16.2.12

Gli scacchi di Star Wars.



Mi scrive su Skype un amico di un'agenzia di comunicazioni.

- Ciao, RRobe, ti interessa fare un pezzo sugli scacchi di Guerre Stellari?

- Dici la scacchiera olografica dove devi far vincere il wookie perché sennò ti strappa le braccia?

- No, dico le dispense della De Agostini con i pezzi degli scacchi raffiguranti tutti i personaggi della saga.

- Ma scherzi? Io non mi piego a certe marchette commerciali! Ho una deontologia professionale, io! Non mi gioco la mia street credibility per queste robe!  E poi, ne sono sicuro, faranno schifo!!

- Li hai visti?

- Mmmm... no.

- Guardali... QUESTO è il link.

- ...

- Allora, che dici?

- ...

- Allora?

-...mmm... dici che se ti faccio il pezzo...

- Ti faccio mandare in omaggio Darth Vader...

- Ce lo hai domani mattina.

- Ah, la deontologia professionale!




Scherzi a parte: non sono di buon gusto, è vero... ma cazzo, li voglio tutti! E voglio pure quella scacchiera!!

p.s.
io, fossi stato in quelli della De Agostini, avrei fatto la prima uscita con il vecchio Obi Wan Kenobi. Che, alla peggio, te lo potevi spacciare alle vecchiette come la statuina di Padre Pio.


22 commenti:

Lukather ha detto...

Hai fatto bene!
Fanculo la deontologia :)

Luca Bertelè ha detto...

plaCioè... fammi capire.. ti sei venduto per UN SOLO pezzo? Richiamali subito e pretendi la scacchiera completa!

p!o ha detto...

Carine, le riproduzioni, ma col presupposto di doverci giocare, a scacchi, potevano trovare delle pedine un po' più intuitivamente ricollegabili alle figure degli scacchi.

Cioè, dal filmato si evince che Palpatine dovrebbe essere la REGINA dei neri... Una volta iniziata la partita voglio vederti a ricordarti ad esempio - sempre dal filmato di presentazione - che Boba Fett è il CAVALLO...

Forse potevano lasciare da parte la componente scacchistica e lanciare semplicemente la collezione di figures... non credo che il successo dell'iniziativa ne avrebbe risentito, a livello di fanbase.

Avion ha detto...

La tipa che presenta è una gran gnocca.
Il problema di queste collezioni da edicola è che costano un rene.

Gio' ha detto...

è già un successo che non abbiano pensato di metterci pure jar jar...

Zeno ha detto...

finalmente gestire le rese di deagostini potrebbe essere interessante
ieri mi sono arrivati bancali di minerali e gemme

Fabio D'Auria ha detto...

Un tozzo di pane, Darth Vader è in regalo per tutti :D

Rocco ha detto...

Uhm, ma ho capito bene? Ti danno i primi 3 numeri a 10,99 e i successivi 61 costano 10,99 l'uno.

Totale 681,38 euro di scacchi di Star Wars? Mi ci compro il Millenium Falcon. Quello vero.

niki starnino ha detto...

cioè: 1) ti hanno chiesto di scrivere un post sul blog per promuovere gli scacchi stellari de agostini, 2) tu hai detto che non fai promozioni commerciali su richiesta, 3) infine l'hai fatto..
mah! non capisco! avrei capito la scelta di scrivere un post dicendo: ragazzi, ho visto i nuovi scacchi Star Wars, e mi sembrano accattivanti, punto. sarebbe stata semplicemente una scelta personale di informare altri di questa novità.

ale ha detto...

ma non c'è jar jar bingss!

RRobe ha detto...

Oh, Kini, t'è caduta l'ironia per terra.

Marco Pellitteri ha detto...

Martina è piatta!

niki starnino ha detto...

grazie che me l'hai raccolta, Berro.

Tommaso ha detto...

Ah ah ah, incredibile... mia suocera in cucina ha un ritratto di Padre Pio e, da anni, ogni volta che lo vedo penso sempre ad Obi Van... uhm, beh, forse non è poi così incredibile.

Tommaso ha detto...

Obi "W"an... chiedo scusa.

Djo! ha detto...

meglio gli scacchi olografici, quelli di Phil Tippet.

Locomotiva ha detto...

Sé, sé, ganassa, ganassa.
Che io l'ho perso sul serio, un Padre Pio alla Centrale di Milano prima di andare a Malpensa e l'ho rifilato ad uno Yankee dicendogli che era una action figure non autorizzata fatta in Italia alla fine degli anni'70.

Gli ho barbato tre patches, di cui uno commemorativo dello SWW ad Orlando.

Che è più di quello che ci fai tu con 'sto post. :P

grievaris ha detto...

Più che altro perchè 64 uscite per 45 tipi di pezzi (almeno dall'immagine così pare) se i pezzi degli scacchi sarebbero 32?
Quali danno doppioni?
O c'è la possibilità di fare due "set" alternativi?
La scimmia è potente in me, ma le domande di cui sopra richiedono indagini... chi ha il numero di Giacobbo?

Ape ha detto...

Venduto.

niki starnino ha detto...

cos'è, l'anno degli scacchi? son tornati di moda? http://eaglemoss.com/dc-chess/eng/index.asp
mancano quelli dei peanuts, del signore degli anelli e dei maya e poi siamo pronti a sconfiggere l'apocalisse

Hellpesman ha detto...

@Rrobe: GRANDE Rrobe! vederti parlare dell'azienda dove lavoro non ha prezzo :)

pepette ha detto...

Non ne capisco il senso, i pezzi sono l'uno diverso dall'altro, che incubo deve essere giocarci? E poi perché 45, se a scacchi si gioca con 32? E dove sta JarJar? Potevano fare semplicemente una collezione di figures.