22.8.12

Dalle otto alle otto. E poi ancora.


Sveglia alle 8.
Colazione e poi a studio.
Se ne esce alle 20.
Si torna a casa e ci si mette a scrivere, fino alle 2.
Poi da capo.
Sarà un fine agosto interessante.
Però, il libro sta venendo proprio bene (e una parte importante del merito è di Stefano).