2.8.12

MULTIPLAYER.IT SELEZIONE ARTISTICA: questa volta è una roba seria.

Avete presente le solite selezioni artistiche che si fanno sul web?
Dei pseudo-concorsi in cui qualcuno da un tema e un sacco di gente realizzare un'illustrazione su quel tema, di solito per la gloria?

Quello di cui sto per parlarvi oggi, non ha nulla a che fare con questo tipo di cose.

In poche parole:

- L'editore Multiplayer.it sta per dare alle stampe una nuova serie di romanzi survival horror a tema zombesco: Diario di un Sopravvissuto agli Zombie di J. L. Bourne.

- Questi volumi hanno bisogno di un illustratore che ne realizzi la copertina per l'edizione italiana.

- Invece di affidarsi ai soliti canali, Multiplayer.it ha deciso di sfruttare il web per trovare questo illustratore e di veicolare la ricerca attraverso questo blog (e il sito Multiplayer.it).

Di cosa stiamo parlando?
Di un lavoro ad alta visibilità, su una property di successo, PAGATO.
E pagato bene. Perché, per la prima copertina, è stato stanziato un budget di 500 euro.

Cosa bisogna fare, quindi?

- Guardare il materiale inerente questo ciclo di romanzi.
QUI trovate un link dove potete scaricare i primi capitoli e qui sotto il booktrailer.



- Realizzare un'illustrazione in formato 14x21, a 600 dpi, con la tecnica che preferite, tenendo conto delle ovvie necessità di grafica e impaginazione.

- Inviare una versione leggera (una jpeg a 150 basta e avanza), a questo indirizzo: artcontest@multiplayer.it entro, e non oltre, il 20 settembre 2012.



A questo punto, cosa succede?

La redazione di Multiplayer.it, con la consulenza del sottoscritto, sceglieranno il lavoro migliore che riceverà un contratto e un pagamento. Il lavoro sarà utilizzato come copertina del primo volume della serie.
Multiplayer.it si avvarrà del diritto di confermare lo stesso autore anche per le due successive copertine o di scegliere un nuovo illustratore.
Non solo.
Il primo volume della serie conterrà anche, in appendice, una selezione dei migliori lavori pervenuti, previa autorizzazione dei loro autori, ovviamente.

Insomma.
Questa è una possibilità di lavoro concreta, con un pagamento più che dignitoso e con un'ottima visibilità a cui parteciperei pure io se non fosse che sono coinvolto in termini organizzativi.
Se siete illustratori, fateci un pensiero.
Se non lo siete, diffondete questo post su Facebook, sul vostro blog o su qualsiasi altro social network di vostra preferenza!