3.5.12

Alcune cose che non ho capito di The Avengers.


Premesso che il film mi è piaciuto (anche se con qualche distinguo), ci sono delle cose che non sono proprio riuscito a spiegarmi.
Adesso, visto che in giro c'è un mucchio di gente pronta a giurare che il film è perfetto in ogni suo aspetto (sceneggiatura compresa), ho deciso di chiedergli consiglio.
Sono stupido io ma vi prego, datemi una risposta a queste domande.
Se ci riuscite, magari quando rivedrò il file riuscirò a godermelo ancora di più.

Non andate avanti a leggere se non avete visto il film, ci sono un mucchio di spoiler.


SCENA INIZIALE

Alla fine del film sul Dio del Tuono, nella scenetta dopo i titoli di coda, vediamo lo scienziato amico di Thor messo davanti al tesser act da Nick Fury.
Nello specchio però, vediamo Loki accanto a lui. Loki che dice qualcosa che viene ripetuto, immediatamente, dallo scienziato stesso, facendoci intendere che il Dio degli Inganni lo controlla mentalmente. Perché, all'inizio del film degli Avengers, questa cosa è ignorata e Loki prende il controllo dello scienziato in quel momento?


IL PIANO DI LOKI
Qualcuno me lo spiega?
Si fa catturare apposta? Se sì, perché?
Per scatenare Banner, facendolo diventare Hulk, in maniera da impedire al dottore di mettere a punto la macchina in grado di individuare il tesser act? Non mi sembra proprio una roba geniale visto che Hulk è l'unico essere in grado di tenere testa a lui e al suo esercito!
Per portare zizzania negli Avengers? Ma se non si sono nemmeno formati (anzi, il progetto è stato cancellato) e se lui non si fosse messo in mezzo, non si sarebbero uniti mai!
Per distruggere l'elivelivolo? Ma se hai un esercito al tuo comando!!


LA STANZA DI HULK.
Dovrebbe contenere Banner, se il dottore dovesse diventare instabile. In quel caso, tiri una leva e la stanza... cade?
Solamente? Cade e basta? Non dei laser? Non un mega frullatore?
Sono io che mi sono perso il dettaglio che il megafrullatore è spento a causa dell'attacco all'elivelivolo?
Ma, pure ammettendo che fosse così... ma perché l'agente Coulson si fa ammazzare pur di impedire a Loki di tirare la leva e far cadere Thor, chiuso nella stanza? Sul serio, sembra che se Loki tiri quella leva, succeda una tragedia. Invece Loki tira la leva, Thor cade, fa un bel botto, esce dalla stanza, riprende il martello ed è fresco come una rosa. E Coulson è morto.
Perché?


I CHITAURI
Invadono la Terra attraverso un buco nel cielo.
Un buco piccolo.
E questo dovrebbe spiegare perché mandino pochissimi mezzi pesanti e un mucchio di scemissimi droidi. Ma, visto che il loro obiettivo era il solo annientamento della razza terrestre (ricordatevi di chi sono al servizio di un essere di infinito potere che celebra la Morte, mica pizza e fighi), non potevano lanciare delle testate nucleari o delle armi simili o, al massimo, un bel gas tossico?
Hanno la tecnologia per viaggiare nello spazio ma non hanno armi di distruzione di massa?
Vabbè, del resto non hanno nemmeno dei sistemi per intercettare un singolo missile lanciato contro di loro (e badate, quelli noi terrestri ce li abbiamo dagli anni '70, eh...?).
E, a proposito di quel missile.


DISTRUGGERE MANHATTAN
I cattivi arrivano da un buco nel cielo generato da un qualche artefatto mistico che si trova a Manhattan.
Il miglior piano che viene in mente ai potenti del mondo, è lanciare una testata nucleare su Manhattan stessa, sperando di distruggere l'artefatto e chiudere il buco.
Ora... a parte che le truppe che stanno uscendo da quel buco non sembrano così tante o così devastanti (l'esercito USA, in giro per il mondo, ha fatto invasioni ben più massicce), ma anche ammettendo che, in effetti, l'invasione sia inarrestabile, prima di radere al suolo una delle città più popolose del mondo e rendere inabitabile la zona per milioni di anni, perché non provare a sparare con un caccia un paio di testate nucleari nel buco da dove vengono gli alieni?
Così, giusto per vedere cosa succede.
Magari gli alieni non hanno contromisure per fermare i missili.
Magari quei missili fanno saltare in aria la nave controllo dei droni da combattimenti che sono già scesi sulla Terra, spegnendoli tutti in un colpo solo.
E se non funziona, allora, ok, riduciamo New York in cenere.
Pare un'idea troppo scema, secondo voi?

Fatemi sapere se avete qualche risposta a questi miei dubbi che, nel caso, ne ho pure qualche altro.




80 commenti:

Marco Rizzo ha detto...

tra i miei dubbi c'è come ha fatto Hulk a passare da mostro cattivo incontrollabile ad amico amico simpaticone che prende ordini da Cap. Per il resto, il film è piaciuto anche a me contando che i suoi punti di forza sono i dialoghi, le interazioni tra i personaggi e Cobie Smulders. E ovviamente, il fatto che noi nerd lo aspettiamo da una vita. Non so se hai letto la mia rece qui: http://mumblemumble.comunita.unita.it/2012/04/27/avengers-e-i-sogni-dei-marvel-fan/

Emi ha detto...

Aggiungerei: il litigio parte perché Cap scopre i piani segreti del governo. Ma come diavolo fa a capire, rovistando nello sgabuzzino, che il governo sta costruendo armi di distruzione di massa?

Detto questo, mi sono divertito come un bambino :)

Daniele Di Nicuolo ha detto...

Loki, mentre sta per sganciare la stanza anti-Hulk, fa chiaramente un discorsetto tipo "gli umani ci considerano degli dei, e secondo loro siamo immortali, vediamo se è così", quindi credo che neanche loro sappiano esattamente quale sia il loro limite. Quella scena l'ho giustificata con quella frase (anche perchè poi Thor riesce ad uscire dalla gabbia prima dell'impatto).

Sugli altri dubbi mi ero posto le stesse domande (dal buco uscivano veramente pochissimi chitauri, anche in Indipendence Day ce ne erano di più. E finiva più o meno allo stesso modo, tra l'altro).

Sul finale incongruente di Thor, mi viene solo da pensare che non fosse stato pensato da Whedon.

RRobe ha detto...

Ho pensato la stessa cosa.
Ma quella scena E' girata da Whedon, aggiunta da lui al film di Thor.

Omero ha detto...

Farsi venire dubbi su un film dove ci sono alieni, un dio nordico, un Hulk mi sembra poco sensato.
Questa analisi può essere ripetuta per ogni e qualsiasi film e si trovano incongruenze WTF inesattezze e quant'altro.
Pensa a quello che consideri (e anche io) un capolavoro come L'ultimo Boyscout, e farebbe la stessa figura.
Quindi, sì ci sono incongruenze ma in soldoni, chissene.

Poi.

I numeri degli Avengers classici, i primi a cui si collegano tutti i film marvel (secondo me) grondano di questi buchi narrativi.
L'idea di Joss e dei Marvel Studios è quella di riproporre il senso di meraviglia dei primi fumetti.
La roba più "adulta", più seria non può crescere se non su un terreno semplice come questo.
Ma è un discorso lungo.
Io me lo sono bevuto come mi bevo ogni film d'azione e ho applaudito come un bimbo.
Domande del genere non me le sono poste perché mi avrebbero rovinato tutta la visione.
Cordialità

Fabrizio Spinelli ha detto...

Ehm... Robè... è Avengers, non un film di Michelangelo Antonioni.... relax! :D

Zumbi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Avion ha detto...

Quel che penso.
SCENA INIZIALE
Quel che ho capito è che Loki controllava il dottore a livello subliminale spingendolo a fare ciò che gli serviva, ma non ne controllava la volontà. Una volta manifestatosi, ha dovuto prendere anche il controllo della sua volontà.

IL PIANO DI LOKI
Secondo me si credeva che Hulk sfasciasse tutto e tutti, togliendo di mezzo chi poteva ostacolarlo. Fa niente che i vendicatori non esistessero come gruppo, potevano comunque rompergli le uova nel paniere.

LA STANZA DI HULK
Pare che una brutta botta faccia rinsavire Hulk. Si è visto quando è precipitato, si è schiantato e poi si è ripreso come Banner. Poi Thor è Thor.

I CHITAURI
Ipotesi uno: non volevano rendere inabitabile il pianeta a colpi di bombe atomiche.
Ipotesi due: soffrono di quella particolare sindrome del cattivo che lo porta a fare in modo che la sua vittima possa sconfiggerlo.
Ipotesi tre: non avevano soldi per metterne in scena di più.
Io scarterei la uno non per illogicità, ma per minor probabilità.

DISTRUGGERE MANHATTAN
I potenti devono sempre fare la figura di quelli che per pararsi il culo non esitano a sacrificare gli innocenti, mentre i buoni poi li smentiscono facendo vedere che si poteva fare altrimenti e che hanno sempre avuto ragione e blablabla.

RRobe ha detto...

Per nulla. L'Ultimo Boyscout ha una trama di acciaio.
E' per quello che è un grande film.
Come tanti altri grandi film di pure intrattenimento a tema fantastico.

Fantastico o d'avventura non significano stupidi, illogici o scombinati.

Max Ciotola ha detto...

Per quel che posso.

Scena iniziale.
Lo scienziato è il tramite di Loki. Più che sotto il suo controllo, è una sorta di strumento di comunicazione che gli consente di rimanere collegato al Tesseract.

IL PIANO DI LOKI.
Lo spiega Stark: Loki è una diva. Ha bisogno di dimostrare (a Tahnos e a se stesso) di essere superiore a tutti, incluso Thor e i suoi amichetti. E vuole un pubblico. "Attention Whore", se mi passi la battuta.

LA STANZA DI HULK.
Per come l'ho vista io, era un piano per tentare di fracassare Hulk. Thor ne esce perché ha la lucidità necessaria a capire di dover sfruttare il momento, Hulk -almeno secondo il piano di Fury- si sarebbe dovuto solo spiaccicare. Ma penso siamo tutti concordi nel ritenerlo un piano da bambini (anche se la caduta dall'elivelivolo pare che Banner l'abbia accusata, alla fine)

I CHITAURI

All'inizio il piano di Thanos non è la distruzione, ma la conquista dei terrestri. Poi, quando sventano l'invasione, inizia a ritenerli degni della Morte (e considera che, per lui, sopperimere vite "degne" è uno dei massimi regali che possa fare alla Nera Signora).

DISTRUGGERE MANHATTAN.
Un buco aperto da cui continuano a uscire scarafaggi va chiuso. Saranno anche scarafaggi, ma continueranno a uscire. E uscire. E uscire.
Inoltre è la prima volta che i terrestri hanno a che fare con robe del genere. Un piano del tipo "nuclearizziamo tutto" è probabilmente la soluzione più semplice, elementare e senza scrupoli a cui si potesse pensare. Quindi la soluzione politica perfetta.

Zumbi ha detto...

Su Loki, si può buttare tutto in caciara dicendo che in quando dio dell'inganno, il suo non è propriamente un piano congegnato per ottenere un obiettivo ben preciso, o meglio, sembra andare un pò a tentoni, non ha una chiara visione d'insieme (e difatti in più di un'occasione Thor gli dice "aoh, ma che te scureggia er cervello?"). Stà lì per gettare zizzania, e viene usato dai Chitauri per aprire il varco. La qual cosa, riconoscendo che è tutto sommato mirror climbing, può anche funzionare, perchè smorza Loki in quanto villain ma di riflesso ti fa percepire un male molto più forte ed incontrollabile alle sue spalle. Che poi sì, so quattro chitauri su uno scarabeo modificato, ma vabbè.

Omero ha detto...

Qui non condivido.
Inception non ha una trama d'acciaio.
L'Ultimo boyscout neppure.
Ma non vorrei disquisire su questo.

Sono dubbi che non hanno senso per il genere di film per il fumetto a cui si ispira.
Si analizza The Avenger con un metodo che è quello con cui si analizzano film di tutt'altro genere e tutt'altro obiettivo.
L'idea base del film è semplicemente intrattenere lasciare un senso di meraviglia e spettacolo che i primi Avengers lasciavano a chi li leggeva.
Sarebbe come giudicare un adolescente come se fosse un adulto.

Detto questo io credo che un ragionamento del genere non vada mai applicato a nessun film.

Luigi Vivarelli ha detto...

provo a rispondere io :

Scena iniziale.
Loki in Thor usa lo scienziato per vedere la situazione ma sicuramente non può avere pieno controllo della situazione finchè non è li fisicamente

Il piano di Loki.
Loki è totalmente fuori di testa, di fatto non è una vera minaccia, vuole solo vendetta e dimostrare in maniera teatrale la sua superiorità

La stanza di Hulk
Perchè un megafrullatore?La stanza deve solo contenere Hulk non ucciderlo.
L'agente Coulson prova a salvare Thor, non si sa ancora se Thor è in grado di sopravvivere lo dice Loki stesso:Scopriamolo

I chitauri:
Thanos non è interessato alla terra lo dice esplicitamente il suo emissario, a loro interessa il cubo, e da a Loki un esercito che poi l'esercito sia inadeguato probilmente perchè i terrestri sono stati sottovalutati come viene detto dopo i titoli di coda

Distruggere Manattan:
Il consiglio dei governi è un gruppo di fanatici militari che pensano di risolvere il problema in quel modo

Fabrizio Spinelli ha detto...

Robè... l'ultimo boyscout è un'opera comunque di fantasia.

"Joseph Hallenbeck è un ex agente dei Servizi Segreti caduto in disgrazia per avere "pestato i piedi" ad un Senatore. Abile agente, durante il servizio ha persino salvato la vita al Presidente Jimmy Carter.
Ora sbarca il lunario come detective privato gestendo una squallida agenzia a Los Angeles assieme a Mike Matthews, suo socio e amico.
Marito e padre di famiglia Joe ha numerosi problemi personali. È ad un passo dall'alcolismo, è odiato dalla figlia tredicenne Darian e non riesce ad avere un dialogo costruttivo con sua moglie Sarah.
Un giorno, mentre torna da una missione a Las Vegas, scopre il tradimento della moglie con Mike; malgrado ciò accetta ugualmente un lavoro di protezione di una cliente che gli viene affidato dall'amico poco prima che quest'ultimo rimanga vittima di un attentato dinamitardo."

Che c'è di solido in questa premessa? E te lo dico pur amando il film, eh? :)

Non sto giustificando Avengers, sono sicuro che possano esserci dei buchi, ma porsi certe domande mi sembra dargli troppa importanza :)

Matteo Aversano ha detto...

Aggiungo un problemino di continuity coi film precedenti.

Se l'Agente Coulson è tanto fan di Capitan America, perché chiede "Cos'è questo?!" quando trova proprio lo scudo di Cap nel laboratorio di Stark, in Iron Man 2? :-)

Non avrebbe dovuto, chessò, morire di nerdfarto istantaneo, sapendo che il padre di Stark è stato, a suo modo "patrigno" del progetto che ha portato Rogers a diventare Cap? :-)

RRobe ha detto...

Spino, si chiama logica interna.
Eddaje.
Avengers non è una stupidata perché c'è Thor.
E' una stupidata perché uno si sacrifica per impedire che Thor cada da un ascensore.

Knup ha detto...

Sui chitauri non mi pare sia stato minimamente spiegato qualcosa su chi sono, quanti sono, da dove vengono, a chi fan capo, se san qualcosa di quanto è grande il pianeta o che. Quindi magari non eran così tanti e non s'aspettavan resistenza?

Quella del collegamento col finale del film di Thor l'ho visto più semplicemente come un ripensamento dell'ultimo minuto.

Ad ogni modo, sorvolando anche l'Hulk controllato (a metà film avrei giurato che sarebbe stato Stark a dargli qualcosa per tenerlo sott'occhio invece manco quello), com'è tornato sulla terra Thor? Alla fine del suo film non aveva chiuso il passaggio o ricordo male?

Poi mi ha lasciato un po' strano anche Stark che mette una sorta di cimice così, nonostante siano stati tutti attentissimi a nascondergli le cose fino a quel momento (ce l'hai davanti a te e non ne controlli ogni minimo movimento? non gli tieni gli occhi addosso ogni secondo?), o anche lo "sgabuzzino con le armi" che non aveva nemmeno un allarme o un minimo sistema di sicurezza. Oppure il professore che sembra arrivare tranquillo da solo senza problemi sul tetto di un edificio che dovrebbe essere impenetrabile con uno strano macchinario.

Ma in fondo sono cose che anche accetto perché m'ha divertito non poco e che spero di rivedere presto =)

Fabrizio Spinelli ha detto...

Robè, "senza offesa" (scusa, non ho resistito! ^__^ ):
è una stupidata pure un cornuto che accetta un lavoro affidatogli dall'amico che gli si scopa la moglie poco prima che rimanga vittima di un attentato.

Eddaje :)

Non vedo molta differenza con "Perchè Loki fa questo? perchè non fa quello?"

Luca ha detto...

Concordo in pieno con Rrobe anche avendo amato alla follia il film. Il problema è sempre quello: se si crea un universo narrativo bisogna rimanere fedeli alle sue regole e ai suoi intrecci. Non puoi barare dicendo solo "vabbè tanto è una storia fantastica". Proprio per questo film come l'UBS (io ci metterei anche Avatar) è perfetto in ogni sua sequenza, perchè dopo la visione non hai spazio per i dubbi o le domande, ne vuoi solo ancora, di più e molto più forte.

TSUNAMI ha detto...

Blablablabla...

Ci sono solo 3 risposte a tutti i tuoi interrogativi.
1) il culo marmoreo del Capitano
2) Il bicipiti di Thor
3) la faccia da schiaffi di Stark


E questo è tutto quello che ho da dire su questa faccenda U_U

Joseph Blue ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Joseph Blue ha detto...

Inoltre:
CAMBIO ATTEGGIAMENTO HULK: il vero Hulk è quello che appare nelle scene finale e si collega anche se in maniera minima alla fine del film di Hulk.
L'Hulk che distrugge l'elivolo è spinto da Loki alla furia.
Se rivedete la scena di gruppo della stanza vedete che lo scettro viene inquadrato più volte, la telacamera balla, Tony ha quasi un mancamento e gli animi sono più agitati del normale. C'è lo zampino di Loki di nuovo.

Paolino ha detto...

L'agente Coulson muore perché Whedon ha il feticismo dei personaggi minori simpatici morti ammazzati in modo sciocco.

Basta vedere Wash di Firefly.

Joseph Blue ha detto...

SCENA INIZIALE: In Thor 2 Loki ha un controllo a distanza. Guarda soltanto e vede il tesseract. Con il contatto fisico c'è un controllo maggiore.
(certo, ci sarebbe la scena con Tony alla Stark Tower)

PIANO DI LOKI:
Si fa catturare per bloccare Bruce e per scatenare Hulk, in modo da tenere gli eroi occupati mentre lui prepara il portale.

CHITAURI: Sottovaluta la Terra e gli Avengers. In più hanno un patto con Loki. Terra consegnata al posto del Tesseract. Non ha senso consegnare una terra morta. In più considerano gli umani come formiche.

DISTRUGGER MANHATTAN: I Chitauri sciamano dal portale. Soluzione estrema a una minaccia sconosciuta.

giovanni ha detto...

provo anche io a spiegare, premettendo che alcune cose le avevo notate anche io, ma non hanno diminuito il divertimento che provavo durante il film.

SCENA INIZIALE e PIANO DI LOKI

altri hanno già dato la loro versione, simile alla mia. non essendo sulla terra loki penso che potesse influire sullo scienziato ma non renderlo un automa come fa dopo di persona anche con renner.

il piano di loki l'ho visto come un "buttiamola in caciara e vediamo che succede"

LA STANZA DI HULK

qui i dubbi sono legittimi, ma ho pensato che il piano di fury fosse di sganciare la gabbia nell'oceano, se ci fosse stato bisogno. certo poi scopriamo da banner che non hulk non può morire neanche se si spara in bocca, ma gli altri ancora non lo sanno. e in effetti anche thor, che è meno forte di hulk, riesce a infrangere il vetro poco prima di cadere. sì, boh, fury non è sta volpe.

I CHITAURI

non ci ho fatto caso, non saprei

DISTRUGGERE MANHATTAN

che domande, i tizi che vogliono mandare il missile non hanno visto indipendence day, tony stark sì

rae ha detto...

mi sembra che fabrizio spinelli abbia detto tutto. è un film da guardare "spegnendo il cervello", senza farsi "seghe mentali". Perchè i film d azione sono stupidi film per gente stupida.

btw, non l ho visto, ma per il primo appunto forse han pensato che non tutti son rimasti a vedere i titoli di coda di thor.

Joseph Blue ha detto...

I film d'azione non sono stupidi per gente stupida. Almeno non dovrebbero esserlo. Quest'idea che ci sono film che si guardando "spegnendo il cervello" non l'ho mai condivisa. Anzi diciamo che non ha senso. Mica perché è un film d'azione o semplice non deve avere una storia.

Fabrizio Spinelli ha detto...

@ Luca:

Avatar perfetto?
Ora, è un po' che non lo vedo ma, se non ricordo male, l'utilizzo degli Avatar era limitato ad alcune ore...eppure il protagonista, che per giunta è un invalido, resiste per giorni.

Senza contare una buona mezz'ora di troppo del film in generale... :)

Quando scrivi "se si crea un universo narrativo bisogna rimanere fedeli alle sue regole e ai suoi intrecci..."

beh, allora proprio UBS è l'esempio sbagliato: hai un eroe che ha salvato un presidente, che ha preferito finire in disgrazia per aver pestato i piedi ad un senatore, poi "tollera" che un amico gli trombi la moglie???

Ma andiamo! :D

Tuto ciò solo per ribadire il mio concetto.
Non stiamo parlando di film che cercano di spiegare il senso della vita (ammesso che ne esistano).

Sono prodotti per l'evasione pura.
Se funzionano, sticazzi. :)

PS:
Per motivi ovviamente non carnali, quoto Betta :)

Fabrizio Spinelli ha detto...

@ Joseph:

E difatti non è così.
Io ancora non ho visto Avengers, ma anche da quello che scrivete, non mi pare sia un film sconclusionato.

Joseph Blue ha detto...

@SPINELLI: Il bello che il film è meno sconclusionato di quello che sembra in questo post.

Rouges17 ha detto...

IL PIANO DI LOKI
Il piano di Loki è distrarre gli Avengers mentre i suoi completano preparazione e posizionamento del macchinario è occhio di falco quando è sotto il suo controllo che chiede di distrarli ed è riuscito alla perfezione.

LA STANZA DI HULK.
Thor non arriva a terra con tutta la stanza riesce a spaccare il vetro e vola via. Per questo si salva, se si fosse stampato con la stanza non si sarebbe fatto bene altrimenti non si sarebbe sbattuto ad uscirne.
Far precipitare Hulk non lo uccide e se fatto per tempo salva la nave, sì tant'è che è giusto quello che è accaduto.

I CHITAURI
La tecnologia Chitaura sembra il mix tra magia e tecnologia tipico anche degli asgardiani che hanno robot eccezionali e viaggiano nello spazio ma si prendono a mazzate con martelli, spade e lance.

DISTRUGGERE MANHATTAN

Atomizzare tutto di solito funziona. Annientare le truppe a terra e contemporaneamente distruggere il congegno che tiene aperto il buco non mi sembra un piano particolarmente raffazzonato.

Fabrizio Spinelli ha detto...

@ rae:

Forse mi hai frainteso.
Non ho mai pensato che i film d'azione siano per gente stupida. Anzi!

Ho detto che sono film di evasione e vanno fruiti come tali.

Mi spiego meglio:
Se fai un film su Cap e non spieghi la menata sul siero del supersoldato, NON PUOI farlo stare ibernato nei ghiacci per 60 anni. Non è coerente. Non realistico, ma coerente.

Se uno guarda "When Harry meet Sally" e pensa che uomini e donne possono/non possono essere amici, beh, ha sbagliato film. Eppure anche quella è, secondo me, una sceneggiatura perfetta.

Ma se critichi Avengers dicendo "potevano mandare degli F14 a sparare missili nel vortice dimensionale invece di etc. etc." fai una critica alla forma, ad una scelta, non alla coerenza del totale.

Almeno, secondo me.

Spero di essere stato chiaro :)

giuspe ha detto...

da profano/ignorante dell'universo dei Vendicatori potrei aggiungere

*) Nick Fury é a capo della piú grande organizzazione spionistica mondiale desticazzi, vede anche dal cesso di casa tua se gli va, peró per craccare il sistema del suo jet/astronave ultramoderno basta tirare una freccetta USB :)

*) Nick Fury é a capo ecc ecc ecc, ma per abbattere la sua nave volante ultrafiga basta che uno si avvicini in volo e gli spari una freccetta esplosiva sul fianco, toh!

*) Nel mezzo dell'ecatombe finale, tra mostri, droidi vermiformi, gente che spara i laser atomici dalle mani, dove il piú pirla c'ha un bastone nucleare ci sta una tizia vestita di pelle aderente che spara con due pistolette...e vabbé, dai, ci stai provando...

*) (Volendo proprio infierire sulla trama) se l'amico Loki ciá il megabastone tuttofare svizzero convincipersone non si capisce cosa gli impedisca di presentarsi dal presidente degli Stati Uniti, farci una carezza in petto e comandare il Paese, al posto che cavarsela con quattro minchioni e sei chitauri che arrivano a babbo morto...

*) e parlando dei Chitauri: sono la razza piú potente dell'Universo, cagano in testa agli dei, fanno le penne col motorino davanti alla Questura (e gli sbirri muti), peró basta un missiletto portato attraverso un portale dimensionale (che OVVIAMENTE deve essere bidirezionale, chettelodicoaffa'...) che raggiunge indisturbato la nave madre, che ovviamente ha al suo interno un bottone con la scritta "Premere QUI per disattivare tutti i chitauri ovunque. NB: Non esporre a detonazioni nucleari".

[forse i chitauri (e gli sceneggiatori del film) avrebbero dovuto dare una letta preliminare a questo manuale...]


e si potrebbe continuare per due ore di fastidiosi WTF.


tra parentesi, ripetendo l'ovvio, un WTF di troppo non é plausibile "perché tanto é un film fantasy, che ti aspetti", un WTF - ove sia previsto un qualunque tipo di narrazione - semplicemente ti sbatte fuori dal continuum narrativo...é come se ogni due minuti uno ti urlasse nell'orecchio "UEE! RICORDATI CHE É UN FILM!! NON TI IMMERGERE TROPPO NELLA STORIA, EH??!"

[a questo proposito, materiale interessante e fondamentale qui]


in ultimo, una nota non dipendente dal film.

ormai giunto alla tarda etá sono sempre piú gioioso quando mi trovo a pagare 10€ per assistere ad un film

- tradotto, adattato e doppiato al 75% col culo

- gestito da un proiezionista appartenente alla razza dei babbuini, visto il livello di scempio che é riuscito a fare sui colori e la luminositá

- martoriato da un 3D inesistente, che peró mi ha costretto a portare tutto il tempo dei simpatici occhialetti dal meraviglioso side effect di abbattere del 70% la luminositá ed i colori giá falciati dal babbuino di cui sopra

- affidato ad un compagno del babbuino suddetto (forse un amico macaco) che ha deciso di inserire la pausa di cinque minuti nel bel mezzo della scena dello sclero degli Avengers **NEL MEZZO DI UNA BATTUTA DI BANNER** (ed ovviamente riprenderlo perdendo cinque, sei secondi, senza preavviso e con le luci della sala ancora accese)


aggiungo, a futura memoria, che il film é stato visionato in una grossa multisala di Milano, non al cinema Butterfly di Pastrufazzo Veneto...

se neanche per i blockbuster sono piú buone le multisale mi dite checcazzo ci stanno a fare al mondo??!1!

[penso di aver finito, ora prendo uno Xanax...]

il decu ha detto...

Purtoppo oltre ai tuoi dubbi ce ne sono un centinaio di miei. Per questo motivo non mi sono goduto il film e non condivido l'entusiasmo di mezzo mondo, a parte quei due o tre momenti divertenti.

giuspe ha detto...

...e se posso aggiungere un consiglio per gli sceneggiatori di blockbuster (o aspiranti tali)

"12. One of my advisors will be an average five-year-old child. Any flaws in my plan that he is able to spot will be corrected before implementation."

[da The Top 100 Things I'd Do
If I Ever Became An Evil Overlord
]

Rouges17 ha detto...

A me ha dato fastidio solo una cosa: il controllo mentale del dio degli inganni azzerato con una botta in testa ... ma che è? Manco Topolino, davvero!

stefano.passeri ha detto...

Non vorrei dire ma queste cose "che non si capiscono" le ho lette in una decina di blog e forum...tutte uguali, qui un pochino più miscelate ma sempre quelle. Madonna, copia incolla anche fra blog...che creatività!!!

Speedwagon ha detto...

Qualche considerazione:
1) Thor è molto più scarso rispetto a quello del fumetto. Avrebbe potuto fare quanto fatto da Iron Man, ma alla fine era spalla a spalla con Cap a tirar martellate ai cattivi singolarmente. Non ce la fa. Ci sta quindi che la stanza di hulk fosse un'incognita per la sua salute.
2) Da come l'ho capita io la stanza di hulk serve a metterci dentro banner e a sganciarlo in caso di trasformazione. Considerato che, dopo la caduta hulk perde, di fatto, i sensi, l'idea ci sta tutta, perché funziona. Inoltre un hulk infuriato difficilmente sarebbe riuscito ad uscire dalla stanza in volo.
3) l'influenza di Loki sul dottore nel film di Thor è solo influenza, non vera "possessione".
4)i chitauri hanno sottovalutato i terresti e hanno usato gli scarti del loro esercito per conquistarla, ma gli scarti non son bastati.

giuspe ha detto...

@stefano.passeri

ma questo commento pregnante l'hai scritto sempre uguale in tutta la "decina di blog e forum" o siamo solo noi i fortunati?

Pigi ha detto...

Critiche che capisco col senno di poi, tranne la prima su cui ti hanno risposto, ma live l'unica cosa che mi ha imbruttito davvero è che i mostrilli crepano tutti insieme.

ivothor ha detto...

a livello di solidita' della trama era molto meglio "ultimate Avengers" il film a cartoni animati. E non sto scherzando...

Massy ha detto...

Culson è morto perchè in Ironman 3 deve diventare Visione e entrare in pompa magna in Vendicatori 2 ^_^

Sergio Algozzino ha detto...

condividendo i tuoi, ecco i miei dubbi:

1) perchè Thor perde inspiegabilmente i poteri per 10 minuti quando cade sulla terra, per ritrovarli dopo, senza alcun dialogo o spiegazione?

2) ok, lo scudo di Cap sarà tosto... e Cap sarà anche il supersoldato... ma... davvero può prendersi una martellata di Thor facendo fare a Thor la figura del fesso? dico, accettiamo che lo scuso non venga graffiato... ma l'impatto dovrebbe, come minimo, spezzare le braccine di Steve Rogers.

ecco però le mie soluzioni a tutto: i cinecomics sembrano ormai essere regrediti un po' alle ingenuità della marvel anni 60, che ai tempi non voleva spiegarsi nessuno, perchè erano anche molto innovativi per tante altre cose, ma che a rileggerli adesso fanno sorridere. ecco, i film sono attualmente costruiti come se stessimo anche lì "partendo da zero", con un pubblico però di appassionati smaliziatissimi, puntando sul "divertimento" e sulla battuta alla Stan Lee d'annata, che funziona sempre. il che spiegherebbe il motivo becero per cui iniziano a picchiarsi senza motivo fra di loro (o meglio, con un motivo idiota)

Fabio D'Auria ha detto...

Alla fine di Thor, Loki segue e indirizza il dottore a distanza, in qualche modo condizionandolo per fargli creare il macchinario che gli fa da portale all'inizio di Avengers, una volta sulla terra, vis a vis ne prende il controllo totale.

Il compito di Loki è distrarre gli avengers e magari scatenargli contro Hulk, cazzo gli sta costruendo il portale sopra il tetto non può lasciare Tony a spasso, e lo dice Lui, lo dice Fury sul ponte di comando a Maria durante l'attacco (non è qui che stan venendo) e lo capisce la Vedova quando finge di essere stata sottomessa da Loki.

La stanza è di contenimento e che non morirà hulk cadendo dalla stratosfera non lo sanno, lo dice lui sull'elivelivolo che non può morire (c'ho provato, mi sparavo in bocca ma poi lui sputava il proiettile).

Loki al capo chitauro dice che non sarà una battaglia impegnativa, e lo conferma thanos alla fine che non si aspettavano una tale resistenza (oltre al fatto che loki doveva tenerli impegnati), perciò vanno avanti in pochi (relativamente pochi).
Non è detto che i chitauri abbiano armate infinite, suppongo non si scontrino giornalmente con pianeti difesi da dei e mutati, poi, non sappiamo la portata del portale, magari ci si può passare X alla volta.

Atomica, sono burocrati, "We Don't Have To Explain It!"

Ah, per matteo aversano.
Quello non è lo scudo di cap, è un orologio, e coulson chiede "cos'è questo" proprio perchè a prima vista gli sembra (e doveva sembrare anche a noi) lo scudo di cap.

Michael Jail Black ha detto...

Sergio Algozzino
Lo scud di cap e fatto di vibranio e puo assorbire tutti gli urti anche una martellata di Thor.

Poi ha ragione chi dice che e inutile cercare l'ago nel pagliaio anche se lecito. Ma vi immaginate se il tesseract fosse stato come quello nei fumetti(oggeto in grado di trasformare gli pensieri uani in solida materia) cazzo quello sarebbe stato un buco nella sceneggiatura.

Per ma il piu grande wtf di tutti e stata la museruola di Loki alla fine.

P.S.: e la prima volta che commento ma ti segu dal post dei grinderman.

Fabio D'Auria ha detto...

Cioè, sarà mica uno scudo QUESTO

Fabio D'Auria ha detto...

Ah Marco, un pò troppo intimista forse ma è il discorso che gli fa Stark sull'elivelivolo e quello del vecchio dopo la caduta che fanno prendere coscienza e controllo a Banner, che subito dopo arriva in motoretta e (anche se è "sempre arrabbiato") riesce a dominare la rabbia avendo accettato l'altro.

Anche secondo me Coulson torna

Carlo V Imperatore ha detto...

Io ho avuto gli stessi identici dubbio e mi hanno dato del folle incompetente nonché non vero fan dei fumetti, ma non è che se non ti piace (e non dico che non mi sia piaciuto, anzi tutt'altro) o critichi tutto ciò che ti fanno ingurgitare la casa dei tuoi idoli significa che tu sia un eretico. Inoltre, non ho capito altre parti, per esempio la parte in cui Hulk cade e si ritrova con quel inserviente, è un easter egg che non ho colto? Come può pensare Loki di eliminare suo fratello, martello munito tral'altro, buttandolo giù? Il fatto che sei uomini da soli riescano a mettere in difficoltà e quasi abbattere l'intero elivolo che sembra protetto da cinque persone, di cui una figa e l'altro con visione monoscopica, armati di sole pistole. Poi va bene che lo scudo è in vibranio ma la vernice? (Si qui si tocca l'apice della pedanteria, scherzo.) e altro...
Comunque sarà una mia impressione ma forse la "grandezza" di questo film sta proprio nel fatto di non aver trama o, meglio, averla però assolutamente banale e piena di incongruenza ma arrivare il punto che sul momento, a caldo, non ci fai caso e te lo godi benissimo. Poi, ovviamente, a freddo i nodi vengono al pettine.

Drigo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Drigo ha detto...

Bellissimo commento di giuspe.
A tutti quelli che criticavano (anche giustamente) gli alieni sfigati di Battleship: questi sono mille volte peggio. Prendono mazzate per trenta minuti da una culona cagna...manco ET

mys7 ha detto...

sull'errore di continuity è chiaro che la scena è stata girata di nuovo per far comprendere anche a chi non ha visto Thor. Il resto delle critiche che hai fatto sono strumentali e mi ricordano sheldon cooper che discute della fisica di superman.

Fanboy ha detto...

Beh sì,anch'io ho avuto i tuoi stessi dubbi. Più o meno mi sono dato le stesse risposte che ti hanno fornito nei commenti precedenti. L'unica cosa che proprio non riesco a giustificare è la trappola anti Hulk. Quando Fury l'ha spiegata credevo di essermi perso un passaggio. Se Hulk, intrappolato in quella cella, diventasse un problema ingestibile loro che fanno? Lo scaricano fuori dall'eliveivolo? Come i cocodrilli buttati nel gabinetto perchè diventavano troppo grandi? Immagino Fury che tira la famosa leva, rumore di sciacquone, "E' un problema troppo grande che se occupi qualcun'altro". Va bene, ok, ma se l'eliveivolo in quel momento stesse sorvolando una città? Aspettano di raggiungere l'oceano o lo scaricano direttamente sopra casa di qualcuno? Oppure ce lo buttano in Europa (così sono cazzi nostri)? "Ecco qua dannati francesi, così imparate a rifiutarvi di venire con noi a invadere nazioni straniere per rubargli il petrolio. Ahahahahah"

Sacripante ha detto...

nel film spiegano ogni cosa, basta sentire quello che dicono...
La scena iniziale unita a quella finale di thor ci fanno capire che il piano di loki gia era cominciato.. e lui a spingere il professore a partecipare al proggetto(senti la frase che gli dice, non conrollandolo, Solo guidadolo con l'inganno) perche sa che poi gli sarebbe servito aprire il portale.. è di questo che si occupa infatti il professore, aprire portali per altre dimensioni con la teoria foster..
il piano di loki è quello di farsi arrestare per potersi trovare sull'eliveivolo... sa che gli unici che possono impedire il suo piano sono i superumani e lo shield ed è lui stesso a dire che forse non è stata una scelta cosi azzeccata metterli tutti insieme in un solo luogo, isolati dal mondo e con hulk che puo benissimo annientarli tutti... vuole scatenare hulk contro gli altri tramite lo scettro e l'inganno proprio li sull'eliveivolo da cui hulk non potrebbe scappare e che probabilmente sarebbe andato distrutto e si sarebbe sfracellato uccidendo tutti se hulk non fosse caduto grazie all'aereo..
la stanza di hulk è per contenerlo.. abbiamo visto come una bella caduta neutralizzi hulk.. fury non ucciderebbe mai una risorsa come hulk.. se comincia a dare problemi lo mette nella gabbia e se si trasforma in hulk lo butta giu in mare cosi che non possa distruggere l'eliveivolo (cosa che stava per fare) e torna ed essere banner..l'agente coulson non mi sembra si sacrifichi per thor.. ha in mano un arma capace di neutralizzare la piu grande minaccia per il mondo ed è un agente dello shield.. che avrebbe dovuto fare fuggire..? fa solo il suo mestiere.. affronta loki e viene ucciso.. è un agente che fa il suo lavoro..
i chitauri giungono a varie ondate e seloki non fosse stato sconfitto e il suo scettro rubato il portale non sarebbe stato chiuso e i vendicatori sopraffatti.. non sono pochi, e non vogliono l'annientamento.. vogliono governarci (loki lo dice dall'inizio del film che il piano è sottomettere l'umanità, che siamo nati schiavi).. è un invasione e non un attacco, quindi niente armi di distruzione di massa ma solo un nvasione che viene fermata all'inizio (infatti cominciavano ad arrivare piu leviatani.. il missile nn viene fermato credo perchè viene visto come una semplice palla di metalla dalla nava che si avvicina per inerzia.. possibile pensare che quelle astronavi siano regolate per altri ipi di attacchhi e non per sparare ad ogni palla di metalli o minerali come asteroidi ecc che ti vengono contro nello spazio.. (cmq è l'unica cosa dubbia)
per il lancio dei missili è solo strategia.. hailo shield e i piupotenti superumani del mondo che tentano di chidere il portale e non ci sono riusciti in un bel po' di tempo, l'invasione continua e i tuoi stanno cominciando a cededere... la cosa piu logica non è tirare bombe in un buco e vedere che succede, se ci invade un esercito immenso con armi futuristiche non ti metti a fare a chi ha le armi di distruzione di massa piu potenti.. chiudi il portale a tutti i costi e ciccia.. anche se devi nuclearizzare una citta... i tiri a caso in guerra non funzionano, solo a battaglia navale... l'unaca cosa possibile è chidere il portale, i vendicatori non ci riescono...?! proviamo con le bombe sul tesseract..
si puo spiegar anche perche hulk cambia e si schiera con i vendicatori.. banner è sempre arrabbiato, è lui stesso a dirlo e gai dalla fine del suo film capiamo che puo controllare questa rabbia e decidere quando trasformarsi (ultima scena dell'incredibile hulk).. quello che non puo controllare e quando si arrabbia e diventa hulk senza volerlo.. è allora che hulk è incontrollabile come nell'eliveivolo.. nel secondo caso è una sua scelta quella di traformarsi, come fa alla fine del suo film..
scusate per qualche errore e per essermi dilungato.. ciao.. sergio

Marco Pellitteri ha detto...

Pollici su per Avion e Max Ciotola sulle loro spiegazioni. Avevo scritto cose simili, ma meno intelligenti delle loro. Le trascrivo lo stesso qui sotto:

SCENA INIZIALE
Loki non sta controllando il professore; è una presenza in incognito e esercita sulle menti umane una influenza.

IL PIANO DI LOKI
Hai ragione, gli sceneggiatori sono capre.

LA STANZA DI HULK
Ti seguo bene fino quasi alla fine, ma Thor, se si fosse schiantato a terra da quell'altezza dentro alla stanza, sarebbe morto. Mica è veramente “immortale”: è solo longevo e molto forte.

I CHITAURI
Hai ragione, gli sceneggiatori sono capre.

DISTRUGGERE MANHATTAN.
Hai ragione, gli sceneggiatori sono capre.
E anche copioni.

daniele marotta ha detto...

Roberto le tue domande sono pretestuose, non sono dei buchi di sceneggiatura o di trama sono dei pretesti per l'azione.
Sarebbe come domandarsi il perché il cattivo non spara in testa all'eroe svenuto anziché legarlo ad un razzo e poi andarsene.
Come mai se uno viene morso da un ragno radioattivo diventa un supereroe anziché ammalarsi di tumore?
Come mai a hulk rimangono sempre i calzoni addosso?
Capisci che intendo?

d.

Fabrizio Spinelli ha detto...

Maretta, sciapó...

La mia solita logorrea non mi permette di essere così sintetico... :-)

sottoscrivo

Fabrizio Spinelli ha detto...

Era Marotta :-)

COWABUNGA, Dude! ha detto...

-Scena iniziale: Secondo me l'hanno fatto semplicemente per quelli che, come me, non hanno visto il film di Thor e quindi non ci avrebbero capito una mazza del film. Era un errore che relativamente pochi avrebbero notato
-Il piano di Loki: non ha molto senso, o forse lo ha ma è spiegato male malissimo.. In teoria voleva scatenare Hulk contro tutti. Che piano di merda! Forse voleva solo buttare giù l'aeronave. Boh..
-La stanza di Hulk invece ha senso, perchè non serviva a uccidere Hulk, ma solo a metterlo fuori gioco nel caso avesse cominciato a fare casini. Tiri la leva, lui cade giù, batte la testa e torna umano, così non ti distrugge tutto.
-I chitauri: avevano sottovalutato gli umani e i loro supereroi, lo dicono pure, punto.
-Distruggere Manhattan: questa è ingiustificabile

Garlak ha detto...

Avatar perfetto? Ma se ha uno degli script più idioti della storia del cinema. Quello si che dovevi spengere il cervello e limitarti a guardare il 3d e le immagini che correvano.

Comunque, Rrobe, nell'altro articolo parlavi di WTF storico, a quale ti riferivi?

Per le domande, chitauri, piano, inizio, e leaders mi pare si sia inteso ormai che sono un pò dei "classici" (anche nei fumetti, quante volte si "vince" perchè l'avversario sottovaluta, etc?).
Per la stanza, non era intesa per uccidere Hulk. Lo sigilli, e lo scaraventi a terra. Morire, non morirà di certo, e probabilmente si calmerà prima di poter provocare troppi danni.

Oscar ha detto...

Sarà che non sono riuscito a leggere con attenzione tutta la sessantina di commenti prima del mio, sarà la mia ignoranza del Marvel-verse, ma la domanda che mi pongo (e che comunque almeno uno prima di me ha fatto, ma senza aver risposta) è: ma Thor da dove viene fuori? Se il Bifrost è distrutto, deve aver trovato altre strade. Mi sembra che Loki, quando sono nella foresta, gli dica qualcosa in proposito, ma non sono riuscito ad afferrarlo. Magari qualcuno mi aiuta a fare chiarezza su quella battuta.
Inoltre, da come viene trattato il personaggio, mi sembra che la sua presenza sulla Terra sia ormai assodata: The Avengers andrebbe allora posto temporalmente dopo un "Thor 2"?
Graz
Oscar

DanielTravis ha detto...

sacripante ha risposto più o meno a tutto con le risposte che avrei dato io.

In più:

MANHATTAN

I Chitauri arrivano a ondate, e non si sono ancora sparsi solo perche i Vendicatori stanno facendo "contenimento" (cit.). Sono pochi, sì: dopo cinque minuti sono pochi. Se gliene dai venticinque, conquistano lo stato e non si fermano. Allora tu, Uomo Potente, cosa fai?
a. Faccio preparare una bomba da mettere su un veicolo spaziale e la mando contro una cosa che non so cos'è, dai, in mezz'ora-un'oretta dovrei farcela, tanto abbiamo tempo. Oppure potrei mandarci un jet, di quelli ne abbiamo pronti e vicini. Peccato, davvero, che i jet nello spazio non ci vadano... O sbaglio io?
b. prendo il veicolo offensivo più vicino e potente che ho a disposizione e lo mando contro quello che permette al buco di esistere, il Tesseract. Manhattan muore, ma il mondo è salvo (dato che i Chitauri sono ANCORA pochi e forse possiamo gestirli. Forse)

Tutti i dubbi, le critiche e i presupposti errori hanno una risposta ovvia o riposta nei dialoghi (o si era troppo impegnati a sentire "geniomiliardarioplayboyfilantropotiè") per ascoltarli?

L'ARRIVO DI THOR
Sì, la battuta di Loki è riferita a quello. E la sua presenza non è assodata, tutt'altro.

Che poi sia un film che non si basa su una storia complessa e piena di intrecci (già calibrare i personaggi è complesso abbastanza) è chiaro: lo scopo è dirigere le emozioni dello spettatore, dare meraviglia e spettacolo, ed è pienamente raggiunto, abbastanza da prepararci al prossimo capitolo della saga.

Ma i buchi nella trama semplicemente non sussistono.

Lorenz ha detto...

La cosa che fa più ridere a proposito della stanza:

Thor che rompe il vetro è sostanzialmente inutile.

Di fatto che esca o rimanga la caduta e il conseguemente impatto sono gli stessi

Oscar ha detto...

@DanielTravis: eh, ma io ho appunto scritto che la battuta in prativa me la sono persa, quindi chiedevo che qualcuno mi aiutasse a ricostruirla...continuo a trovare strano che in pratica nessuno si sia espresso su questo punto.
Sulla questione specifica della presenza o meno assodata di Thor, poi, continuo a rimanere della mia opinione, almeno finchè qualcuno più ferrato in materia non mi aiuti a capire anche in quel caso.

Sacripante ha detto...

grazie a danieltravis che è riuscito a leggere tutta la mia risposta sgrammaticata ha anche spiegato meglio di me e in forma corretta la questione di manatthan.. per quanto riguarda il ritorno di thor nessuno sulla terra sa che il ponte è andato distrutto quindi nessuno si stupisce della sua presenza, l'unico è loki che infatti chiede e, cosi facendo ci fa capire che il fratello è tornato grazie ad odino per occuparsi della faccenda.. successivamente i due torneranno ad asgard grazie al potere del cubo..
quello che mi fa ridere e che vengono poste domande inutili visto che nel film tutte le risposte vengono fornite dai dialoghi tra i personaggi.. sono domande pretestuose per dimostrare cosa..? di saper fare meglio degli sceneggiatori..?
grazie.. sergio

Sacripante ha detto...

e per lorenz.. credo che non abbiano fatto sfracellare thor solo perchè se avessero mostrato che puo resistere a quella caduta che avrebbe fermato anche hulk avrebbero mostrato un personaggio troppo forte a cui sarebbe stato difficile trovare un degno avversario per un altro film.. cosi invece non abbiamo la certezza di cosa thor possa veramente sopportare e la cosa nei suoi prossimi scontri lascerà un po' di suspance.. non so se sono riuscito a spiegare bene il concetto..
grazie.. sergio

Lorenz ha detto...

Sacripante,
la caduta non cambia di fatto.

Se butti giù una persona da 10 mila metri che tu la chiuda in una scatola o no la caduta è sempre la stessa. E lo stesso principio per cui una piuma e una palla di piombo nel vuoto toccano terra contemporaneamente.

Anzi, il fatto che thor si lanci fuori di fatto *peggiora* la cosa, perchè oltre all'energia dovuta alla caduta libera e che dipende esclusivamente dall'altezza lui aggiunge anche la sua forza per uscire e quindi quando tocca terrà il suo impatto è più forte rispetto al rimanere dentro il "trappolone"

Fabio D'Auria ha detto...

Non ne capisco di cinetica, dinamica e robe tecniche, ma lui vola, non si è solo lanciato fuori, vola, e per quel poco che riesce, lo fa per contrastare la caduta. E poi anche per evitarsi una stanza sulla testa (non mi pare sia indistruttibile).

DanielTravis ha detto...

Oscar: in effetti ero preso dalle contestazioni e sono risultato più sbrigativo di quanto volessi xD pardon...
Comunque ora dovrei rivedere il film per riportartela esattamente, faceva più o meno così: "Quanta energia deve aver speso Padre-Tutto per mandarti qui?" O almeno il succo era questo.

Fabio D'Auria: Epic Win.


Comunque ripeto, questi presunti dubbi o errori sono tutti creati ad arte, non credo volontariamente (non nella maggior parte dei casi, almeno), ma forse a causa della distrazione (non so com'era da voi, da noi le battute fighe già distraevano e in più la gente, noi inclusi, si metteva spesso e volentieri a ridere e ad applaudire in sala), per cui sono sicuro che all'arrivo del DVD si dissiperanno come neve al Sole grazie all'arrivo del Nuovo Vendicatore: Capitan Ovvio.

Ovvero, il film stesso rivisto che risponde a tutte le domande.

Karicola ha detto...

si, ci sono delle cosine così..
ma vogliamo parlare di Loki/marco travaglio? o della ragazza che viene intervistata alla fine dai giornalisti (legata poi a Captain America)?!? Era la figlia piccola di genitori in Blue Jeans!!!
La ricciotta!

Ok, l'ho detto!
Per il resto direi che anche Hulk non m'è dispiaciuto quindi tutto è passato in secondo piano (anche perchè con una sola visione si è limitati ._.)
Però hai ispirato i redattori di Best Movie e questo fa pensare!! XD

Sacripante ha detto...

lorenz la mia non era una critica alla tua domanda.. e cmq thor non subisce affatto la caduta.. prima dell'impatto vola via in orizzontale trascinato da mjolnir.. la forza della caduta viene annullata ma volando praticamente alla cieca si schianta contro colline e altro 8lo schianto che si vede nel film) ma sempre orizzontalmente, per il suo volo ad altezza suolo e non per la caduta della gabbia...

Lorenz ha detto...

Sacripante,

il problema è proprio la fisica di quella scena che non ha senso (vabbè lo è anche disquisire della cosa a riguardo di un film di supereroi).
Anche volando orizzontalmente non attenua il senso della caduta.
O meglio, se col martellozzo fosse volato via la scena avrebbe avuto senso come il suo voler uscire dalla gabbia.

Ho tirato fuori la questione perchè il senso della scena mi ha ricordato alla perfezione mythbuster e l'episodio in cui si parlava della leggenda dell'ascensore in caduta libera e del fatto che saltando sul posto al momento dell'impatto non ci si sarebbe ammazzati.

Nei fatti la scena è la stessa riproposizione del mito.

Il concetto è che nella somma delle energie in gioco (ovvero l'energia potenziale al momento in cui viene sganciato) l'uscita dalla gabbia a poche decine di metri da terra è assolutamente ininfluente e rende la scena spettacolare sì, ma ridicola nel mostrare il modo in cui si salva thor.

O meglio, l'idea che si salvi per il fatto di gettarsi fuori non ha senso, si sarebbe salvato benissimo anche rimanendo tranquillo dentro la gabbia, dato che si rialza senza un graffio in ogni caso...

Dario Drago ha detto...

Premetto che non ho letto proprio tutti gli altri commenti e quindi non so se qualcuno l'abbia già tirato in ballo, ma è possibile che nessuno abbia mai sentito parlare della "sospensione del dubbio" postulata da Coleridge?

Questo post ricorda i ragazzini di 12 anni che ridono dei campi collinari di Holly e Benji o deridono i protagonisti degli horror perchè al posto che scappare si vanno a cercare i guai.

Se inizi a fare questo gioco con le opere di fantasia allora per esempio puoi buttare a mare tutta la saga di Harry Potter nel momento in cui scopri che o Harry uccide Voldemort o viceversa; che senso ha infatti aver paura che Harry muoia nel laghetto ghiacciato(e così via tutte le altre volte che rischia di morire) quando tu lettore sai che per le regole interne di quel mondo finzionale Harry ha come unico destino quello di uccidere o essere ucciso da Harry Potter?

RRobe ha detto...

E' proprio perché conosco bene il meccanismo della sospensione dell'incredulità che ti dico che Avengers funziona male nello script.
Perché il tradisce, costantemente, il suo codice interno.

Alex ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Alex ha detto...

Io aggiungo un altro dubbio ancora. Tony Stark passa il tempo mezza pellicola a trovare un modo di controllare Hulk... Hulk infatti si trasforma e per poco non uccide vedova nera. persino Thor se la vede brutta. A questo punto il dottore si ritrova nudo in un magazzino. ma nel momento della battaglia è perfettamente in grado di controllarsi e di distinguere buoni da cattivi. perché? Perchè lui è SEMPRE arrabbiato...

Huma ha detto...

Ma Coulson muore davvero???? Chissà...

andrea di gennaro ha detto...

Raga, ma qua nessuno si è accorto di un errore madornale! Ma come fa Loki a uccidere Coulson con lo scettro? DA DOVE SPUNTA FUORI LO SCETTRO? era nella sala di ricerca del cubo e dopo l esplosione della freccia rimane li. Non cade sotto con hulk e nat. Non è che Loki può farlo apparire come è quando gli pare. Altrimenti se lo sarebbe portato sul velivolo dopo aver combattuto con Thor nel finale. Questo è l'unico errore madornale del film. Il resto può avere spiegazioni tirate e simboliche. Ma questo no.

andrea di gennaro ha detto...

E anche hulk che fa un agguato alla spia più spia che c'è? Ne vogliamo parlare? Non si affronta. Hulk che se ne sta zitto e buono, fermo immobile, ad aspettare?

andrea di gennaro ha detto...

Che è morto l ha detto fury. Vatti a fidare. 8)

Roberto Hacktuhana ha detto...

Le incongruenze in un film d'azione, blockbuster, e per di più sui supereroi, non sono sempre giustificati o giustificabili.

Questo film, Avengers, ha goduto della sua enorme attesa e ottima preparazione, grazie ai film singoli dei principali protagonisti, Iron Man, Thor e Capitan America (anche l'Hulk di Norton), che tra l'altro, nei fumetti, sono tra i personaggi più seguiti da sempre, e da sempre si aspettava un film sugli "eroi più potenti del mondo".

La storia in se, però è ben più modesta, e, probabilmente non lo ricordate o non vi è piaciuto...
ma trovatemi una incongruenza, una, su x men 2 di Brian Singer... e siamo sullo stesso "terreno di valutazione".

I piani dei "cattivoni", sono tutt'altro che stupidi, Magneto fa impallidire Loki, per scaltrezza e tempismo per attuare il suo, e tranne qualche aggiustamento marginale, la trama principale, anche molto più complessa di quella di Avengers, non ha buchi, da nessuna parte.

A me quello che non è piaciuto del film, sono proprio le scene divertenti, dove Hulk sbatacchia Loki, senza rispettare un minimo di personalità fumettistica di quest'ultimo, Thor è un fessacchiotto, quando, sempre nei fumetti, rivaleggia con Hulk, per potenza e forza.

Ma fa niente, tanto è un film sui fumetti :)
Se leggeste i fumetti, vi accorgereste di quanto stiano avanti per capacità narrativa ed originalità, ripsetto a quasi tutti i film d'azione e di fantascienza degli ultimi decenni!

ps
Tremo al solo pensiero di come faranno a sconfiggere Thanos...