21.6.11

[RECE ] Game of Thrones -season one-


Si può mettere in scena una guerra di potere tra vari regni di stampo medievale, avendo dalla propria solo un mucchio di bravi attori, una bella storia e una manciata di spade e armature?
Se ci riusciva Bill Shakespeare nei teatri di fine 1500, non vedo perché dovrebbe essere una cosa impossibile da fare oggi.
Quello che conta, è farlo con onestà e intelligenza, cercando di non mascherare in maniera goffa o poco furba la mancanza di mezzi.
Ecco, questa è l'unica critica che mi sento di portare davvero alla nuova serie targata HBO e basata sui romanzi di George R. R. Martin, cioè l'incapacità (o la mancanza di volontà) di trasformare i propri limiti produttivi in segni di stile, cercando, piuttosto, di venderci un colossal che non è per nulla tale.

La serie è bel lontana dai fasti produttivi di Rome o di Band of Brothers, e questa non è che sia necessariamente una colpa, ma lo diventa nel momento in cui gli stratagemmi adottati per evitare di mettere in scena grandi scene di massa e battaglie sono talmente goffi e palesi da imbarazzare. Lo diventa quando piuttosto che a un soluzione visiva, magari povera ma piena di stile (come quella operata da Kenneth Branagh nel suo meraviglioso Enrico V, per esempio), si è preferito affidarsi ad alcuni brutti inserti realizzati in After Effects da persone prive delle capacità necessarie per non farlo notare.
Però, ammettiamolo, tutto questo è superficie.
Quello che conta davvero di questa serie è che è ben scritta e ben girata, che le libertà che si prende rispetto all'opera originale sono tutte sensate e condivisibili e che lo spirito dei romanzi, la loro complessità, maturità e profondità siano state portate sullo schermo senza prendere facili scorciatoie (e immagino che la tentazione di farlo sia stata piuttosto forte), che il cast, ad eccezione di Lena Headey (Cersei) e Kit Harington (John Snow), sia di altissimo livello e che, alla fine di questa prima stagione, si resti con la voglia di averne ancora.

Insomma, dieci ore (scarse) della propria vita, davvero ben spese.
Cosa aggiungere? Ah, sì... i Lannister sono l'unica famiglia per cui tifare, come sempre.

28 commenti:

Paolino ha detto...

d'accordo su Jon Snow, ma per curiosità la Headey non ti ha convinto come performance o come casting?

Greg ha detto...

Lannister merda!

"Fuoco & Sangue"

Helios ha detto...

I libri ti sono piaciuti? :)

Il FaS ha detto...

A me mancano 100 pagine del nono libro, dopodichè non so proprio cosa cazzo farò, è la mia personale scimmia letteraria più potente di sempre. Tyrion Lannister FTW, ma anche il Jamie post [cut] non spoilero, ma chi ha letto sa cosa.
:nerdsaw: come se piovesse

ivanhawk ha detto...

Sempre "Dalla parte di Asso Merrill", tu...

Arya Stark kicks ass!

RRobe ha detto...

Per Helios: si, parecchio. Anche se a scemare.

RRobe ha detto...

Per Paolino: ci voleva una più bella e con altra intensità.

Nebo ha detto...

La sola persona che vorrei sgozzare personalmente è quella troia di merda della figlia di Ned Stark, che non meriterà mai abbastanza cazzotti.

Per il resto è una serie che mi esalta oltre ogni dire e non ho notato mai la "mancanza di mezzi", anzi, mi è piaciuto come si concentrassero più sulla trama e meno sugli effettoni.

Il finale è da standing ovation.
Per me, una delle più belle di sempre.

isametal88 ha detto...

sinceramente non ho notato queste carenze produttive, anzi, ho trovato la messa in scena magnifica...

i lannister hanno suscitato un odio in me che non provavo da tempo, e questa è tutta bravura degli attori (ma questo joffrey dove diavolo l'hanno trovato?? spettacolare)...
non ho letto i libri, ma la serie me la sono goduta parecchio...

luttazzi4ever ha detto...

Ned è il migliore. Poi viene Tyrion. Ma quanto ho odiato Martin, quanto l'ho odiato.

RRobe ha detto...

E' girata ai pratoni der vivaro.
usano due volte di fila lo stesso trucco per non mostrare le battaglie. Ci sono in toto venti cavalli e tranta comparse.
E dai sù, l'ho detto: è una buona serie.
Adesso non venite a dirmi che è pure un colossal che c'è più messa in scena a una partita di giocodi ruolo dal vivo.

RRobe ha detto...

E gli Stark devono estinguersi.

loffio ha detto...

Nel caso della cattura di Jaime non è un trucco, però nello scontro di tyrion si, e ci son rimasto un po' male.

Cmq una volta ho conosciuto uno che tifafa Greyjoy, e infatti era una brutta persona.

Alexiel ha detto...

Concordo sul fatto che potevano usare un po di computer grafica per le battaglie(che sn cmq poche nei libri)non concordo su Lena Hadley e su Kit Harrington perchè mi sono piaciuti,concordidissimo su FORZA LANNISTER sti STark mi hanno rotto le balle,troppo buoni!
e per andare controcorrente vi dico anche che gli unici Stark che mi paicciono sono Sansa(perchè sfigata e odiata da tutti)Bran e Robb

rae ha detto...

per la battaglia navale contro stannis faranno cosi': http://www.southparkstudios.com/clips/103824/heaven-vs-hell#tag=generic_tag_satan

Il FaS ha detto...

reply spoileroso, non legga che non ha letto i libri

---------------------------------
Io btw tifo ferocemente Ditocorto e, seppur improbabile, sarei pronto a scommettere qualcosa sul fatto che possa uscire vittorioso. In alternativa dico i classici Daenerys e John Snow, con la terza testa del drago come jolly

D'altronde Martin è stato realista, un personaggione come Ned Stark nel gioco dei troni abbusca senza pietà

Le nozze di sangue pure insegnano che si paga ogni singolo errore (c'è la firma di Tywin dietro tutto, ma è robb che ci è cascato e per questo lo chiamo errore) e se non hai malizia non puoi reggere al tavolo

Cersei sta peccando troppo di superbia e non vede con chiarezza lo scenario che la circonda, farà una fine di merda.

I Greyjoy sono marginali ed Euron non ha il carisma per vincere, se si avvicina troppo a Daenerys la stormborn lo sbrana senza pietà.


Invece Ditocorto fino ad ora è stat impeccabile...Si è allontanato dai paccheri nel modo e nel momento giusto, è riapparso in modo altrettanto valido, non si è lasciato guidare dall'ambizione facile incaponendosi su nido dell'aquila.

A voler essere cinici è quello che sta giocando meglio
-------------------------------

Davide ha detto...

ma che state a di'? l'unica per cui tifare è Daenerys, gli altri devono morire tutti

Kianti ha detto...

I Lannister devono morire (tranne Tyrion).

http://i54.tinypic.com/i57ome.jpg

Mauro Padovani ha detto...

Sto iniziando il 4° libro....e mi sono visto alcuni episodi...Stark forever:)

loffio ha detto...

Concordo col Fuzello, alla fine dei giochi, se ami i personaggi stronzi, Ditocorto è un personaggio che col tempo ti conquista.

Memorabili in proposito i suoi duetti con Varys, che il film esalta, forse, più del libro.

smoky man ha detto...

"Se ci riusciva Bill Shakespeare nei teatri di fine 1500, non vedo perché dovrebbe essere una cosa impossibile da fare oggi."

Questa mi ha fatto ridere assai. Come se chiunque potesse essere Bill Shakespeare!

ha ha haaa

un caro saluto sardo

m@nu ha detto...

Amo quei libri, della serie Ho visto solo la prima in streaming perché li aspetto in qualità video migliore.

SPOILER:

Jamie (post -ma anche a modo suo- ante taglio) è il numero UNO, seguito a ruota dal fratello.

daniele marotta ha detto...

CRedo che sia scritta dallo stesso Martin... è questo che conta alla fine.
Se è scritta bene la potevano pure fare con i ritagli di carta come south park, se fosse scritta di merda anche spendendo milioni per le battaglie faceva cagare lo stesso (vedi il ritorno del re).

Ned Stark mi sembra giusto così alla fine hanno usato un attore famoso per uno dei personaggi più legnosi e passeggeri.
Cersei poteva essere moolto più bella e intensa.

D.

Greylines ha detto...

http://lineegrigie.blogspot.com/2011/06/e-questo-e-solo-linizio.html
Concordo anche se io quei "trucchi" li ho sofferti di più nel modo in cui hanno spesso evitato di mostrare i direwolves (e dire che erano ancora di dimensioni normali, quindi niente CGI). Non oso immaginare cosa si inventeranno nella prossima stagione per non dover mostrare lupi e draghi ogni volta che i vari Daenerys, Robb, Jon e Bran entrano in scena.
Nella prossima stagione inoltre c'è Blackwater e su quello non possono sgarrare. Spero avranno un budget maggiore.
Detto questo, sono l'unico a pensare che i Martell siano dei grandi e che Oberyn, nonostante tutto, fosse un figo da paura?

Ora un paio di commenti spoilerosi:
- da quando ho letto questa cosina qua (http://www.angelfire.com/ma4/mlarchives/faq/jon.html) ci sono ancora più sotto; la terza ipotesi proprio non l'avevo considerata. Ed è la più bella.
- Euron è un figo ma il suo è uno di quei piani destinati a fallire. O a essere sfruttati da qualcun altro.
- I Greyjoy comunque spaccano ma Tyrion sta sopra a tutti. Sempre e comunque.
- Ditocorto è un gran dritto e merita rispetto, ma mi chiedo come lo tratterà alla fine Martin: lo punirà per la sua bastardaggine? Lo premierà? Nè l'una nè l'altra?

Greg ha detto...

adesso danaerys scende e abbrustica il culo a tutti quanti.
ve la meritate danaerys targaryen!

:D

Axl84 ha detto...

a morte jeoffrey... :D

Davide ha detto...

@greylines
io sto ancora finendo il terzo, ma tutto lascia intendere che la terza ipotesi sia quella giusta e sarebbe molto deludente se non fosse così!

Pazuzu Uzu ha detto...

Io sto finendo il terzo volume italiano, quindi ho evitato accuratamente di leggere gli spoiler.
Della serie sono fermo al quinto episodio, recupererò gli altri a breve.
Devo dire che nel complesso il serial mi piace anche se talvolta sembra che corra un po', ma questo si sa era prevedibile.
I personaggi migliori di sempre (lameno finora) restano comunque Tyrion, Daenerys e Arya, soprattutto Arya!

GRANDE INVERNO!!!!