30.1.11

Pesi e misure.

Qualcuno sa spiegarmi perché il Napoli, secondo a quattro punti di distacco dal Milan, con un tridente d'attacco fuori dalla grazia di Dio e un gioco che macina vittorie dall'inizio del campionato è una squadra che "può seriamente aspirare ad un posto in Champions League" (addirittura? Ma non starete esagerando?) e l'Inter, a nove punti dalla capolista (ma con una partita in meno, ok), con una squadra che è una roulette russa tanto è incostante il suo rendimento, è invece "una delle più serie candidate ad insidiare il Milan nella corsa scudetto"? Sul serio... sono logiche della comunicazione dei commentatori sportivi che proprio non capisco.