22.8.11

[RECE] Fruit Ninja Kinect


Sulle piattaforme mobili come iPhone e iPad, Fruit Ninja è tuttora un fenomeno commerciale notevole (non a livello di Angry Birds ma quasi). Adesso arriva anche per Kinect, l'innovativa ma problematica telecamera per Xbox 360.
Il concetto del gioco è quanto più basilare possibile: ti metti davanti allo schermo e, agitando braccia e gambe, tagli la frutta che vola davanti a te. Un meccanismo semplice che deve scendere a patti con i problemi di lag che da sempre affliggono il Kinect e sua precisione nel leggere i movimenti del corpo del dispositivo.
Il risultato è sorprendente da una parte (il lag è ridotto al minimo), ma meno convincente dall'altra (la precisione, che non è mai stata un problema per il Kinect, è piuttosto discutibile).
Tanto è vero che la vecchia modalità arcade, propria dei dispositivi mobili, qui è davvero difficile da giocare e che, per risolvere il problema, è stata creata una nuova modalità ad hoc, basata più sulla coordinazione e il ritmo che sulla precisione.
La vera rogna di questo titolo però, è un'altra: il fatto è che la versione Kinect non aggiunge quasi nulla rispetto a quella per i dispositivi mobili. E se Fruit Ninja è un divertente passatempo da pochi minuti, perfetto per quando dovete ingannare il tempo mentre fate la fila da qualche parte o aspettate l'autobus, il discorso cambia quando vi troverete a giocarlo nel salone di casa vostra. Se poi tenete conto del fatto che Fruit Ninja per iPhone/iPad costa 75 centesimi e la sua versione Kinect costa 8 euro e 60 centesimi (800 Microsoft Points) per un'esperienza dalla durata analoga, capirete che c'è qualcosa di dannatemente sbagliato in tutta l'equazione.
Detto questo, il gioco, in compagnia, è molto divertente, al pari (e forse di più) di tanti party game per Wii. E vedere i vostri amici che si agitano davanti allo schermo, mimando una serie di movimenti che è a mezza via tra le arti marziali, un attacco epilettico e la danza della pioggia di Snoopy, non ha prezzo.
E poi, lo spot televisivo fa davvero ridere:


3 commenti:

Stefano Manieri "Bruciatore" ha detto...

Ho preso da poco un Ipad 2, possedendo anche il Kinect su quale piattaforma lo prendo?

RRobe ha detto...

Ipad, senza dubbio.
Costa 10 volte di meno e funziona meglio.

Deimos ha detto...

Belle rece ma non sono d'accordo sulla precisione. Gioco principalmente di notte e non ho trovato difetti di lettura dei movimenti neanche al buio totale.

L'unica pecca del gioco rimane il prezzo (potevano venderlo a molto meno) e le modalità uguali al dispositivo base su cui è stato lanciato.

Però confermo che il gioco, sia da soli che in compagnia, è davvero divertente.