7.8.11

Sunday Sketch

La domenica mi pesa sempre il culo di postare qualcosa di impegnativo.
Che poi, pure se lo faccio, viene letto dalla metà della gente che lo leggerebbe negli altri giorni.
Del resto, nel corso della settimana, ho sempre un sacco di roba da postare accumulata e non so mai dove infilarci i miei disegnini. Quindi, da oggi si vara un appuntamento settimanale:
il Sunday Sketch.
Che poi significa che la domenica posterò i disegni che mi capita di fare durante la settimana con il mio iPad.
Così, se vi piace quello che faccio, sapete quando trovare qualcosa di nuovo.
Se non vi piace, sapete in che giorno non aprire questo blog.




Non avevo mai disegnato Spidey prima.
Non credo che lo farò mai più. Quelle ragnatele sul costume sono un vero inferno.
Povero Stefano.
Non a caso, io ho optato per la versione del costume dei cartoni animati di fine anni '60.
Sì, quella con il ragno sbagliato sul petto e sulla schiena che io per anni sono stato convinto che i ragni avessero sei zampe.

Ho comprato Amitié étroite, un libro di Bastien Vives del 2009, trovandolo molto deludente sotto il profilo del "cosa" ma molto interessante per il "come". Grossomodo, lo stile usato in questo volume da Bastiene è lo stesso de Il Gusto del Cloro, solo ancora più istintivo e di getto, fino quasi a sfiorare la sciattezza (e, in un paio di casi, centrandola in pieno), sempre però sostenuto da dei colori straordinari nella loro semplicità ed efficacia (che non sono dati da Vives). Non ho ancora deciso se Bastiene sia bravo o un bluff, però mi sono divertito a provare a fare qualcosa cercando di riprendere lo stile di questo volume. Mary s'è prestata a farmi da modella. Povera pure lei.