6.6.11

Giovedì 9 giugno, a Milano.


STRISCE DANTESCHE

Nel corso della serata il Professor Giulio Giorello, appassionato di illustrazione, dialogherà
con i F.lli Mattioli, Roberto Recchioni, Lorenzo Bartoli e Marcello Toninelli, disegnatori che
hanno reinterpretato graficamente il capolavoro di Dante.

Giovedì 9 giugno il mondo dell’illustrazione e della fumettistica saranno al centro del prossimo appuntamento con I Giovedì alla Fondazione.
Nel corso della serata, il filosofo, matematico ed epistemologo Giulio Giorello discuterà con alcuni dei più attivi interpreti della fumettistica e dell’illustrazione, quali i F.lli Mattioli, autori di Dante II che racconta il ritorno dell’Alighieri nella “selva oscura”, Roberto Recchioni e Lorenzo Bartoli, creatori della serie Detective Dante, la cui struttura ricorda la divisione in canti della Commedia, e Marcello Toninelli che ha raccontato la vita del poeta fiorentino a fumetti.
Sotto la guida degli autori ospiti, si ripercorreranno i corsi e ricorsi iconografici e concettuali che hanno fatto della Divina Commedia un prestigioso pretesto di discussione e di rappresentazione.
In dialogo con gli illustratori, e attraverso la proiezione del materiale grafico dei loro progetti editoriali, il Professor Giorello, partendo dalla propria passione per l’illustrazione, porterà un contributo di riflessione trasversale procedendo con gli strumenti e i problemi propri della filosofia.

L’incontro sarà moderato da Angelo Gallani, co-curatore del ciclo di appuntamenti che coinvolgeranno, fino al 16 giugno 2011, personalità della cultura e dello spettacolo italiano per approfondire il tema della mostra “L’Inferno di Dante. Dalì e Rauschenberg”, in programma alla Fondazione Pomodoro fino al 17 luglio.

Il ciclo primaverile dei Giovedì della Fondazione si chiuderà giovedì 16 giugno, con la proiezione del film d’animazione Dante’s Inferno, realizzato dalla Sony Home Entertainment.

INFO
Milano, 9 giugno 2011, ore 21.00
Milano, Fondazione Arnaldo Pomodoro (via Andrea Solari 35)
Ingresso: intero 9 Euro; gratuito per gli aventi diritto.

Info
Fondazione Arnaldo Pomodoro -tel. 02.89075394


p.s.
quella qui sopra è la copertina che ho realizzato per la Corraini per un volume di poesie e brevi racconti, legato, tematicamente, all'iniziativa.


3 commenti:

Hellpesman ha detto...

ok giochi in casa mia e per di più ad un orario ottimale, quindi: ci sarò!... spero servano long island (è la bevanda perfetta in questa stagione a milano)!

Viviana Boccionero ha detto...

"Il ciclo primaverile della Fondazione Pomodoro" è troppo divertente, RRoby. Getta una nuova luce sulla parola "fiction" e, in più, suggerisce la vera natura dell'evento: una messinscena. Anch'io da bambina, una volta, per impressionare i miei genitori...

The Passenger ha detto...

peccato che devo lavorare....si, anche di sera! questo è un mese dantesco anche per me!in bocca al lupo!