7.12.10

[PREVIEW] Caravaggio


Disegni del maestro Paolo Ongaro.
Testi miei e di Giulio Gualtieri.
Quello di Caravaggio è un progetto che mi cullavo da parecchio tempo, che avevo abbandonato e che ho ripreso in mano con piacere, grazie alla spinta di Enzo Marino e alla collaborazione con Giulio.
Siamo alle prime fasi di sviluppo ma sono davvero contento di come sta venendo.
Lo vedrete tra qualche tempo sulle pagine dei settimanali Aurea.

18 commenti:

Deimos ha detto...

Lavoro interessante: Caravaggio è poi il mio pittore massimo. Pubblicazione? Data di uscita? Formato? Quando come dove e perchè?

Bapho aka Davide Costa ha detto...

Oh bella li, l'ultima volta che ne hai parlato c'erano le torri gemelle in piedi :asd:

Clod ha detto...

Non è il corrispettivo del Macchiavelli di Ferretti, vero?

Slum King ha detto...

C'erano davvero le torri gemelle ^__^
Anche se un po' mancherà quell'aspetto cartoonesco che avevano le tue tavole.
Certe che se ti gira bene così, pure I Bravi e Romolo&Remo puoi portarli a compimento.

spino ha detto...

ma non era quello che cominciasti a disegnare da te?

RRobe ha detto...

Yep. Ma il lavoro era aldilà delle mie capacità e lasciai perdere.

spino ha detto...

Non direi che fosse al di là delle tue capacità. Delle tue possibilità (fisico/temporali), forse.

Personalmente la tua versione mi aggradava molto.

Certo, così fa molto "eura", con tutto il rispetto per il Maestro... :)

nightwing ha detto...

Passera per l'ennesima piaggeria ma
adoro Caravaggio (l'anno scorso andai a vederlo ai muesi vaticani..) e adoro anche la sua biografia (o meglio la versione romanzata che trasmisero sulla rai).
Le tavole son bellissime e il tuo modo di narrare applicato a tutto questo mi incuriosisce e non poco.
Non sono un assiduo acquirente delle due riviste aurea ma se a tempo debito lasci le coordinate le acquisto di sicuro

Giulio ha detto...

Ongaro è passato all'Eura? Interessante. Con la griglia così libera mi sembra molto valorizzato. Sulle prima l'avevo preso per Gomez :)

Planetary ha detto...

Delle signore tavole :) Nonostante lo stile classicissimo e per nulla "moderno"

Viviana Boccionero ha detto...

Piaggeria per l'ennesima passera.

Tyler ha detto...

Parmi sullo stile (anche grafico) di Dago.
Il che mi fa ben sperare & desiderare...
:)
Magari per l'eventuale "numero 2" prendi in considerazione Benvenuto Cellini.
Vita altrettanto travagliata....

nightwing ha detto...

@viviana

me ne sono accorto dopo dell'errore
(comunque la battuta m'è piaciuta)

poi mi son detto "siamo sul blog del rrobbe passera invece di passerà mi sembra quasi più azzeccato"
U_u

mude ha detto...

ma é un pò come il progetto Machiavelli di Ferrettiana memoria?

http://www.youtube.com/watch?v=5OfQ0NdfiE4

PaoloArmitano ha detto...

figo.Mi attira.

jelem ha detto...

Finalmente, RRobe!

perissin8 ha detto...

Tavole stupende! I cavalli di Ongaro sono tra i migliori che si possono trovare in un fumetto oggidì.
Classico? Certamente! Come Alex Toth,D'Antonio,Buscema... e pochi altri!
Avercene di maestri così!

mitico ha detto...

Bel lavoro, mi ricordano il Zorro di Alex Toth, ma con il dinamismo di De La Fuente. Di Paolo Ongaro mi piaceva moltissimo una sua serie degli anni 80 su Lanciostory, Old America.