realtà.

Luca Bertelè ha detto...

Sì, sì, è vero.
Vediamo troppi film complottisti e leggiamo troppi fumetti.
Quello sopra di me ha ragione.

Ratigher ha detto...

@Avion
sembra strano che partecipino attivamente alla devastazione.

spaventa l'idea che le forze dell'ordine (i loro vertici) caldeggino la deriva violenta.

Skalda ha detto...

A me 'sta cosa dei poliziotti infiltrati per scatenare il casino è sempre sembrata una leggenda urbana.

Come se certi giovanotti (come diceva mia nonna) avessero bisogno di aiuto per scatenarsi.

Poi non mi venite a citare Cossiga come teste, perché se c'era uno che diceva tutto e il contrario di tutto per essere intervistato quello era lui.
Cossiga ha anche detto che i responsabili della strage di Bologna erano dell' OLP. Gli credete? No? Appunto.

spino ha detto...

@ Avion:

Che ci siano degli infiltrati è pacifico...ma, forse sono ingenuo io, in una società "civile" mi pare dovrebbero servire a limitare i danni, non ad accendere la miccia.

Un po' come infiltrarsi in Al Queda per caldeggiare la strage delle Twin Towers, se rendo l'idea...

Endriu ha detto...

Meno male che Avion, il salvatore, ha portato la sua saggia parola...
Ora posso andare a dormire sonni tranquilli.

ivanhawk ha detto...

Spino, la questione è un po' più complicata di così, ma lo sai, ovviamente. È il voler alzare il livello dello scontro per ottenere una repressione di livello più alto.

Tyler ha detto...

Due parole sul metodo Cossiga.
Citare Cossiga in simili circostanze non è solo opportuno, è doveroso.
Ridurre un più volte capo del governo e Presidente della Repubblica a semplice macchietta resa logorroica dall'età è quantomeno riduttivo.
Se chi ha occupato i più alti posti nelle nostre istituzioni enuncia come prassi certe tecniche di controllo della folla, occorre dargli credito.
Ed il fatto che su queste foto, o su altre si riesca a generare un "ragionevole dubbio" non dovrebbe distrarre. Se ti concentri sulla rondine, non vedi il cielo.
Ed il cielo comprende anche la grave lesione del contratto sociale tra cittadini e Stato, in base al quale i primi rinunciano a parte della loro sovranità perchè il secondo amministri la cosa pubbllica nel loro interesse.
Un utopia che si perde quotidianamente nella vessazione...

spino ha detto...

@ Ivan:

Mi pare che stiamo dicendo la stessa cosa...ma forse ho dimenticato di mettere qualche faccina qua e là...

Rimedio subito:

:D

mistake89 ha detto...

Ma questo l'avete letto?
http://www.fumettodautore.com/magazine/moleskine/1948-scontri-a-roma-roberto-recchioni-non-la-racconta-giusta

RRobe ha detto...

Sì, l'ho letto, ne ho riso e non conto di cagarlo più di così.
Messina è uno stupido. Si vede dal modo in cui ragiona la sua testa.

Brio ha detto...

A quanto pare è un argomento tabù su Comicus parlare di te, Messina e del suo "articolo"

RRobe ha detto...

Credo che sia una scelta del forum: non parlare di alcuni siti per non generare polemica.

RRobe ha detto...

Ma, sinceramente, non c'è niente da dire.
Quel pezzo si commenta da solo.

mrmozo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
mrmozo ha detto...

infatti, si tratta di una semplice policy del forum. Nessun argomento tabu': solo evitare rompimenti di coglioni che ci sono stati in passato

Lui ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
uomoragno ha detto...

ho letto l'articolo di Messina e trovo proprio che si commenti da solo. Evitabilissimo.

Brio ha detto...

Si Mrmozo scusa l'infelice scelta di parole,non volevo insinuare nulla...non mi ricordavo semplicemente del ban di Messina e capisco la scelta (si sono io che ho provato ad aprire il topic perchè mi sembrava discussione interessante)

Lui ha detto...

Ho eliminato il mio commento perchè m'han fatto notare che avevo detto una cazzata. Ed avevano ragione.
scusate.

Il Cinicofilo ha detto...

Anche un 10-20% di infiltrati a far casino non giustifica il restante 90-80%.
Mi sembra questo il punto del discorso, anche perché quel 90-80% mette in secondo piano nei media tutti le altre pacifiche e più importanti manifestazioni.

mrmozo ha detto...

è verissimo. E io mi incazzo ancora di piu' perche' cadere nelle provocazioni di questi bastardi significa criminalizzare un movimento che sembrava avere conquisdtato momento e credibilità. il punto è che , come dice giustamente roberto, i cerini nella benzina si buttano per questo. Si potrebbe controbattere che se non ci ofsse la benzina sarebbe meglio (grazie al cazzo) pero' il punto è cosa vuoi far fare alla folla: vuoi fare controllo delle folle? e allora l'infiltrato al primo che fa casino magari cerca di levargli il bastone, oppure vuoi amplificare il casino? mi pare che la storia italiana dimostri chiaramente cosa piace al potere

makkox ha detto...

eh, robe, riagganciandomi a quanto mi rispondevi: il problema quindi è la benzina, non i fiammiferi, no?

Fabrizio ha detto...

Ok, potrei sparare cazzate ma a mio parere, una manifestazione è composta da (molte) persone che sono scontente di qualcosa (giustamente o ingiustamente) ed è risaputo anche se l'individuo può essere intelligente, la folla è (quasi) sempre stupida, quindi facile ad incendiarsi. E' ovvio che una manifestazione abbia il potenziale per diventare violenta: oltre a dimostrare scontentezza per qualcosa, è anche una minaccia più o meno velata per le forze politiche: se ci fate incazzare, siamo tanti e facciamo un casino. Premesso questo, il dovere delle forze dell'ordine è cercare di far andare la manifestazione il più liscio possibile, senza provocare, ma controllando. Ora: la colpa è della benzina?(ma quelli dovranno pure manifestare) o del cerino che ha controllato male?(anche li è tutto da vedere, poliziotti in borghese ce ne sono sempre, bisogna vedere se hanno aizzato oppure no) o di chi ha reso scontenta la folla?(e quindi i politici? ma anche nel migliore stato qualcuno scontento lo fai sempre). la verità, come sempre, non si saprà mai, ma è ragionevole pensare che sia nel mezzo: i politici hanno dato pretesti per protestare, tra i manifestanti c'era anche gente aggressiva che non vedeva l'ora di sfasciare tutto, e nella polizia c'era qualche testa calda che non vedeva l'ora di picchiare i manifestanti: risultato, fuoco e fiamme! (scusate se sono stato prolisso)

r. ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Amal ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Amal ha detto...

sto facendo un casino con i commenti.
scusatemi:

dunque sì, mi riferivo al ragazzo con il cappotto beige, quello che continuate a sostenere che sia un infiltrato e che repubblica.it sta sbandierando in giro perché fa audience, senza veramente verificare la notizia.

Ci sono centinaia e centinaia di foto di questo ragazzo in giro, ma nel video si sente chiaramente dire "SONO MINORENNE" che è un po' diverso da "sono un collega".
Per cui no. Quel ragazzo non è un infiltrato, è solo un ragazzo di 17 anni di Roma. Ed è pure conosciuto.

I miei omaggi.
Amal

RRobe ha detto...

Mi dispiace, Amal.
Ma quello è un inflitrato.

E qui si sente bene, porco cazzo (che stavo pensando di essere diventato matto)

:http://www.libera.tv/videos/881/il-presunto-arresto-dellinfliltrato

Fabrizio ha detto...

Bhe, io anche sento "sono minorenne"

brainmover ha detto...

Altre foto, un po'di chiarezza in più.

http://www.ilpost.it/2010/12/15/roma-agenti-infiltrati/

Amal ha detto...

Rrobe non diciamo cazzate. Il ragazzo è conosciuto. Ha 17 anni. Non mi risulta che ci siano poliziotti minorenni. E una cosa è certa, non vi metterei mai a sbobinare dei video. Ripete per ben due volte la frase SONO MINORENNE.

Non è un infiltrato. Levatevelo dalla testa.
Ah sì visto che è trattato bene: http://roma.corriere.it/gallery/roma/12-2010/studenti/2/guerriglia-roma_c25e875a-0796-11e0-a25e-00144f02aabc.shtml

Domani alle 9.00 il giudice convaliderà il suo arresto, senza complotti, dietrologie e caccia all'infame quando non c'è.

Amal ha detto...

e con questo NON intendo escludere la possibilità che ci fossero degli infiltrati all'interno dei cortei o dei movimenti, questi si sa che ci sono sempre stati.

Quello che dico è che questa caccia alle streghe è davvero inutile e la ricerca del grande complotto (come fu per Genova 2001) è, nello stesso modo, una cazzata.

Ah la fonte della notizia che vi ho riportato sono il suo avvocato e i suoi compagni che lo conoscono.
Si chiama "verificare le notizie prima di sparare a zero".

I miei omaggi.

spino ha detto...

@ Amal:
"Rrobe non diciamo cazzate. Il ragazzo è conosciuto. Ha 17 anni. Non mi risulta che ci siano poliziotti minorenni."

Mai sentito parlare di 21 Jump Street? :D

PS:
Mi raccomando...prezzi modici! :)

El Zorro ha detto...

Complimenti ad Amal.
@rrobe: fatta fuori dal vasetto?

Amal ha detto...

http://www.ilpost.it/2010/12/15/roma-agenti-infiltrati/

ecco qualcuno che fa informazione un po' più seriamente si è preoccupato di verificare un po' di notizie. Leggete pure.

RRobe ha detto...

Sì, Amal, come dici tu.
Ce lo siamo sognati in trenta il "sono un collega".

Le Furie ha detto...

sì ve lo siete sognati in trenta.
e mentre sognate la storia va avanti e nessuno partecipa.
Generazione d'imbecilli siamo.
Mi ci metto in testa, non mi tiro fuori.
Ma questa conversazione mi ha regalato nausea, rabbia, frustrazione.
Mi ci rivedo in questi 80 commenti che corrono dietro a una cazzata, alla notizia fica, perché riflettere sul reale... quello proprio non ci riesce.
Telefilm e cartoni animati sono stati il nostro pane fin dalla culla.
Perché scomodarsi a guardare la realtà?
Adesso si parla tutti di Berlusconi e di governo.
Per forza... ora è di moda. Ora è la chiacchiera inevitabile.
Ma sempre da lontano, come fosse una cosa di un altro pianeta.
Andate tutti a fare in culo.
Con me in testa, beninteso.


Fulvio.