20.1.11

Non ci sono più i fidanzamenti di copertura di una volta...


Dico come quello tra Noemi Letizia e Domenico Cozzolino, il finto fidanzato pagato fior di quattrini da non si sa Chi, che poi ha candidamente smentito tutto, dicendo di essere stato pagato e poi ha smentito di aver smentito.
Ecco, a uno come Cozzolino puoi dirgli un sacco di cose, ma almeno, come finto-fidanzato per coprire l'impiccio, era presentabile e, soprattutto, non era coinvolto nell'impiccio stesso.
Insomma, non era uno come Luca Risso, l'uomo indicato ieri, al programma di Signorini, come futuro sposo di Ruby.
Perché Luca Risso, nelle intercettazioni della procura di Milano, c'è. E, parla e si compromette, al pari tutti gli altri. E come fai a rifarti un'immagine sposandoti se, quello che ti sposi, è sputtanato quanto te?

Giusto per la cronaca, mi diverto a segnalarvi qualche stralcio (sì, lo ammetto, ho passato qualche oretta a leggermi il faldone delle vergogne).

Dice Ruby a Davidia:

"sanno tutti tutto... Luca mi sta semplicemente proteggendo perché... Lele gli ha chiesto di proteggermi... in cambio avrà un sacco di soldi... ma lui dice non mi interessa dei soldi, io ti voglio bene e ti copro..."


Dice Luca Risso a Serena, via Sms:

- Sono nel mezzo di un interrogatorio allucinante... Ti racconterò' ma e'pazzesco!


Dice Serena a Luca Risso, sempre via Sms:

- Stai attento...ricordati del grano.


Il resto lo trovate facilmente QUI e con la funzione "cerca" del vostro browser. Insomma, si ha l'impressione che i meccanismi di difesa del Grande Capo, messi in atto così bene da Signorini nel caso di Noemi, questa volta siano piuttosto raffazzonati, come se lui e la sua gang fossero stati presi tutti con le braghe calate.
Visto mai?