28.12.10

John Doe 3, in edicola.


Da oggi, ovunque, dovrebbe essere arrivato nelle edicole di tutta Italia.
Pare che una parte della tiratura, non si sa bene ancora quanto grande, abbia avuto problemi di allestimento (la rilegatura e la sequenza dei vari sedicesimi che compongono l'albo). Se doveste incappare in una copia fallata, chiedete la sostituzione al vostro edicolante. Se poi volete farci un favore, segnalateci dove vi è capitato di comprarla.

Detto questo, QUI trovate una bella intervista Mauro Uzzeo, Luca Maresca e Davide De Cubellis, a opera di quelli dello Spazio Bianco. E' un bel pezzo perché, per una volta, chi l'ha redatto, ha avuto modo di leggere l'albo prima di porre le domande agli intervistati.


25 commenti:

The Passenger ha detto...

"E' un bel pezzo perché, per una volta, chi l'ha redatto, ha avuto modo di leggere l'albo prima di porre le domande agli intervistati."
Questa si che è una novità!
ps ora corro in edicola!^__^

mistake89 ha detto...

Anche questo numero 3, così come i precedenti, da me non si vede. Ogni volta è un'impresa comprarlo.

BostonPizzo ha detto...

a me è capitata la copia fallata.
ma anche per il numero due è successa la stessa cosa.

entrambi comprati a viterbo.



Bell'esordio di Uzzeo

comativa ha detto...

La mia copia sembra perfetta. A ct tutto ok

el mauro ha detto...

@Boston
Mi fa piacere che ti sia piaciuto!
(ma sei riuscito a farti sostituire l'albo?)

Drigo ha detto...

Costa sarda: arrivato e comprato, tutto ok. Ho anche beccato Valter Buio fidandomi del consiglio. Negli anni sull'isola le cose (almeno sul versante distribuzione) sono migliorate.

Cate ha detto...

Copia fallata presa a Pavia, sostituita dopo aver fatto 100 metri, essere tornata indietro ed essere tacciata di pignoleria e fanatismo.
Ho visto anche delle copie fallate (con delle pieghe strane all'interno) in un paesello sempre a Pavia-provincia!

Mi accodo ai complimenti per l'esordio di Mauro!

simona ha detto...

comprata copia fallata in provincia di Latina. Non posso tenerla così???

Hellpesman ha detto...

Numero bellissimo. i miei piu sinceri complimenti alla sceneggiatura di mauro. La riflessione che mi ha posto la lettura dell'albo è stata davvero interessante. Come sempre ho letto una comunicazione metatestuale nei dialoghi e nella scansione narrativa dell'albo, che ancora una volta sembra avere una filiazione diretta dall'approccio di Eisner al fumetto. L'identificazione di un ponte narrativo, dal lettore medio ben conosciuto, come Clint E. determina, a mio personale avviso, una fruzione passionale più forte delle vicende del protagonista. Li dove, nei topos narrativi costruiti da Recchioni e Bartoli per la serie, la decodifica e la rimodulazione dell'immaginario colletivo, della classe lettori successiva agli anni 70, mediato tramite film, telefilm e videogames, si erge a binario conduttore della serie JD, mauro dirige con passione la locomotiva della propria immaginazione e perizia professionale. infatti ripensando a come Dio nell'AT è chiamato Padre in quanto Creatore del mondo, non posso dimenticare come sia chiamato Dio soprattutto in quanto creatore dell'Alleanza e del dono della Legge fatto al suo popolo Israele. L'Alleanza non è altro che un ponte, su cui far passare la comunicazione di Dio al suo popolo, un po' come i western per il piccolo JD verso il padre, o come Clint verso i lettori, o come ancora l'uso dei topos narrativi tipici della serie JD verso gli Sceneggiatori padri Recchioni e Bartoli. Infatti l'Allenaza nell'AT è anche rappresentata dalle tavole della legge (i dieci comandamenti),legge a cui il popolo d'Israele deve attenersi per avere l'approvazione del proprio padre; ed in tal senso permettetemi di dire, che leggo molte leggi rispettate in questo numero di JD: la legge di Clint, nella sua necessità di trovare un film che la propria morale approvi ed è per questo, a mio parere, che prima di cambiare idea sullla trama ed il protagonista del film, sceglie di costruire un dialogo con il personaggio di JD, un dialogo in cui dare i suoi binari, le sue leggi a JD; la legge dei videogames e dei western su cui il padre del personaggio di JD trasmette il proprio afetto al figlio; la legge di Mauro di non tradire lo spirito, più che ancora la continuity, della serie di JD ricostruendo con un impronta personale, le dinamiche narrative che rendono la serie stessa bellissima, e cosi diretta da sempre nel dialogo con il lettore.
Sinceri complimenti Roberto e Lorenzo per aver scelto così bene un "figlio" a cui far sceneggiare il vostro JD. Mi sono divertito per 26 minuti, e ho riflettutto dopo aver chiuso l'albo. Grazie! PS: essendo poi ambientato in un mondo in cui lavoro è stato ancora più divertente nella lettura.

Hellpesman ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
el mauro ha detto...

@Cate
Grazie anche qui!

@Hellpesman
Che altro aggiungere?
Grazie per quest'analisi. Mi fa piacere che tu sia riuscito a cogliere tutti questi elementi. E terminato di leggere il tuo post, anch'io ho chiuso la pagina e ho iniziato a fare altre riflessioni mie! Il gioco delle parti continua!

Hellpesman ha detto...

@el mauro: grazie a te! non è facile farmi divertire e pensare parlando di lavoro :)

Andrea Gadaldi ha detto...

Tra i tre albi, è sicuramente il migliore.

el mauro ha detto...

@Hellpesman
A quanto ho capito lavoriamo nello stesso campo... cercare di continuare a divertirci, lavorando e pensando, è come una missione per noi! ;-)

@Andrea
Isaggeraaaaaaaat'
Secondo me, preso dal fomento, lo dirai a tutti gli albi. Sul 4: Sicuramente il migliore tra i primi 4.
Sul 5: Sicuramente questo 5 è il migliore tra i primi 5 usciti.
E così via fino al 24! :D

Andrea Gadaldi ha detto...

@Mauro: nono fidati! :D

Enrico ha detto...

copia comprata a Palermo sfogliata rapidamente non mi sembra che ci siano errori le pagine ci sono tutte ed in ordine, che difetto presentano le copie fallate?

Alister ha detto...

Copia acquistata a Torre Annunziata (NA). Più o meno tutto in ordine. Diciamo che presenta qualche difettuccio, ma niente di esagerato.

p.s. Davvero una gran bella storia.
Complimenti vivissimi ad Uzzeo. :)

Luca ha detto...

son contento che a molti piaccia!
ma la voglio pure io una copia fallata!
:)

el mauro ha detto...

@Enrico
Alcune copie hanno delle pagine che si ripetono due volte nell'albo, sostituendosi ad altre.

@Alister
Contento che ti sia piaciuta!

@Luca
Io ne ho prese tre!
Una te la tengo per quando ci vediamo ;-)

RooB. ha detto...

Assolutamente un albo ottimo. Citazioni, maturazione, ironia (anche un po' psichedelica a tratti), oltre ad un pizzico del vecchio John, mi hanno fatto rivivere le sensazioni dello Zenit della serie. Ho adorato il giardino dell'ozio suicida, sia come idea che come realizzazione. Trovo Luca Maresca molto bravo e molto adatto alla serie, è capace di mantenere un tratto realistico e accattivante ma allo stesso tempo dare vita a situazioni surreali con la stessa naturalezza.
I miei complimenti vanno a tutti, era un po' che aspettavo questo numero.
Grazie.

uomoragno ha detto...

Preso l'altro ieri a Reggio Emilia, numero decisamente buono, il migliore dei 3 fino ad ora. Bravi.
Copia non fallata a livello di pagine, solo un pò spiegazzata internamente quando si apre... difetto veramente da poco!

Denoisingroma ha detto...

Veramente un gran bel numero.
A dire il vero, i (nuovi) primi due numeri non mi avevano entusiasmato, ma questo bell'esordio di Uzzeo rimette tutto in pari.
Continuerò a leggere la serie con più fiducia, ma - attenzione! - anche con aspettative più alte. Buon lavoro a voi e buon divertimento a noi!

P.S. A Centocelle e Foggia copie ok.

Rocco ha detto...

JD + Clint Eastwood = godo

E a parte Clint, questo numero è il migliore tra i 3 della nuova stagione

Deimos ha detto...

Per me, serie finita. Ero già titubante a comprare questa nuova ma l'ho fatto per vedere se mi avrebbe preso e invece nulla...JD come personaggio non mi attira davvero più. Dispiace ma va bene cosi...alla fine della terza ero già annoiato dalle storie e non poco.

RRobe ha detto...

Fai bene.
Del resto, neanche lui ti chiama mai.