25.1.11

Aiuto.

Qualcuno che ne capisce di queste robe:
- come funziona la gabbia di Faraday rispetto ad un'automobile?
- il sistema rimane sicuro anche se si toglie, per esempio, un pneumatico all'auto?
- se collego i cavetti di una batteria automobilistica a un generatore a benzina di quelli trasportabili e poi attacco i cavetti stessi a, chessò, una parte esterna della carrozzeria dell'automobile (non alla batteria o a una parte interna), posso elettrificare l'auto?


EDIT:
ok, caso risolto.
Grazie!

20 commenti:

Daniele - INeDiA ha detto...

Le cariche elettriche tendono a disporsi sulla superficie di un oggetto. Se stai seduto in macchina e un fulmine la colpisce, se sopravvivi allo spavento ti salvi.

Sì, anche se la macchina poggia sul metallo. Eviterei di leccare la portiera, ecco.

La terza domanda non ha senso: se colleghi un generatore a quei cavi dai corrente "al motore", che vuol dire che poi li colleghi alla carrozzeria? :|
Se vuoi elettrificare qualcosa, comunque, ci devi far passare solo un "polo"... quando lo tocchi chiudi il circuito e muori.

RRobe ha detto...

Spetta, ti spiego:
ho un generatore, di quelli portatili.
Ho i cavetti della batteria.
E ho un'automobile, chiusa.
Per ragioni varie, ho la malsana idea di provare a far saltare il sistema elettronico dell'auto, elettrificandola.

Come posso fare?
Tenendo conto che l'automobile è siggillata e io non posso entrarci o aprire il cofano?

Tommy La Trebbia ha detto...

...credo che si scalderebbe il metallo...e basta. Ma non sono un esperto.

Manrico Corazzi ha detto...

La gabbia di Faraday è il nome con cui si descrive un oggetto metallico concavo con superficie anche non uniforme che ha l'effetto di schermare l'interno dai campi elettromagnetici.

Esempio pratico: se ti trovi in una gabbia metallica che viene colpita da un fulmine non muori (a patto che non tocchi la gabbia).

(v. http://it.wikipedia.org/wiki/Gabbia_di_Faraday )

Lo pneumatico in questo caso non entra nell'equazione.

- se collego i cavetti [...] posso elettrificare l'auto?

Qui non ho capito esattamente cosa vorresti fare... rendere l'auto una "trappola" elettrificata che ti fulmina quando la tocchi? L'idea è che per fare questo il corpo debba essere attraversato dalla corrente (in particolare cuore e cervello). Quindi teoricamente si può fare, ma bisogna vedere le correnti coinvolte e gli effetti che provocherebbero.

Dettagli?

Paolone ha detto...

A parte che le automobili "attuali" sono principalmente in plastica, o almeno le carrozzerie lo sono. E la plastica non è un buon conduttore di corrente, anzi.

Luca Caridà ha detto...

Qualsiasi conduttore cavo distribuisce le cariche sulla superficie esterna. Se levi una gomma (immagino tu chieda se hai un mozzo a terra), crei un punto di terra attraverso cui passerà preferibilmente la corrente di scarica.

Far saltare l'impianto elettrico dell'auto con un generatore portatile non se po fa, se anche ti attaccassi a un filo dell'impianto faresti saltare al massimo il fusibile di quell'impianto... Se ti accontenti di far saltare le luci o la centralizzata... Il resto è roba da aprire il cofano.

Manrico Corazzi ha detto...

"far saltare il sistema elettronico dell'auto" è un po' generico... la centralina che gestisce l'iniezione elettronico, l'ABS, il controllo elettronico di trazione e stabilità, l'impianto d'allare, l'impianto stereo...? parliamo di un'automobile moderna? questi sistemi sono ragionevolmente schermati dall'esterno (in particolare la carrozzeria) anche solo per proteggerli dall'elettricità statica; l'unica cosa che mi viene in mente è un impulso elettromagnetico, ma anche fosse una cosa realizzabile in pratica la carrozzeria metallica proteggerebbe la centralina. Forse è una domanda da rivolgere a un elettrauto.

Simone ha detto...

Usa uno "Strizza" :)

RRobe ha detto...

E' un tentativo disperato di un personaggio che non se sa molto di automobili.
Le intenzioni sono quelle di far saltare il sistema elettrico della macchina, in particolare quello di sicurezza.
L'esito però, deve portare solo al disinnesco del freno a mano automatico, gestito dal sistema elettronico avanzato dell'auto.
Ma questi son dettagli: a me basta sapere se la corrente elettrica passa se attacco un cavetto (due) alla carrozzeria.

Greg ha detto...

Rrobe: ma perchè anzichè far disastri non giochi col Kinect?

:D

relativamente alla Gabbia di Faraday, distribuendosi le cariche eletriche al suo ESTERNO esse non avranno effetto su ciò che sta all'interno; questo ovviamente SOLO IN CONDIZIONI IDEALI come nel caso, in verità non troppo raro, di superfici equipotenziali (cioè con distribuzione omogenea della carica elettrica che dipende ovviamente da materiali e architettura della gabbia, che dovrebbe impedire alla corrente di entrare).

Tradotto: se stai pensando di elettrizzare la macchina con te seduto dentro ti rispondo che mi dispiace ma mi mancherai tantissimo.
:D

L'episodio del fulmine è vero MA se teniamo conto della potenza e dalla portata (nonchè dalla frequenza) istantanee della carica del fulmine, che è ben differente dal collegare un auto ad un generatore per X minuti...

don't try this at home

Maria Rosaria ha detto...

Ma andare 5 minuti dal meccanico sotto casa?

RRobe ha detto...

La vita reale fa schifo. Internet è meglio.

RRobe ha detto...

Ok. Capito e risolto.
Grazie a Daniele e a tutti gli altri.
Quando sarò sul red carpet, vi penserò.

Rocco ha detto...

Non ti fidare troppo, parlo per reminiscenze di esami dell'uni, ma:

1) Come ti hanno detto la gabbia di Faraday è quel fenomeno per cui le cariche elettriche restano sulla superficie esterna di un corpo metallico. In pratica, nella macchina la "gabbia" è la carrozzeria e ciò che sta dentro è "isolato".

2) Se manca uno pneumatico, in sostanza la carrozzeria è collegata con la terra. Questo fa si che non possa "caricarsi" (in pratica se stacco la corrente, la carica elettrica della carrozzeria torna a 0), ma ciò è ininfluente ai fini dell'effetto "gabbia di Faraday".

3) Se ho capito bene tu vorresti fottere l'impianto elettrico di un'auto senza aprire il cofano o toccare in qualche modo i fili. Premetto che di auto so ancora meno che di fisica, ma temo che sia impossibile: la centralina (?) che sta all'interno del cofano sarebbe appunto schermata dall'effetto della gabbia di Faraday :)

Simone ha detto...

stavo pensando: il freno a mano automatico è un sistema elettrico-idraulico. Pertanto se togli la corrente o vai in corto, la gestione dell'apertura può essere in due modi: o rimane bloccato o si sblocca.
Per motivi di sicurezza credo che resti bloccato: se si scarica la batteria o succede un corto e la macchina è in discesa non è meglio se il freno resta bloccato?

Cortuska ha detto...

Sento puzza di David Murphy... o sbaglio? ;D

Mario De Roma ha detto...

Allarme ossimoro.

"freno a mano automatico"

Oltretutto non ha praticamente senso che esista qualcosa del genere ed i freni a mano funzionano con un caro vecchio amabile cavo di fottuto acciaio e dei freni solitamente a tamburo.

A meno che qualcosa che ora mi sfugge avvenga riguardo al freno a mano su macchine molto costose (che a volte non hanno neanche un freno a tamburo)

Citofonare marchionne.

RRobe ha detto...

Per Cortuska: no, è per un'altra roba.

Per Mario de Roma: no, le nuove automobili (costose ma anche medie) hanno un freno a mano elettronico. Pigi un bottone e bon.

keison ha detto...

Faglielo bruciare dentro, e c'hai pronto il 2, con la vendetta contro la casa di produzione automobilistica.

gigio ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=GZxgYNnkBd0

Forse questo ti potrà servire.
Per la questione freno a mano elettrico non ho ben capito.
In quelle che intendi tu non ci sono tiranti, è l'elettronica che comanda alla pinza di serrarsi. Il controllo del serraggio viene effettuato da una centralina. Di solito il freno di stazionamento si attiva una volta chiusa la macchina. Con la batteria scarica e il freno già innestato succede questo: Le pinze stanno lì dove sono e bon, la macchina rimane bloccata e bisogna chiamare il meccanico per smuoverla...se salta la centralina con il freno già innestato immagino sia lo stesso..Poi non vorrei dirti castronerie, eh, non sono un elettrauto...