21.9.11

Pronto, sono Jack Bauer... ho bisogno del tuo contatto, ORA!


Le mail qui di seguito riportate, sono reali.
Solo i nomi sono stati cambiati per proteggere l'identità di persone innocenti.

Gli eventi avvengono in tempo reale.



Salve,  sono JACK BAUER, titolare dell' CTU Investigazioni di Roma. 
Approfitto di Linkedin per presentarmi e per aprire nuovi canali di comunicazione professionale 
Augurandole buon proseguimento, porgo distinti saluti. 

Cordialmente, 
JACK BAUER.


Salve JACK BAUER, piacere. 
Le posso chiedere perché ha sentito il bisogno di scrivermi?
Non capisco il senso della sua mail, né a livello di obiettivo (che credo sia mera pubblicità), né di contenuto della mail stessa.


Grazie,
Mary


Gentile, sig.ra Mary
Buongiorno, 
La mia professione è molto particolare, per condurre le indagini utilizzo un gran numero di tecniche, tuttavia, la maggioranza dei casi viene risolta grazie all'interrogazione di una rete di informatori che ho coltivato durante gli anni della mia attività.
Detto ciò, si evince che più conoscenze "valide" ho e più possibilità avrò un domani per poter gestire problematiche diverse...un professionista in più nelle mie amicizie può rivelarsi utilissimo, anche solo per una semplice consulenza.
Nella mail che le ho inviato, non ho sponsorizzato alcun tipo di servizio, non le ho lasciato alcun riferimento, o utenza riconducibile alla ditta CTU Investigazioni…mi sono solo, presentato e le ho allegato il mio cellulare personale. Spero con tutto ciò di non aver turbato in alcun modo la sua tranquillità, mi rendo conto del resto, che la mia attività è nel pensiero comune della maggior parte delle persone, legate a film e libri gialli.
Le auguro buona giornata.


Cordialmente
JACK BAUER



Gentile JACK BAUER,
mi rendo conto che la sua professione è molto particolare, ma di certo non pensavo di trovarmi di fronte al nuovo Sherlock Holmes o di essere stata scelta per risolvere il delitto Moro. Non è la sua professione a turbarmi, quanto i modi piuttosto invasivi di contattare le persone e con linguaggio poco chiaro. Mi scusi, ma "aprire nuovi canali di comunicazione professionale", se non spiegato, non vuol dire nulla. Molti lo dimenticano, ma Internet ha dei codici di comportamento, una netiquette. E va rispettata.
La ringrazio per avermi incluso tra le persone potenzialmente "valide" che potrebbero aiutarla nelle sue ricerche, anche se non condivido.


Buona fortuna con i prossimi contatti,
Mary.


DAMN IT!





p.s.
Vogliamo dirlo che in giro per il web ci sono sempre più matti sciroccati?

19 commenti:

BrunoB ha detto...

Tutta colpa di Windows 95 e Alice ADSL

Davide ha detto...

aspetta cosa mi ricorda.... aspetta aspetta...

quel tizio della polizia che aveva preso il numero di targa del motorino...

chi era? la ragazza di chi?

~ Mezzaluna ha detto...

io non ho capito :|

RRobe ha detto...

Un tipo ha contattato Mary attraverso Linkedin e queste sono le mail che si sono scambiati.

Maria Rosaria ha detto...

In realtà mi ha trovata su LinkedIn, ma mi ha scritto alla mail personale.

Maria Rosaria ha detto...

E l'agenzia investigativa reale esiste davvero.

Nebo ha detto...

Probabilmente è il solito che ha visto due foto della Mary e tenta di proporre il cazzo spacciandolo per quello di Dick Tracy.

C'è da dire che sei una calamita per i casi di ritardo mentale, RRobe. :asd:

Marco Rizzo ha detto...

comunque sia, Mary è sempre cazzutissima

jenaplissken ha detto...

e se fosse un investigatore privato ingaggiato dal RRobe che ha sbagliato approccio al caso? :-)

~ Mezzaluna ha detto...

ok, allora credevo di non aver capito.

spino ha detto...

Maria, se prometti di non scatenarmi contro Jack Bauer... posso lanciare una Standing Ovation in tuo onore? :D

jelem ha detto...

p.s.
Vogliamo dirlo che in giro per il web ci sono sempre più matti sciroccati?


Avoja!

Viviana Boccionero ha detto...

RRoby, e tu chi saresti, lo spazzacamino? E' tuo e di nessun altro... Ma il povero Jack avrà pure il diritto di spazzare anche lui, no? Un po' di fuliggine mariana non si nega a nessuno, dice Conan Doyle nei vangeli apocrifi: "Sherlock sgranò il rosario nel granaio, c'è un punto che è come l'ago nel pagliaio. Maria virgo serrò la rossa cruna, mentre il Cammello dei Baskerville...".

Cari farisei, cliccate sul link tre volte almeno e sentirete abbaiare il mastino reietto che è in voi.

Lowfi ha detto...

Non solo i social network ci hanno dato alla testa, ma la percentuale di cazzate usandoli sono decisamente superiori a quella di una sbronza di tequila.

Se poi aggiungi al cocktail una figura che si crede a metà fra Sin City e un romanzo di Chandler, e magari al massimo è un panzone che spia le corna del cumenda col telefonino, stiamo freschi.

Mario De Roma ha detto...

…vogliamo dirlo che citare ancora il concetto di netiquette nel 2011 puzza di giurassico?

Lowfi ha detto...

beh è sicuramente cambiata, ma un minimo di tatto e d'obbligo, almeno se non ti vuoi far ridere dietro.

Maria Rosaria ha detto...

D'accordo con Lowfi. Puoi chiamarla come vuoi, ma non ignorarla.

uomoragno ha detto...

Spettacolo!

rae ha detto...

a me pare che se metti la mail su Linkedin (che cito è un " professional network service (or, in an internet context, simply professional network) [...] a type of social network service that is focused solely on interactions and relationships of a business nature rather than including personal, nonbusiness interactions.) implicitamente dai il consenso a ricevere mail di questo tipo.