10.11.11

Mai più nella vita.

Pare che il 2 novembre sia arrivato in libreria il volume della miniserie raccoglie il mio lavoro sui personaggi di Licia Troisi.
Devo dire che la copertina, priva del nome mio e di quello dei disegnatori che il volume lo hanno realizzato, è la perfetta sintesi dell'esperienza avuta con questo lavoro.
Ma sono stato scemo io ad aspettarmi qualcosa di diverso, lo ammetto.
Del resto, la notizia dell'uscita di questo volume l'ho appresa da un amico che l'ha letta su di un blog come, allo stesso modo, è sempre e solo attraverso internet che ho scoperto delle varie edizioni estere di queste storie (che sono state molte e voi non avete idea di quanto tempo mi ci è voluto per entrarne in possesso).
Inutile anche stare a parlare della comunicazione dei dati di vendita (ma a giudicare dalle varie classifiche delle librerie on-line, pare che i singoli volumetti abbiano venduto davvero bene in quel settore).

Se uniamo questa esperienza con quella avuta con il buon vecchio David Murphy (che ha venduto bene, meglio di tutti i bonellidi usciti in contemporanea o dopo di lui e che, nonostante questo, è bloccato a causa di un contratto che non ho letto con la necessaria attenzione) posso solo dire che la lezione che ho appreso è la seguente:
mai più nella vita.
Giuro.