2.5.11

Pope's Deathmatch


Avevo giurato che mi sarebbe passata e invece no.
Non mi è ancora passata.
Però sono di umore più giocoso.
Eccovi i diei motivi per cui preferisco Ratzinger a Wojtyla.

- Non scia.

- Non cerca di parlare in romano (che manco Madonna durante i concerti...).

- Sarà stato un nazista, ma almeno non è stato così scemo da farsi fare foto mentre stringeva la mano a qualche dittatore reo di crimini contro l'umanità e nemmeno gli ha mai impartito una benedizione apostolica speciale o mandato messaggi di solidarietà. Tutte cose che il Beato JPII ha fatto con Pinochet (e Silvio con Gheddafi ma vabbè...).

- Non ha mai abbracciato (pubblicamente) Marcial Maciel Degollado, religioso fondatore di quel club di bravi ragazzi noto come i Legionari di Cristo, violentatore di seminaristi, bigamo, padre di sei figli, pedofilo e via dicendo. Anzi, a dirla tutta, Ratzy ha dato una bella mazzata ai Legionari e ha definito Degollado "un falso profeta dalla moralità e dalla fede contorta" (sia chiaro: lo ha fatto quando non poteva fare altrimenti... ma JPII manco quello, eh?).

- Somiglia all'imperatore Palpatine. Cosa che da adito a simpatici fotomontaggi su Internet e non genera confusioni su quale sia il suo ruolo come capo di stato di una della nazioni più retrograde del mondo.

- A differenza di JPII, non ha espresso parole gentili per un prete pedofilo che ha abusato di oltre duemila ragazzini come Hermann Groer. Secondo molte fonti interne, pare anzi che, quando era ancora cardinale, Ratzy fosse ben deciso a fare di Groer un'esempio per mostrare il processo di moralizzazione in atto all'interno del Vaticano e pare pure che venne fermato dalla curia di quel periodo, che era espressione diretta della politica di JPII.

- Non va nello stesso ospedale dove capita di andare spesso a me. Il che mi evita un sacco di traffico.

- Proprio come JPII, Ratzy è un anti-illuminista, anti-comunista, colluso con il potere e l'economia... ma, a differenza del neo-beato e per la disperazione del suo ufficio stampa, si vede.

- Non ha speranze di venire beatificato e quindi se ne frega di aparire "il simpa della cumpa".

- Il suo nome ricorda quello di Mazinger.