30.9.11

Questa non m'era ancora capitata.

I numeri 5 e 6 del Canemucco non usciranno più.
Lo scopro da QUI e, devo essere sincero, avrei preferito scoprirlo in maniera diversa, tipo con una mail (che si fa presto a dire: quel tale è stato scorretto perché non mi ha comunicato niente...).
Leggendo il messaggio alla nazione di Makkox, vengo quindi a scoprire che le storie da me realizzate per quegli albi (e consegnate nel rispetto delle scadenze, un mucchio di tempo fa), non verranno pubblicate. Il che mi mette in una situazione strana.
Perché quelle storie mi sono state pagate (presumo da Makkox, se ho ben capito il sottinteso del suo messaggio), ma mi sembra di aver intuito che lui non intenda pubblicarle.
In più, non c'è nessun contratto che le regola.
Potrei, in teoria, sfruttarle di nuovo, vendendole a qualche editore, ma non mi sembrerebbe una cosa troppo carina da fare.
Adesso, Marco si è impegnato a mandare dei pdf con gli ultimi capitoli della storia di Mimì (che sono curiosissimo di leggere) a tutti quelli che avevano sottoscritto l'abbonamento alla rivista (pagando in anticipo), insieme a uno sconto sul volume che realizzerà la Bao con la storia completa.
Io questa cosa non la posso fare perché non ho gli indirizzi di tutti gli abbonati.
Quindi,  facciamo che a breve le mie storie le metto (tutte) qui sul blog, così che quelli che le avevano già pagate in anticipo, le possano leggere ugualmente.

Invece, sul Canemucco, sul suo destino e su come è stata condotta tutta l'operazione sia da Makkox che da Coniglio, ne torno a parlare presto.
Che di cose da dire ce ne sono molte.

p.s.
Marco, cambia la testata de I PesciCani. Fa troppo Reservoir Dogs e la tua storia ha un'identità personale che non ha debiti con nessuno.