1.2.12

E adesso, qualcosa di completamente diverso... la copertina di John Doe 18.

VIETATO AI MINORI!
No, non è una foto (cioè, sì, ci sono le foto di riferimento ma è tutto disegno).
Sul blog di Davide trovate tutto il processo di lavorazione, dal pastello a Photoshop.

23 commenti:

Slum King ha detto...

quando l'ho vista sul blog pensavo fosse uno scherzo.

Ma ve la passano?

No perché vi hanno levato dei frustini in una vignetta interna pensa te che devono fare per un goccio di sperma! :asd:

Francesco ha detto...

ti rigiro quel che ho scritto anche al decu sul suo blog. se segnali la cosa a sasha su twitter (su cui è molto attiva), sono sicuro che apprezzerà.
Apprezzo molto che tu l'abbia scelta, tra tutte le pornostar, come simbolo del porno moderno....nonostante non sia più attiva.
non mi viene in mente nessuna pornostar che sia stata in grado, da sola, di cambiare così tante cose del business e in così poco tempo. lei dice di essersi ritirata anche perchè ha fatto tutto quello che voleva fare all'interno di quel genere, ma io ho l'impressione che poteva fare davvero ancora molto. Qual'è la tua opinione in merito? ormai è passato un pò di tempo dal suo ritiro "de facto" dalle scene (e anche un pò di mesi da quello ufficiale), e forse ora si possono tirare un pò le somme...

lespeol ha detto...

sasha???

Endriu ha detto...

@Francesco: Belladonna non ti dice nulla?

Francesco ha detto...

lo so che è ufficialmente sarebbe belladonna la pioniera del gonzo moderno, e un certo atteggiamento davanti e dietro le camere magari l'ha davvero inventato lei. il punto è che sasha ha preso tutte queste nuove regole e le ha applicate meglio di tutte.

Jenny ha detto...

Lui è Billy Burke?

Comunque, a me il ricalco sembra eccessivo.

Lowfi ha detto...

stavolta ti fanno causa

Slum King ha detto...

un altra roba...

lo sai che certa gente contatterà Sasha Grey per dirgli che è stata "plagiata" una sua foto?

RRobe ha detto...

Per Francesco: io credo che con Sasha tutta una serie di fattori siano collimati insieme per creare il fenomeno che poi è diventata.
Prima di tutto, la sua strana bellezza, aliena nel settore del porno USA ma inconfutabile.
Poi la sua spietata consapevolezza e questo fin dal suo esordio e la sua predisposizione per la scena più hard in stile Belladona che però, filtrata attraverso la sua fisicità, è diventata qualcosa di completamente differente.
A quel punto è subentrata la scena artistica che l'ha adottata e trasformata in una sorta di icona.
La parte meno sincera di tutta l'equazione è stato solo il suo spararsi le pose da filosofa e artista.
La cosa meno sincera e onesta di tutto che Sasha ha fatto è stata ritirarsi, sottraendo il suo corpo (e quindi la sua icona) all'implacabile deperimento velocizzato del porno.

RRobe ha detto...

Ma io ho il sospetto che tornerà.

Domani ha detto...

ma il tizio con quella riga sotto gli occhi l'ha disegnato Ortolani? XD

RRobe ha detto...

Per Slum: non credo che siano così scemi da farlo.
No, mi correggo, sono così scemi da farlo, ma anche così scemi da non riuscirci.
Premesso, che non c'è nulla a cui appellarsi.

Teb ha detto...

io, vista la storia di Blogger/blocco dei contenuti, me la salvo..

non si sa mai che cancellano tutto e sbattono il RRobe in galera e il fumetto non esce mai..

Defkon1 ha detto...

copertina bellissima, come molti altri lavori recenti di de cubellis.

sono felice di poter dire che john doe è uno dei pochi fumetti italiani che compro con gusto (e un po' d'orgoglio)

Tommaso ha detto...

O signore... io JD lo compro in un'edicola in cui lavora la figlia diciasettenne del propietario... come faccio a presentarmi alla cassa con una copertina del genere?!

Greylines ha detto...

Ok, questo non lo faccio comprare da mia madre insieme alla Stampa.

Skull ha detto...

Nella versione definitiva è stato censurato il "latte" che esce dalle labbra, lo sapevo.

dedalus ha detto...

ok, non sono fan di JD, ma questo lo compro di sicuro, avete osato e il coraggio va premiato, complimenti!

maurizio battista ha detto...

Seguo il personaggio a partire solo dall'ultima stagione, ma un mio carissimo amico mi ha regalato i primi 78 numeri (un regalo fantastico). Spero che il coraggio e la voglia di sperimentare presente in JD sopravviva alla sua avventura editoriale.

Stefano ha detto...

devo esssere sincero, questo intellettualizzare il porno lo trovo un pò triste. Cioè, a tutti piace farsi le slunghette davanti al pc e va bene anche esserne orgogliosi per carità, però evitiamo di giustificare il mero marketing del corpo femminile con la filosofia.

poi ci tengo a dire che il porno è sdoganato ormai da tempo immemore ed è oggi quasi banale, i media sono colmi di porno, perciò usarlo come un qualcosa di trasgressivo è pratica inutile

Non solo: il porno è funzionale a questo sistema sociale che ormai sta arrivanto al proprio apice e che serve a tenere basse le vostre vibrazioni, ma ovviamente nessuno se ne rende conto, anzi.

Francesco ha detto...

in quale occasione hai visto qualcuno qui sdoganare il marketing del corpo femminile con la filosofia? quanto alla trasgressività o meno, mi chiedo come tu faccia a giudicare la trasgressività di un fumetto che non hai ancora letto...

Stefano ha detto...

pensavo fosse ovvio che il discorso fosse più generale e non nello specifico di questo albo

L'ho visto sdoganare spesso ricordo un articolo sulla sovversività, poi non è mica un segreto che Recchioni sia un fan del porno e che molte volte lo propone in modo "fighetto" passatemi il termine (tipo il sito Pornaroids) e che ne parli varie volte con foto postate a piè d'articoli e suoi fumetti personali con sborrate in faccia ecc ecc. Poi se vogliamo attaccarci alle parole facciamolo pure.

"Qual'è la tua opinione in merito? ormai è passato un pò di tempo dal suo ritiro "de facto" dalle scene (e anche un pò di mesi da quello ufficiale), e forse ora si possono tirare un pò le somme..."

ma fammi il piacere! fai le pulci a un puttanone che usa il suo corpo per avere soldi e fama e usi un linguaggio alto per definire un qualcosa di basso. (nulla contro i puttanoni, sia chiaro)
Io quando parlo di una nuova pornostar col mio amico Valerio, ci diciamo: "oh, c'ho una nuova, tiè" un par de pippe e poi si passa alla prossima, non è che ci faccio una tesi sopra sull'impatto sociale, se non è questo marketing, tu che hai studiato dimmi cos'è.

Se alla prossima non ti rispondo è perchè ho già perso interesse nell'argomento

Francesco ha detto...

evidentemente ho una idea del porno meno piatta di quella che hai tu.
(forse anche del sesso, ma non è detto)
il tuo è un atteggiamento di chiusura mentale piuttosto ridicolo....quello che non conosci dovrebbe incuriosirti, non farti richiudere a riccio. buona permanenza nel tuo fortino (rigorosamente no girls allowed, s'intende)