5.10.11

Sospensioni


Sull'internet è un tutto un sospendersi.
Si è sospesa (da sola) la Noncicolpedia, per la denuncia di Vasco.
Si è sospesa (da sola) Wikipedia, per il DDL "ammazzablog".

Adesso, premesso che da una parte, il modo in cui sono state riportate queste notizie dai giornalisti mi ha depresso ("Vasco fa chiudere Nonciclopedia", "Il DDL fa chiudere Wiki") non posso negare che, dall'altra parte,  è una strategia di comunicazione che funziona.
Furbescamente, nel caso della Nonciclopedia, in termini più nobili per la versione italiana di Wiki.
In sostanza, è un sistema che mostra direttamente come sarebbe internet se, da domani, chiunque ne potesse limitare la libertà di espressione.
Non sarebbe male se in tanti, tra blogger e siti, replicassero l'iniziativa di Wiki, dando un segnale forte e un esempio concreto.
Ma visto che ad aspettare che gli altri facciano qualcosa si può stare freschi, cominciamo a dare il buon esempio. Visto mai che serva a qualcosa?

Da oggi e per qualche giorno, il blog è sospeso.
In segno di protesta, simbolico ma pratico, nei confronti del Comma 29 del DDL intercettazioni.