3.6.11

[COVER] John Doe 10


by DeCu.
QUI alcune tavole in anteprima.

28 commenti:

Francesco Carucci ha detto...

Giiiigma cuore e acciaio...

Alexiel ha detto...

sembra più gurren laggan

Slum King ha detto...

Ormai sei partito per la tangente :asd:

RRobe ha detto...

Ma il numero lo ha scritto Lorenzo!

Slum King ha detto...

Aaahhh
allora state facendo a gara :-P


Sai cosa c'è? Questa stagione per essere un fumetto popolare è veramente fuori dai canoni e la cosa è molto bella.
Ma secondo te al pubblico grosso non da noia?

RRobe ha detto...

Sinceramente, è un problema che non ci stiamo ponendo.
Prima di tutto, perché "il pubblico grosso", JD non ce l'ha.
Ha un pubblico di fortissimi appassionati. Che possono amare o odiare quello che stiamo facendo, ma che almeno conoscono JD e la sua predisposizione a sperimentare.
E poi, sinceramente, è l'ultimo giro di ruota del personaggio. La mia intenzione è portarlo dove un personaggio "popolare" italiano, non è mai andato.
Vediamo che succede.

Tiziano De Martino ha detto...

Ciao! volevo farti i complimenti per il numero 8: secondo me il più bello di tutta la serie perchè c'è dentro gran parte di te (la riflessione sul sub-inconscio adolescenziale di JD è fantastica e accomuna molti giovani uomini della nostra età!) e delle passioni condivise da quelli della nostra generazione. Se in Mater Morbi mi era piaciuto molto il tuo lato "doloroso" qui ho apprezzato tantissimo quello passionale e libero da schemi! Bel lavoro, sei il numero uno! ci si vede in giro...

RRobe ha detto...

Grazie, sul serio.

Slum King ha detto...

---La mia intenzione è portarlo dove un personaggio "popolare" italiano, non è mai andato.---

Ecco questa è una cosa ammirevole che dovresti dire a tutti i detrattori ;-)

mei ha detto...

copertina pare gurren lagann che pare daitarn quindi non è male anche se mica più tanto originale (ma nel fumetto italiano sì), le tavole, capisco il citazionismo, ma sono davvero troppo girellare, poi non so che target abbia john doe

-harlock- ha detto...

chi è il dis?
sembra l'accardi di qualche anno fa fa sotto acido.

RRobe ha detto...

"Girellare"?

RRobe ha detto...

Il disegnatore (e proprietario del blog su cui i disegni sono ospitati) è Luca Genovese.

-harlock- ha detto...

ellegì, ma certo, scemo che sono!
oh, il mio voleva essere un complimento, s'era capito vé? no, che ultimamente ogni volta che apro la bocca faccio danno.

RRobe ha detto...

Tranquillo :)

Thomas Magnum ha detto...

YAY! Genovese = Robottoni, goduria!

Però - let me say - quello tsu.zu.ku messo lì mi sembra un po' a uffo, non trovi? Voglio dire, sul piazzarlo in copertina hai tutto il mio appoggio ma per come è ora è una forzatura...

Aspetto le 96 tavole di ferraglia e linee cinetiche! :)

Tommaso ha detto...

Per curiosità, RRobe, hai mai visto (o avete visto, parlando anche degli altri sceneggiatori) "Sacrificio fatale" (Rapture) di Michael Tolkin?
E' uno dei miei film preferiti dei 90 e mi viene spessissimo in mente leggendo gli ultimi numeri di John Doe...

RRobe ha detto...

No. Magari lo recupero.

Massy ha detto...

secondo i italo_nippo-nerd i girellari sono gli apassionati di cartoni anni80 con doppiaggio dell'epoca.
Ai loro occhi i girellari sono rei di non sostenere il ridoppiaggio totale dei titoli anni 80.
Sono integralisti che non si accontetano come i girellari di rivedere il cartone così com'era, ma il più fedele all'opera originale.
Gente che guarda anime in audio jap e sottititoli italiani.
I girellari lichiamano "puristi"...

Ci sono certe faide nel fandom anime e manga che non hai idea

RRobe ha detto...

Ho imparato qualcosa, grazie. Che tristezza assoluta.

Jenny ha detto...

Piccolo OT: del prossimo Maxi Dylan Dog non dici nulla?

Skull ha detto...

"Continua". Fantastico.
Lo voglio come epitaffio.

RRobe ha detto...

Per Jenny: quando esce farò i soliti "contenuti speciali".

ElleGGì ha detto...

grazie massy, un termine nuovo.
anche se guardo un sacco di anime in lingua originale giappo e sottotitolati in italiano (perchè gli urli e la recitazione giapponese sono inimitabili e fanno troppo ridere) mi sa che in fondo in fondo sono un Girellaro, a me i doppiaggi vecchi piacciono un sacco.
comunque non sono un integralista in nessun campo.

Massy ha detto...

ellegì

io sono per la massima libertà.
Da appasionato di animazione nipponica ma anche nostalgico pretendo che nel dvd che vado ad acquistare ci sia:
doppiaggio dell'epoca
audio jap
sottotitoli
il resto ben venga ma almeno con il minimo di cui sopra!
Si accontentano tutti (ivi compresi i girellari o presunti tali) tranne ovviamente i "puristi" del mio vecchio post...

Hanuman ha detto...

eheheh... per i forumisti appassionati di Nagai, è tutt'altro che nuovo come termine:-D In ogni caso, il prossimo passo che aspettiamo dal Rrobe è un manga di robottoni! ma sul serio!

mei ha detto...

no, si sbaglia la definizione di girellaro che è questa: girellaro è chiunque sia attaccato al pasato in generale e non accetta o non segue pur definendosi appassionato il presente. Nel campo del doppiaggio-adattamento che è stato messo in mezzo anche se non è l'unica parte del termine è chi pretende che si utilizzino i nomi storpiati e gli adattamenti farlocchi del pasato schifando quelli più vicini all'opera originale. Nel campo dell'animazione è girellaro chi preferisce addirittura il montaggio scazzato oltre al doppiaggio e agli adattamenti rispetto ad un trattamento più vicino all'originale. Alla base di questo comportamento sta la nostalgia.

mei ha detto...

faccio un esempio con John Doe, metti che lo chiamino in Germania (paese a caso) Mimmo De Pasquale, per via della provenienza italica del prodotto ed adattino tutti i fumetti su questa linea. Essendo comunque un prodotto valido i crucchi se lo sucano anche se manca il capitolo 9, censurato alla cazzo. Mimmo De Pasquale diventa famosissimo in Germania. Dopo molti anni la casa editrice Crautos decide di rieditarlo fedelmente con pure il capitolo 9. Ecco ora intervengono i girellari che dicono che non si può stravolgere un'opera così radicata nella cultura popolare tedesca e boicottano il prodotto a cui invece è orientato in parte essendo ormai vetusto. Situazione girella: La Crautos vedendo l'opposizione dei vecchi appassionati è costretta a rieditare tutto come un tempo inserendo solo il capitolo 9 scontentando gli appassionati che invece avrebbe voluto una riedizione più fedele all'originale. Situazione compromesso: tutto viene riadattato in modo più fedele ma lasciando i vecchi nomi tedeschi, viene inserito il capitolo 9. Situazione logica: tutto viene riadattato compresi i nomi ed inserito il capitolo 9, l'opera vende poco e la Crautos va sull'orlo del fallimento