24.3.11

Crysis 2? No, grazie.

Le recenti dichiarazioni di Crytek a proposito del loro Crysis 2, sono l'ennesimo sale sparso sulle ferite aperte nella polemica tra giocatori PC e giocatori console.
Sostanzialmente, quelli di Crytek, che hanno fatto la loro fama in ambito PC e che in quell'ambito hanno i più forti sostenitori, affermano che il loro nuovo gioco è stato pensato e sviluppato per dare il meglio su quella piattaforma e che su quella piattaforma è straordinario. Su console, invece, è ugualmente fantastico... ma solo tenendo conto che gira su pezzi di hardware vecchi di sei anni (parole loro).
Che, per carità, è verissimo... ma se le cose stanno così, io, che non ho un computer casalingo in grado di far girare Crysis 2 al massimo dettaglio ma che invece possiedo tutte le console sulla piazza, il tuo gioco non te lo compro. Punto.
Perché mi sentirei un coglione a comprare un prodotto per console che, per ammissione degli stessi sviluppatori, non è stato creato per quella piattaforma e su quella piattaforma è solo una versione povera del gioco "vero".
Alla stessa maniera per cui è giusto e normale che un giocatore di Dragon Age II su PC si senta fregato quando si ritrova davanti a un gioco che è stato pensato e realizzato per dare il suo massimo su console.
Ci sono un mucchio di fantastici FPS pensati e realizzati per console, così come ci sono parecchi giochi di ruolo pensati per PC, che bisogno c'è di comprare versioni monche o sottopotenziate dei giochi?

Che poi, a me, il primo Crysis manco mi era piaciuto...

21 commenti:

Francesco Carucci ha detto...

RRobe, questa e' una sequela di puttanate galattiche, ma non per Crysis 2 in particolare, ma in generale.

Esty ha detto...

Se l'hanno sviluppato con occhio di riguardo per il pc allora hanno fatto un tonfo anche lì, non puoi rilasciare un gioco di nuova generazione che ha teoricamente la grafica come suo punto forte che non supporta le directx 11 e far uscire una patch che dovrebbe risolvere la cosa tra tre settimane.

Francesco Carucci ha detto...

E perche' non si puo', di grazia?

RRobe ha detto...

Spiegami, Francesco.
Io voglio capire perché 'sta gente sente la necessità di fare delle dichiarazioni, per non alienarsi il loro pubblico più hardcore, che sta su PC, ma, allo stesso tempo, cerca di vendere il prodotto ai scemotti delle console.

Se il gioco lo hai fatto pensando alla piattaforma PC e alle sue potenzialità, ottimo. Pace. Se lo voglio giocare, mi compro un PC di fascia alta e bon.
Non mi compro la versione castrata del gioco per console solo perché "é Crysis 2" e devo averlo.

Ma poi, fosse vero. Perché ha ragione Esty: il gioco, su PC, ha un mucchio di limitazioni (che il vecchio Crysis non aveva), proprie per permetterne uno sviluppo parallelo anche su console.
Mappe più piccole, non supporta le Dicrectx 11 e via dicendo.

Delle due, una.
E' un gioco pensato per PC?
Ok. La sua versione monca per console, non mi interessa.

E' un gioco pensato per console?
Ottimo, lo piglio per console.

Ma non è dirmi che è una cosa ed è pure l'altra.
Mi viene da pensare che tu Crytek mi ritenga uno stupido.

Deimos ha detto...

Bhe, la verità è che le console hanno bloccato la tecnologia. Durante gli anni sono usciti giochi sempre più belli ma le SH hanno speso fior di soldi proprio per CASTRARSI allegramente. Su PC invece, quello che su console è considerato "next generation", noi lo avevamo visto da quel di.

Crysis 2 di suo è MAGNIFICO su console e spacca su PC di fascia alta (ma anche media), basta attivare la console secondaria degli effetti per rendersi consto di come Crytek abbia sia alleggerito che potenziato un motore grafico della Madonna.

Come gameplay poi, finalmente qualcosa di fresco in multiplayer dove l'egemonia di COD aveva davvero stancato. Fra questo titolo e Homefront, secondo me quelli di Activision dovremnno rivedere le carte in tavola...fra l'altro, non vedo l'ora dell'arrivo del nuovo Battlefield 3!!!

BrunoB ha detto...

In linea di principio il discorso fila, però se ci si fa un giro su vgchartz e si vedono i dati di vendita del mercato PC... Crytek ha fatto l'unica scelta possibile per sopravvivere.

RRobe ha detto...

per BrunoB: ma è ovvio che hanno fatto la sola scelta possibile. Ma almeno non starmi a raccontare puttanate. E' quello che mi offende.

Francesco Carucci ha detto...

Innanzitutto chi fa marketing per un prodotto dice qualunque cosa serva per vendere quel prodotto. E' una legge universale che vale per tutti, non solo per Cevat. Se questa cosa non ti piace, non comprare nulla, neppure l'iPad2. Steve Jobbs ne dice di ogni pur di vedere quello che presenta.

Ora se il marketing ti da' fastidio solo quando e' fatto da Crytek, ma va benissimo quando e' fatto da Apple, qui abbiano un problema di coerenza.

Detto questo, il concetto di "gioco pensato su console o su PC" non ha alcun senso nello sviluppo. Un gioco e' pensato, i game design vogliono fornire una certa esperienza, bella o brutta si vedra' dopo. Gli ingegneri cercano di implementare quest'esperienza sulle piattaforme che il management richiede per motivi di business. E si', il business conta, l'alternativa e' non fare il gioco. Ne' su PC ne' su console.

Crysis 2 e' stato pensato in un certo modo e implementato sul ogni piattaforma nella maniera tecnicamente migliore possibile che umanamente e' fattibile nel tempo a disposizione.

Il gioco ti piace sulla piattaforma a tua disposizione? Lo compri.
Non ti piace? Non lo compri.

Che giri meglio o peggio su un'altra piattaforma, o cio' che dice Cevat per venderlo, o dove e' stato "pensato" e' DEL TUTTO irrilevante. Se vogliamo fare un discorso razionale.

Altrimenti possiamo dire tutte le puttanate di questo mondo e vale tutto :)

Francesco Carucci ha detto...

Ma RRobe, perche' non ti offendi quando le puttanate te le dice Jobbs?
L'iPad2 7 volte graficamente piu' veloce dell'iPad1 e' una puttanata galattica.
Ma te lo compri (pure io).

RRobe ha detto...

Per Francesco:
aspetta.
C'è buon marketing e cattivo marketing.
In questo caso, è cattivo.
Perché è vero che di dicono cose per vendere ma, guarda il caso, questa volta quello che si è detto è servito a far perdere un acquirente, io. Ergo, un marketing tanto buono non deve essere.

Detto questo, a me pare che per espressa dichiarazione dei tuoi capi, la realtà sia diversa. Loro dicono "Crysis è pensato per PC e poi, solo in secondo momento, convertito per console".
Perché lo dicono?
Perché hanno visto che su internet gli hardcore del gioco PC si stanno incazzando per certe scelte fatte in fase di sviluppo, atte a favorire una versione console del gioco e vogliono evitare il disastro di Dragon Age II.

E' una strategia di comunicazione goffa che non fa altro che cercare di sedare gli animi di gente già incazzate e far incazzare gente che, invece, era pacifica.

Andrea ha detto...

Semplicemente dato che il trend è far uscire titoli pc che non sono altro che porting da console o comunque pensati per le console, hanno assicurato ai possessori di pc che il giochillo non sarà una consolata.

non ci vedo nulla di scandaloso, piu scandaloso è che tu non abbia un pc per giocare :asd:

Francesco Carucci ha detto...

E ripeto, l'iPad 2 e' 7 volte piu' veloce dell'iPad 2 ti e' andato benissimo. Eppure e' una puttanata quanto meno agli stessi livello.
L'acquirente perso ha fatto un ragionamento irrazionale, e me lo aspetto da gino il techtroll, non da te che hai un cervello che funziona benissimo.

BrunoB ha detto...

Beh, in effetti fare marketing su un prodotto come Crysis 2 è un po' problematico: se dici che è ottimizzato per console, ti alieni l'utenza PC (dove c'è lo zoccolo duro dei fan del primo titolo). Se dici che è ottimizzato per PC, ti alieni l'utenza console (che è quella che porta i soldi).
Direi che fare meglio di quello che è stato fatto ("Crysis 2 è fichissimo su console e se hai il PC ninja è ancora più superfichissimo") era difficile.
Forse a pensarci bene avrebbero fatto meglio ad evitare di parlare di "scalabilità" (che dà l'idea della castrazione su console) e a buttarla invece su un "abbiamo fatto una versione del cryengine che sfrutta al massimo le caratteristiche peculiari delle console".
Dai, alla fine hai ragione. Bad marketing!

Deimos ha detto...

Poi, fra parentesi, manco fosse il primo gioco PC che finisce su console...anzi, fossero tutti cosi quelli che c'hanno "rovinato". Guardate DA2, diventa RPG solo a difficoltà elevate...un abominio: per fortuna che fra qualche mese arriva TW2.

Lowfi ha detto...

A livello comunicativo non è un cazzo facile far passare il messaggio, però credo che un utente pc sia più abituato al compromesso di un utente console.

O almeno, è consapevole che se il gioco non gira al massimo, la colpa è del suo hardware, soprattutto per un gioco come Crysis 2.

Ma il problema è solo per la grafica o si ripercuote sul gameplay? Perché se è solo un problema visivo, sticazzi. Gli fps sono una delle categoria che ha meno problemi a passare tra pc e console e viceversa.

Nicolò Assirelli ha detto...

E invece mi sembra normale. Come ha detto Andrea quasi tutti gli ultimi giochi "grossi" sono port da console. E i giocatori per pc oramai non si fidano neanche più a comprare il gioco, già con il presentimento che per potere giocare decentemente dovranno aspettare decine di patch. Esempio su tutti gta4, qualcosa di semplicemente scandaloso. Che poi il gioco possa essere più gradevole dal lato estetico su di un pc, non vedo cosa ci sia di male. Se da un lato i pc si sono evoluti, dall'altro ps3 & co sono sempre le stesse. Perchè castrare la versione pc in funzione delle console, quando si sa che su pc puoi avere di più? Non si è detto che su console funziona male, anzi. Solo un poco meno maestoso rispetto a chi ha il superpc...Io che ce l'ho vecchio invece gli effettoni della console me li sognerò...

Gio' ha detto...

OT (ma anche no) e qualche riflessione su tutto il casino intorno a "Gioventù Ribelle" (che adesso pare sia stato pure ritirato per eccesso di critiche) ne farai oppure è una storia meno interessante di quello che sembra?

RRobe ha detto...

No, la storia è interessantissima.
Ma si è detto già tutto... e poi, sicneramente, di Carbone non vale la pena parlarne.
E' una cosa che mi mette proprio in imbarazzo.

Lowfi ha detto...

Quella su Gioventù Ribelle è solo una triste storia tipicamente italiana, personalmente di certa gente ne ho già parlato abbastanza dopo averla vissuto i loro metodi di persona.

Oltretutto, cosa si può dire che non sia stato già detto?

Garlak ha detto...

Han fatto bene. Che le console abbiano rovinato i videogiochi, è risaputo. I giocatori da PC da anni soffrono l'inutilità di paccottiglia da 250 euro. Solo la Wii si salva. Perchè non vuole fare roba che ha senso solo su pc. Come GDR e FPS, ad esempio.

Curioso ha detto...

Sarà che sono abituato a non offendermi per il marketing ma io questo gioco l'ho preso, e per 360.
Pensato per pc?
Sticazzi.
Pensato comunque bene.
Due sessioni di gioco fino ad ora ma staccarsi non è semplice, nonostante il personaggio non brilli per originalità (Snake e BigDaddy nella stessa tuta).