30.5.11

Ancora sulle Feltrinelli Express e Napoli Comicon

Torno un momento su QUESTO argomento per due motivi.
Il primo motivo è legato al fatto che sono passato per la Feltrinelli Express di Milano e l'iniziativa legata ai Premi Micheluzzi ancora non ha avuto inizio.
Il secondo motivo è che mi è venuta in mente una roba che non so bene come ho fatto a non pensarci prima.
Premesso che io trovo giusto fare le domande, penso pure che farne solo alcune, sia un atteggiamento fazioso.
E se ti fai un giro di telefonate per chiedere alla Feltrinelli Express se sanno qualcosa a proposito del premi Micheluzzi scoprendo che no, per il momento, non ne sanno nulla, poi devi pure chiamare i diretti interessati (quelli che l'iniziativa l'hanno organizzata) e chiedergli il perché di questa situazione, prima di sparare a zero sul pianista.
Questo è giornalismo.
Tutto il resto è disinformazione pura e semplice.

Sulla scorta di queste riflessioni, ho parlato con Claudio Curcio, direttore di Napoli Comicon, per chiedergli dove fosse l'impiccio.
Ecco cosa mi ha risposto.

Ciao Claudio, qual è il problema del ritardo legato ai premi Micheluzzi e le Feltrinelli Express?

Come immagini non è semplice logisticamente attivare queste operazioni, soprattutto la prima volta. È successo poi che oltre al tempo tecnico tra gli ordini e la consegna alle Feltrinelli, si è aggiunta l'indisponibilità di un paio di libri, cosa che ci ha fatto decidere di aspettare di averli tutti insieme per partire con la promozione, che a questo punto, dovrebbe essere attiva nei mesi di giugno e luglio (abbiamo pensato che sia anche molto meglio così, visto la tipologia di librerie, che vedono alzare di molto il numero di clienti in questo periodo).
In ogni caso questo ritardo non influirà assolutamente sulla promozione, visto che saranno comunque decine di migliaia i visitatori delle Feltrinelli in oggetto che potranno venire in contatto, in molte occasioni per la prima volta, con un assortimento di libri di straordinario interesse: dando così beneficio e maggiore importanza non solo ai nostri Premi ma soprattutto agli Autori ed Editori che li hanno vinti.
Ad ogni modo, ripeto, questo è una prima esperienza che ci permetterà, insieme alla direzione delle Feltrinelli, di aggiustare il tiro nelle prossime edizioni, con l'obbiettivo dichiarato di estendere l'accordo anche agli altri punti vendita della catena, speriamo.
Le Feltrinelli che partecipano alla promozione, ricordo, sono quelle Express di Napoli, Milano e Torino, e la Feltrinelli Libri e Musica di Torre Argentina a Roma.



Ringrazio Claudio per la disponibilità e aggiungo pure che, nel momento in cui vi scrivo, pare che gli espositori con i volumi vincitori del premio Micheluzzi, nelle Feltrinelli Express, siano arrivati. Non ci sono tutti i volumi (per problemi di magazzino e disponibilità) ma pare che sia un problema che verrà risolto a breve.

EDIT:
QUI trovate un pezzo di replica a questo.
Giudicate voi.