7.6.11

Wii U... il pad l'ho capito (e mi fa schifo) ma la console?




Sembra che sia questa.
Le specifiche? Sconosciute.
Ma per giocarci, dovrete usare questa roba qui:


Più grosso di iPad e di un Kindle. E più spesso.
E oltre a questo, il Wii Remote.
Perplesso.
Tanto perplesso.

28 commenti:

BrunoB ha detto...

Io sono possibilista... le dimensioni dovrebbero essere intorno a quelle del kindle (schermo 6 pollici), sicuramente meno di un ipad. E poi l'accoppiata stick sinistro + pollice destro sul touch screen potrebbe essere il rimpiazzo definitivo di mouse & tastiera per gli FPS (potrebbe!).

Fuz ha detto...

Dreamcast 2.

ViewtifulMax ha detto...

Giuro che non ci ha capito un cazzo.
Abbiamo un controller presentato come se fosse una console,ma è solo l'appendice della console che durante la conferenza non viene mostrata.
E oltre a questo,sembra che il filmato a suon di pesci,laghetti e fiori di ciliegio sia fatto con l'Unreal Engine 3, ma anche qua nessuno l'ha detto in conferenza.
Nintendo,per ora, non mi ha convinto.
Poi lo so che la comprerò per giocare a Zelda, ma questo è un altro discorso ;)

Eldacar ha detto...

La console non potevano mostrarla perchè è un Wii tale e quale, un po' pompato e un po' bombato che uscirà vecchio. La conference è stata agghiacciante nel complesso, una presa per il culo epica IMHO :)

DrGonzo ha detto...

Wow, il monitor nel controller, una rivoluzione.
Ai tempi del Dreamcast, dico.

Helios ha detto...

È vero, assomiglia un sacco alla dreamcast!

Vittorio ha detto...

No, la console non l'hanno mostrata proprio perché le specifiche tecniche sarebbero vecchie per quando uscirebbe, quindi ancora non l'hanno decise adesso. Ma col Wii tecnicamente non c'entra un cazzo. Se il filmato di Zelda è in real play è roba che nelle console odierne ancora non abbiamo.

Eldacar ha detto...

Vittorio le specifiche a molti sono belle che note e la console non è stata mostrata volutamente perchè la stampa s'è provata tutto a porte chiude lunedì proprio per evitare problemi. E' un Wii HD e la next-gen di MS e Sony gli scasserà il culo (anche quelle specifiche, per qualcuno, sono quasi note visto che ci sono i dev kit in alfa in mano a svariati studi, anche se ufficialmente non è vero). Zelda ha rotto i coglioni, a prescindere e non è niente di rivoluzionario, anche da vedere. Fanboy? :)

Vittorio ha detto...

O conosci qualcuno di grosso dentro la Nintendo a Kyoto oppure le mie motivazioni credo siano un po' più plausibili di "LOLZ IL WII 2 E' KOME 4 GAMECUBE,E' MEGLIO IL MIO XBOXXX!!!!!!!1111"
Non hanno presentato NESSUN gioco finora, solo prototipi. Credo sia un po' presto per parlare delle specifiche tecniche.
E comunque non vedo come ogni console nuova debba per forza essere "rivoluzionaria", non credo la gente si lamentava della PS3 o del 360 appena presentati dicendo "buuh, comunque non è niente di rivoluzionario". Cosa che tra l'altro non affrontavo nel mio commento, parlavo solamente di potenza poligonale etc.
Sulla cosa di Zelda manco ti rispondo ma grazie a Dio non bisogna essere fanboy per apprezzare una delle migliori serie dei videogiochi.

Eldacar ha detto...

Non conosco a Kyoto ma ho lavorato con un bel po' di persone che ora sono in Nintendo America e Europa giusto con "un filo" di responsabilità (oltre ad aver lavorato e a lavorare ancora con Nintendo) quindi si, le tue motivazioni sono meglio di lulz, lol e tutto il resto, ma non sono quelle giuste. Le specifiche tecniche non saranno ufficiali magari per un bel po' ancora ma "di qua" sono ben note e chi sviluppa non sviluppa a cazzo senza sapere cos'ha per le mani (fermo restando che pure una bella fetta di stampa ha le idee chiare). Quando hanno presentato PS3 e 360 un pacco di gente si è lamentata invece, che poi molto dipende da chi intendi per gente: l'utente è una cosa, i dev sono un'altra (nessun dev dirà mai che un device fa cacare a prescindere, specie se è uno di quelli messo nelle window di lancio). La marchetta EA è stata lollosissima. Zelda non è una serie da apprezzare in toto: vicino a giochi eccezionali sono uscite pure un paio di rotture di coglioni mica male, poi pensala come ti pare ;)

BrunoB ha detto...

@eldacar: ma quindi quando dici che PS4 e X720 spaccheranno la butti lì o anche per quelle si sa già tutto?

Eldacar ha detto...

fermo, su PS4 e 720 o quel che saranno, si fa un semplice 2+2. Le nuove console escono con una line-up al day one che presuppone un lavoro a monte di almeno un paio di anni per i titoli più grossi. La WiiU esce anno prossimo, i dev ci lavorano da un bel pezzo e l'hardware non potrà cambiare di sicuro. Mettiamoci pure che a Nintendo fottesega e il quadro si chiude. Per MS e Sony oggi è tutto sotto pesantissimi NDA ma diciamo che lato PS4 che i big abbiano i dev kit è il segreto di pulcinella in pratica

Endriu ha detto...

Tanto sappiamo benissimo che venderà uno sproposito come la Wii... e gli altri staranno a rincorrerla...

Eldacar ha detto...

Beh Endriu, il successo di Blue Ocean e del Wii, è stato determinato dal nuovo pubblico e da una fetta di utenti che Sony e Microsoft non si cagavano. I dati di vendita recenti dicono che il casualone passa dal Wii a Kinect e se tanto mi da tanto 'sto giro Nintendo non avrà garantito lo stesso pubblico, proprio perchè ora la concorrenza punta dalla stessa parte (meglio)

Vittorio ha detto...

Ah, ma allora sei una specie di "Fumatore" del mondo dei videogiochi! Ok, se già sai tutto e dici che la Wii U farà cagare di sicuro mi fido.
Se nella saga di Zelda come rotture di coglioni intendi i due "episodi" del Philips CD-i allora sono d'accordissimo con te.
E ripeto. Nessuno si è mai lamentato di PS3, 360, PSVita (per dirti quelle recenti) perché non erano (testualmente) "rivoluzionari". Lamentarsi perché qualcosa non è "rivoluzionario" è ridicolo.

ViewtifulMax ha detto...

Ok, dopo un paio di video, il concetto del WiiU (diotiprego, cambiategli il nome) mi è un po' più chiaro.
Praticamente è un DS HD.
Il che non mi dispiace.

@Eldacar: Sulla saga di Zelda sono con te, ma bisogna dire che gli episodi "da dimenticare" sono proprio pochi in confronto a quelli ottimi.
Due su tutti "Zelda 2" per NES e "Spirit Tracks" per DS.
Carini sì, ma bello è un'altra roba.
E lo dico da fanboy con la triforza tatuata sulla schiena,non so se mi spiego ;)

Eldacar ha detto...

Quanta simpatia. Semplicemente mi occupo di videogiochi in maniera "professionale" da una decina d'anni, senza andare troppo oltre. E ti sto dicendo come funzionano delle cose che pensi di sapere, ma non sai. Se a te WiiU ispira, son felice. Per me ha l'appeal di un comodino di IKEA. Idem Zelda, fare lo spiritoso non cambia il succo: le "cagate" sono spesso anche in funzione di quel che ci si aspetta da determianti brand. Come ce l'ho con Rrobe che idolatra Halo che è una delle saghe più sopravvalutate di ogni tempo, ce l'ho con chi si riempie la bocca a prescindere di Zelda o chi per lui. Nessuno si lamenta di niente. Io mi lamento se una console non aggiunge un cazzo a quello che già c'è o Nintendo mi vende il fatto che se arriva mamma a spaccare le palle, posso continuare a giocare sul pad come una feature gaming. Idem il televisore di Sony. Ma ripeto, non parlando solo da utente è ben diverso

Eldacar ha detto...

Non che Minish Cap e Four Swords fossero proprio Ocarina of Time eh :D

ViewtifulMax ha detto...

@Eldacar: credo di aver capito il tuo punto di vista e dismetto i panni dello Zelda-lover per un attimo.
Il fatto che sia potente come la 360 (per esempio) dà fastidio (credo) a tutti, quantomeno a chi voleva vedere l'inizio della next gen e si ritrova, esattamente come 5 anni fa, con le stesse caratteristiche dell'attuale generazione.
Ci ho preso?

Eldacar ha detto...

A me onestamente non è che interessi molto il discorso specifiche, anzi, e neanche il fatto che si stia come 5 anni fa. Mi fa ridere chi sbava a prescindere appena sente Halo, Zelda e 4 cazzate in croce senza guardare un pelo oltre. Il discorso è che in 3 conference nessuno ha presentato una fava di fatto, tranne sequel e remake e se il precedente salto era stato fatto a livello hardware, stavolta non è avvenuto neanche questo ma provano a convincerci del contrario con dei concetti agghiaccianti: "puoi giocare se arriva mamma e ti leva la TV" piuttosto che "PS3 spacca perchè Sony ti da un televisore ad hoc scontato 3D". Il salto tra il pad e il motion sensor c'è. Il salto tra il motion sensor e il motion sensor su un pad con schermo non esiste. Tutta roba che con il gaming c'entra una cippa. Voglio dire, non è un problema eh, ma per quello che doveva (poteva) essere questo E3, delusione incredibile. Io mi aspettavo semplicemente un po' di casino su questioni note e mi trovo invece a discutere, nello specifico, di situazioni che un utente tipo ignora ma pensa di conoscere, che forse danno un po' il quadro generale sbagliato. Tipo pensare che non siano decise le spec di una macchina casalinga che va, per dire, ordinata e codificata nella GDO (cosa che avviene 6 mesi prima di un day one) su cui lavorano dev da almeno 2 anni, fa molto ridere :)

Viviana Boccionero ha detto...

Non gufare, RRoby.

Vittorio ha detto...

Bah, parli di "simpatia" e poi sei il primo a provocare...
Io non è che ho detto che il Wii U sia una ficata assoluta, a me "attizzano" in generale di più i giochi e finora di giochi non si è visto molto, quindi per me è ancora presto per esaltarmi o depripermi.
Ma a me non va tanto giù questo discorso a priori, questo solito "è tutta una merda, il processore sarà superato per quando uscirà" (come se conta solo questo in un gioco per essere bello o meno), le cacchiate da forum tipo "Zelda e Mario hanno rotto i coglioni" (addirittura nel tuo caso: A PRESCINDERE! Minchia, e qual è una saga seria dei videogiochi per te allora..? Qualche passo falso l'hanno fatte tutte, quelle di lunga data...), questo snobismo di fondo che leggo sempre di continuo ogni volta che c'è qualcuno che si ritiene un giocatore "serio" e critica Nintendo a priori perché sarebbe solo per casualoni etc...
Se le critiche sono fondate ben vengano, ma se stiamo già qui a dire che è tutto una merda e non salviamo nulla di una console di cui si sa ancora molto poco e che uscirà (forse) tra un anno e mezzo...

Lowfi ha detto...

Secondo me venderà da far schifo, ma fra due anni saremo punto e a capo come ora

Avion ha detto...

Mi piace l'idea, ma non mi esalta.
A tal proposito

Eldacar ha detto...

Vittorio, il tuo problema è che non leggi o forse leggi ma non capisci, quindi fai un piccolo sforzo perchè non ho voglia di riscrivere. Parli di snobismo, giocatori seri, cazzi e mazzi...te la faccio più semplice: Nintendo ha impostato l'E3 sulla presentazione della nuova generazione di console. Una next-gen è tale quando è netto un salto in avanti di qualche tipo, non necessariamente hardware, fermo restando che è scontato un balzo in avanti lato tech. La WiiU da questo punto di vista farà girare cose che girano già oggi o poco meglio e quando uscirà sarà quindi a livello delle attuali concorrenti. La WiiU non cambia il modo di giocare degli ultimi anni, ma aggiunge un accrocco come pad che integra (dicono) quel che già esiste. Questa NON E' una next-gen, questo è il punto. Ma vogliono farla passare come tale, con i concetti di cui sopra che con il gaming c'entrano una sega. Che poi usciranno bei giochi, è un altro paio di maniche. L'E3 di Nintendo è stato una presa per il culo e non è complicato capire il perchè.

mendo ha detto...

Beh, oddio, PS3 e 360 erano rivoluzionarie: sono state le prime a introdurre l'alta definizione e l'audio 5.1. Il che E' una rivoluzione . Non nella stessa linea di quella fatta dalla Wii, ma una rivoluzione rispetto al passato secondo me sì. poi è questione di punti di vista e qualcuno potrebbe pensare che sia una evoluzione: per me, però, l'evoluzione è il crescere del numero dei poligoni, non il cambio di risoluzione che era fermo da... beh da sempre :)

Zelda invece ha rotto anche a me, da tempo. Ormai sono tutti giochi uguali: sai che se vedi una parete con una crepa o un sasso devi tornarci quando hai le bombe. Sai che se in un dungeon recuperi un arpione il mostro finale andrà fatto fuori con il suddetto arpione (che dovrà assestare 3 colpi). E via così. La saga va SVECCHIATA, va INNOVATA con qualcosa che abbia sempre protagonisti Link e Zelda se volete, ma che abbia meccaniche totalmente diverse (e no, non mi riferisco a mirare con il wiimote o con il pennino sul DS). Nintendo è troppo schiava dei suoi successi, non riesce a fare cose davvero innovative, per quanto riguarda i suoi nomi storici, nella stragrande maggioranza dei casi. Continua solo a modificare, magari pesantemente e con successo, ma alla fine il succo è sempre quello. E così, dopo 20 anni di giochi tutti uguali, alla fine io mi sono rotto e mi dedico ad altri titoli su altre console...

Considerazione su Wii U: non si sa se avrà un HD, per ora pare di no, mi costringerebbe a giocare con una specie di iPad per ore a giochi che richiedono un certo impegno (non a flight control o fruit ninja -> che peraltro adoro :D) e in generale mi ispira assai poco. Aggiungiamoci che i filmati di altri titoli erano pure presi dalle versioni per 360 e PS3... mah, mi sa che lo eviterò come ho fatto con la Wii

Esty ha detto...

Ma come si fa a dire che venderà uno sproposito quando c'ha il controller (che sembra l'antitesi della comodità) che ha uno schermo touch che costerà ovviamente l'ira di Dio.
Per prendere 4 controller un ragazzino che ha da fare? si apre un mutuo?

Lucathegreat ha detto...

^ No, da quello che ho sentito il controller non sarà venduto separatamente, ma sarà incluso solo con la console, questo in quanto sarà possibile usare solo uno di quei controller alla volta (in multi, gli altri useranno i wiimote).