13.3.12

Le dieci regole di Shane Black su come si scrive un film d'azione -1-


Se vi devo stare a spiegare chi è Shane Black e perché è il mio sceneggiatore preferito e l'autore più influente per me, avete sbagliato blog.
Comunque sia, c'è Google, fate ancora in tempo a farvi una cultura.

Da oggi, inizio postare le dieci regole di Black su come si scrivono i film d'azione.
Sono puro vangelo.

1.
UN PLOT GUIDATO DALL'AZIONE
Sembra ovvio, ma vedo un sacco di film in questi giorni che hanno un mucchio di scene che riguardano la trama e un mucchio di scene separate, che caratterizzano l'azione. Ma si potrebbero togliere tutte le scene d'azione e la cosa non farebbe differenza nel significato di questi film. L'azione deve sempre andare di pari passo con la storia in modo che sia tutto interconnesso. Prendete l'originale Star Wars: ogni sequenza d'azione è perfettamente a tempo ed è progettata non solo per eccitare il pubblico a un livello viscerale, ma anche per rivelare elementi cruciali della trama e dei personaggi.