27.5.11

Rod Lurie che tu possa morire. Male. E in maniera umiliante.

Qualche giorno fa dicevo che i remake vanno presi alla buona.
Che tanto non toccano di una virgola il materiale orginale.
Che, certe volte, il materiale originale non è poi così sacro.
E via dicendo.
Però, cazzo... questo no.

Chi cazzo sei, Rod Lurie?
In base a quali meriti ti hanno dato l'opportunità di fare questo scempio?
Se penso alla figura umana di Peckinpah. Se penso al suo cinema. Se penso a quello che rappresentavano (e rappresentano ancora) l'insieme di questi due elementi...

Ti voglio estinto, maledetto pezzo di merda.