21.11.11

John Doe, l'action e Silvia.



Tra pochi giorni potrete trovare il edicola il nuovo numero di John Doe, scritto da me, disegnato da Silvia Califano e "copertinato" da Davide De Cubellis.
Qui sopra, una versione in stile locandina cinematografica della cover dell'albo (che è pure un bello sfondo per il vostro iPad o iPhone).
QUI, una galleria di tavole.
E qua sotto, una mini intervista che la gentile e adorabile Silvia ci ha concesso di sua sponte.
Giusto per entrare nel giusto mood della storia.


Ciao, Silvia...

MPHPHHHH

Come?

MPSTOMMPHHH

Scusa, ti tolgo il morso da cavallo... allora, sei pronta per l'intervista?


- seguono rumori confusi di catene e fruste -

Dicevamo, l'intervista... cominciamo che poi devo rimetterti in gabbia.
Qual' è il tuo eroe d'azione preferito?

Fino ai 16 anni il Martin Riggs del primo Arma Letale: sorridente, pazzo e tendenzialmente suicida. In realtà mi piaceva (e intimoriva) molto anche il Jack Cates (Nick Nolte) di 48 ore. Per Axel Foley fu subito amore... ma questa è un'altra storia.
Poi è arrivato Bruce Willis e il resto è diventato polvere. ...e sarei quasi tentata di risponderti proprio "Bruce Willis" perché in fondo lui è il Personaggio, l'archetipo da cui si dipanano tutte le variazioni sul tema "canottiera e sigaretta"... no, eh? 
Sant'iddio Berto! Ho capito che te c'hai le tue fisime sadomasochiste... ma farmi scegliere tra McClane e Hallenbeck! Questa è crudeltà pura!
UFFA:
Joe Hallenbeck

(oh! ...si considerano escluse tutte le sfumature fantascientifiche, vero? No perché se devo mettere nel mucchio anche la Connor o Ripley, faccio prima a buttarmi per terra e piangere...)


La tua uccisione preferita?

Roberto, TU che mi chiedi una cosa del genere.... mi sento quasi offesa. OVVIAMENTE la morte di Kim Coates (Chet) nell'Ultimo Boy Scout.

Io preferisco il cono gelato piantato nel cranio di Al Leong in Last Action Hero o il coltello in mezzo agli occhi di Lo Peng (è solo una questione di riflessi) ma, in effetti, quella che citi tu mi è sempre stata nel cuore. Passiamo alla prossima domanda, esplosione preferita?

Quella nella metropolitana, con deragliamento assortito, in Die Hard 3 (...incluso, chiaramente, McClane che riemerge in controluce, ridacchiando, dal vagone ribaltato)

Ottima scelta. La tua battutaccia preferita?

Non potendo trascrivere la sceneggiatura integrale dell'ultimo boy scout, opto per quella di Joe Hallenbeck, autoinflitta, guardandosi nello specchietto della macchina:
"Non piaci a nessuno... sei antipatico a tutti... sei un fallito. Fa' un bel sorriso, stronzo!"

Infine... canzone hard rock preferita?

Io con uno sforzo emotivo inumano posso eliminare Born to be Wild (Steppenwolf), Volunteer (Jefferson Airplane), Bad to the bone (Thorogood) le preferite dei Rolling, Lynyrd Skynyrd, Bad Company, Joan Jett... perché diciamo che non è ancora propriamente HARD rock, posso fingere che non esista nulla dagli AC/DC a ZZTop... guarda, faccio la romanticona e stringo il campo ai primi che ho amato e di cui ho tutto:
AEROSMITH .... ma tra "Janie's got a gun", "livin' on the edge", "ain't that a bitch", "full circle"...
...bocciami Berto, questa non la so.

Bene, rimettiamo le catene a Silvia e ringraziamola.
La potrete rivedere a fine mese, in edicola.




14 commenti:

comativa ha detto...

minchia, io la voglio. è la moglie-nerd perfetta..

Birra e Darth Vader ha detto...

La Califano è una brava guagliona, poi qualunque donna in grado di ricordare ogni inquadratura di ter,imator si merita di fare un fumetto con David e John!

Viviana Boccionero ha detto...

Ma il fume d'azione non è un po' come la farfalla infilzata? E se la farfa è una cavolaia bianconera, io che ca me ne faccio, RRoby?

Skull ha detto...

(non so se è l'inquietante avatar o l'ancora più inquietante testo dei suo messaggi, ma oghni volta che leggo gli interventi di Viviana Boccionero mi scivola un brivido lungo la schiena)

PS: Silvia è una gran donna.

illustrAutori ha detto...

okkio che il mitico Al Leong non ha l'H... ;-)

la Ucci ha detto...

«ehi nonno, ferma quella spider!» (Jack Barton vs Lo Peng in versione matusa in carrozzella)

Silvia Califano ha detto...

Grazie dell'intervista, Rrobe, sono veramente commossa! ...ora scusa, vado a disinfettarmi i segni delle frustate...

Aggiungo solo che non ho tenuto conto di Last Action Hero perché lo considero un film "sul" genere, più che "di" genere, un po' come Hot Fuzz, per intenderci.

@comativa: ...moglie?!?! No, no, qui si parla di Action, non di Horror.

@Birra e Darth Vader: wow! non credevo che le mie doti fossero così rinomate! Che dire..."sono i vantaggi di un'istruzione classica!" XD

Alessandro Depi ha detto...

Le tavole in anteprima sono uno spettacolo,ha un nuovo ammiratore!
L'intervista è davvero simpatica ma ha dimenticato"in basso o in alto?"

comativa ha detto...

@silvia: true lies no???

Silvia Califano ha detto...

@comativa: come no! Poi in quel film c'è una Jamie Lee Curtis spettacolare ("...ho sposato Rambo!"). Però è un film totalmente DI genere, mentre gli altri due tematizzano l'Action movie, parodizzandolo, quindi è ovvio che siano eccessivi e caricaturali.

DAVID MESSINA ha detto...

...tavole SPETTACOLARI, Silvia!!!

Silvia Califano ha detto...

@DAVID MESSINA: ...'ccipicchia... GRASSIE! :')
... poi detto da Lex Luthor in persona... wow... XD

kEiSoN ha detto...

tsk, che se n'era pemmè

Silvia Califano ha detto...

MUAHAHAHAHA guarda Pandaman, come passa a rivendicare!!! XD
... ma è vero, è il buon Jack che mi ha spinto verso l'Aurea! E per "spinto" intendo "mi ha lanciato nella mischia in stile Fastball Special alla Colossus & Wolvie".
Vedi foto esplicativa:

http://www.interzone.com/~cheung/Heroclix/P/FastballSpecial.jpg

...io ovviamente sono Wolvie... XD

Mo però nun t'allargà e va a fa i pandi, che se n'era pemmé... ;D