4.3.12

Vabbè, Dalla... ma è morto Ralph McQuarrie.








Insieme a Syd Mead, uno dei più grandi di sempre.
Ha creato l'aspetto di Darth Vader e di quasi tutto il resto.
Un buona parte del mio immaginario, lo devo a lui.
E, come me, tanti altri.


E credo pure che sia la ragione per cui mi piace tanto l'arancione.

14 commenti:

RRobe ha detto...

Adesso, secondo la logica dei giornalisti italiani che abbiamo visto all'opera con la morte di Araki, gli articoli dovrebbero titolare: muore il creatore di Guerre Stellari.

Locomotiva ha detto...

Augh! Grande Verità
So long, Ralph.
Idealmente, il corteo del tuo ultimo viaggio sembrerà un po' questo.

Etto Basciano ha detto...

Grazie per la tua arte maestro...

federico ha detto...

e con Araki poteva anche andare peggio.
Tipo "morto il creatore dei cartoni giapponesi".

Slum King ha detto...

Uno dei tanti eroi silenziosi che ha creato l'universo di Star Wars e che non verrà ricordato da nessuno, lo stesso nessuno che non capirà mai che la farina del sacco di Lucas era finita già dopo aver scritto la sceneggiatura del primo Star Wars.

Massy ha detto...

Oh MY GOD

è morto .....Lucio Dalla!!!!!!!!!!!!!!

noooooooooo.

Capitan Lkl ha detto...

L'arancione piace un sacco anche a me, deve esserci qualche cosa che lavora a livello subliminale nella sua arte immortale.

Planetary ha detto...

Nei vari studi sul colore pare che l'arancione stimoli l'appetito. Sarà quello? :)

Locomotiva ha detto...

And remember: there is NO orange mafia.

Deimos ha detto...

:(

Massimo ha detto...

Appena ho aperto la pagina mi sono detto: "E chi è 'sto McQuarrie?"
Il tempo di arrivare in fondo al post e mi sono piovute addosso vergogna, stupore (quei Darth Vader!), meraviglia e infine profonda tristezza.
Grazie, RRobe.
P.s. ma citali da vivi!

Artan ha detto...

ma il primo lo hai fatto tu?

Mario Benenati and Haïfa Adam ha detto...

Anch'io ho esclamato "ma chi Ralph mc Quarrie?", poi una volta finito di leggere il post, ho capito benissimo. Sicuramente è stato un grande artista, che ha reso Guerre Stellari quella leggenda che è oggi. Di lui si ricorderanno sempre meno persone purtroppo!
mario

Fabio D'Auria ha detto...

Il primo disegno non è suo.
(l'autore ha scritto pure che chiede scusa a Ralph McQuarrie)