7.6.12

Django Unchained - primo trailer -






Non lo so.
Forse è che quando si tratta di western perdo il senso dell'umorismo.
Forse è che speravo che l'explotation fasulla ce la fossimo tolta definitivamente dalle palle dopo quella cagata di Machete.
Forse è che odio Jamie Fox.
Ma, personalmente, ho trovato questo trailer fastidioso.

Poi, per carità, con Tarantino non si può mai dire perché fino a oggi ha sempre dimostrato che magari è un cazzone quando chiacchiera a vanvera, ma che come uomo-cinema è praticamente inappuntabile.

Aspettiamo e vediamo.
Ma ero più esaltato prima che adesso.


p.s.
come previsto, non c'è nemmeno un riferimento vago al Django di Corbucci.
Al pari di Inglorious Basterds, a Tarantino piaceva solo il titolo.

20 commenti:

Tommaso ha detto...

Ti dirò, a me ha gasato comunque, ma capisco il tuo pensiero. Anche a me la patina "cool" fin troppo tarantinesca ha lasciato un lieve senso di fastidio, soprattutto ad una prima visione.

Io spero che lo stile del trailer sia questo solo giusto per dare un contentino ai fans che da lui vogliono sempre le stesse cose (e in questo senso l'ovvietà quasi sconcertante delle canzoni scelte lascerebbe pensare quello) e che il film assomigli piuttosto alle magnifiche scene del bosco iniziali. D'altra arte ci sono parecchi indizi che lasciano sperare in un film più classico e meno "nostalgia explotation".

Si vedrà.

grievaris ha detto...

È una mia impressione o alla fine del trailer quello è Franco Nero?

Uomo del monte ha detto...

mah, i cavalieri incappucciati fanno molto django

Obi-Fran Kenobi ha detto...

Dopo Inglourious Besterds boicotto Tarantino.
Resisterò anche al western, sì lo farò.

Adriano ha detto...

@grevaris
Mi pare Nero pure a me, anzi, è Franco Nero!

Giorgio Salati ha detto...

Di Caprio però è come al solito fantastico!

E' buffo come Tarantino sembri aver deciso di conferire "coolness" alle minoranze: prima gli ebrei nella seconda guerra mondiale, ora gli schiavi neri durante il West... Per il prossimo film voglio vedere un commando di gay armati!

Vertumno ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Vertumno ha detto...

È Franco Nero, ma non riesco a capire cosa gli dica Jamie Foxx dopo il nome.
Per quanto riguarda la "coolness" di Tarantino, vale quello che si è detto tempo fa sulla decostruzione di fumetti, film, ecc. Strizzate d'occhio, citazioni, gomitate, ammiccamenti... La prima volta va bene. Poi ammiro ma non mi appassiono, non partecipo. Come in Inglorious Basterds. E mi passa la voglia di andare al cinema o di leggere fumetti.

Cavuccio ha detto...

Pure a me è sembrato Franco Nero!!!
ho le traveggole?!!!

andrea voglino ha detto...

È Franco Nero.
E Foxx gli dice "Django con la 'D' davanti".

Adriano ha detto...

Django. The D is silent

LAW ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
MMS ha detto...

Ma è pur sempre Tarantino il regista. Se non si firmasse, rimarrebbe un film anonimo o, in questo caso, un ennesimo western.

Manuel Colombo ha detto...

da quand'è che fa fico e alternativo avercela con Tarantino?

Marco Bertoli ha detto...

da quand'è che fa fico e alternativo avercela con Tarantino?

Non lo so. Di sicuro, reagire come fai tu a una critica a Tarantino «fa» molto fesso.

Athanasius Pernath ha detto...

a me Tarantino sta sul cazzo. ciò nonostante, i commenti che leggo sembrano effettivamente critiche "fiche e alternative". e un pò insulse. :)

per quanto mi riguarda, mi basta aver scoperto che il cameo c'è. 20 secondi di Franco Nero sono più che sufficienti per giustificare il biglietto.

Watanabe ha detto...

Ah certo se dopo Inglorius Basterds vi è passata la voglia di andare al cinema s'andar bene... Quello si che era un signor film.

Anche a me questo trailer non entusiasma, e per quanto riguarda il riferimento al Django di corbucci, Quentin aveva già detto che sarebbe stato un omaggio nel titolo più che nella sostanza.

cerberoleso ha detto...

Veramente il riferimento al Django di Corbucci c'è ed è fin troppo sputtanato. Ed è la presenza di Franco Nero.

Dévid Fincier ha detto...

Prorpio la presenza di Francone mi ha fatto cadere le balle... Andrò a vedere sempre i film di Tarantino perchè è un grande regista e un bravissimo autore ma ammiccamenti troppo reiterati, camei e omaggi ai '70 cominciano a stufare. Distraggono troppo e gigioneggiare così può andare in una commedia e spero non sia questo il caso.

MMS ha detto...

In effetti, i suoi camei e le sue citazioni spesso distraggono l'attenzione dal film stesso. Dalla sua essenza. Non che i film di Tarantino siano profondi più di Bruno Vespa, ma distrarsi fa male in qualsiasi caso.

Sì, c'è Franco Nero, ma non ci sono veri riferimenti al film oltre al titolo. Per ora.