12.10.11

[RECE] Dragon Age: Redemption ep.01

Felicia Day è una bella attrice, scrittrice e regista, molto popolare sulla rete.
Le ragioni di questa popolarità sono presto dette:

- Felicia Day è la creatrice e l'interprete di The Guild, una delle web series di maggior successo degli ultimi anni.

- Felicia Day si spaccia come una vera nerd nolifer, in un momento storico in cui non c'è niente di più figo che essere nerd nolifer.

- Felicia Day sa blandire il suo pubblico di riferimento (che sono i nerd, quelli veri, non gli hipster che manco sanno chi sia).

Non stupisce quindi che l'ultimo progetto che ha impegnato la bella Felicia sia una nuova serie per il web, basata sul videogioco Dragon Age II, di cui la Day è una fan accanita e di cui, ieri, è uscito il primo episodio.

Che, sinceramente, è ben poca cosa.



Brutta regia, pessima messa in scena, interpreti poco credibili, orrenda post produzione.
L'impressione è che la Day abbia fatto il passo più lungo della gamba e che nel farlo, non solo abbia messo in mostra i suoi i suoi limiti autoriali, ma sia pure riuscita ad evidenziare tutti i limiti generali di questo tipo di produzioni legate al web.
E poi, sinceramente,  vedere una quasi trentacinquenne che con un paio di (brutte) orecchie di gomma da elfo corre per il parco delle Bufalotta, a me ha ricordato più il mio tragico passato di giocatore di GDR dal vivo che il suggestivo universo di Dragon Age.
Ma sono esigente io. Il web impazzirà per questa roba anche solo perché esiste.

12 commenti:

Gaunt Noir ha detto...

Gareggia a paro paro con certi video black metal girati nei boschi...

Figata, prima di questo post, questa Felicia non sapevo manco chi fosse. Mi sento improvvisamente radical chic. Dovrò andare ad un concerto dei Baustelle con Daria Bignardi, e poi suicidarmi.

Nicola ha detto...

Sono cresciuto con Heroes of might and magic (fino al 3 perchè poi si sono bolliti il cervello) Baldur's Gate 1 e 2 (IL MIGLIORE DI TUTTI), Icewind Dale, Neverwinternights 1 e 2, Dragon Age origins (bellissimo) fino a cadere su Dragon Age 2.. Quest'ultimo mi aveva caricato di aspettative ma mi ha deluso assai.. 5 scenari, combattimenti troppo veloci, e troppa indipendenza dei partners. Maledetta utenza delle console che ha rovinato il GDR vero trasformandolo in qualcosa di indefinito, figlio di mass effect.. peccato... l'idea di fare una serie su un prodotto scarso è un'idea stupida.. hanno fallito quelli di assassin's creed con la miniserie online sul padre di Ezio.. figuriamoci questi...

RRobe ha detto...

Sì.
Però il topic sul videogioco lo trovi nei link :)

Crius ha detto...

Bisogna dire che DA2 era una scelta obbligata se si voleva fare una webserie amatoriale low-budget.

3 Location.
PNG (comparse) con pessime texture (costumi/trucchi)


Possiamo dire che è fedele al videogioco.



Non mi pronuncio sulle orecchie di gomma. Voglio dimenticare il mio passato di gdrista live per quanto possibile.

Quad ha detto...

Felicia Day ha le tette.

Nicola ha detto...

ops, sono finito OT non volendo. Sorry

BrunoB ha detto...

Secondo me in generale non è male, ma è proprio lei che stona con il resto e che rende il tutto non credibile.

Tyler ha detto...

"il mio tragico passato di giocatore di GDR dal vivo"

Che tempi! Correre agitando uno scudo di gomma verso il tuo migliore amico che ha la faccia pitta di verde ed un paio di denti da vampiro da distributore automatico di palline....
XD

Come direbbe Ogre: "NEEEEEErrrrdddd!"
:)

spino ha detto...

Robè, magari al parco della Bufalotta ci fosse Felicia Day... il meglio che ti può capitare è incontrare me o Mauro.

E pure senza orecchie di gomma! :D

Rouges17 ha detto...

Non so dire se siano peggio le orecchie o la visione del porto!

Alta Premura ha detto...

Decisamente triste.
C'è da dire che ogni volta che Felicia è in video m'aspetto spuntino Zaboo e tutti gli altri: un minimo di condizionamento esiste.
Semi-dilettanti.

Fabiano Zaino ha detto...

Il primo episodio è brutto forte...però lo hanno visto la bellezza di 359921 in due giorni, sti cazzi!!! Voglio farlo pure io un progetto cosi brutto.