5.9.12

Ma quando ti rendi conto che ti sostiene gente così...

...ma non ti viene il dubbio che stai sbagliando tutto?


Rapidamente:
sulla pagina Facebook di Rimini Cinque Stelle, è apparsa questa foto:

Basta uno sguardo veloce per capire che si tratta di un fotomontaggio fatto per ridere e ironizzare sulla presunta guerra che i poteri forti stanno facendo a Grillo.
Ma facciamo che non hai quel minimo di competenza per capire, solo guardandola, che è una pagina del Corriere finta. Facciamo che allora, leggi l'articolo... e ancora non ti accorgi che è uno scherzo ironico e credi, davvero, che un pezzo del genere possa essere uscito sulla prima pagina del quotidiano più venduto d'Italia.
E allora prendi e commenti su FB.

Si badi: non un commento. Migliaia di commenti di gente indignata con il Corriere perché ha pubblicato una cosa simile.
E giù di retorica sul finanziamento ai quotidiani e compagnia cantante.
Gente talmente indottrinata, talmente incapace di formulare un pensiero proprio, talmente priva di qualsiasi strumento cognitivo, da credere a una roba del genere.

Io sono allibito.
Allibito dal tipo di persone che Grillo sta coltivando.
Allibito dal fatto che una retorica populista (pari, se non peggiore, a quella leghista e fascista) si sia sposata così bene con il popolo di quelli che "non leggono i giornali perché le cose vere stanno su internet..." (nello specifico, Facebook).
Allibito dal fatto che una persona, in teoria intelligente, stia facendo tanto e tanto male, in maniera così cinica e consapevole.

Ho sempre pensato che Bersani fosse una nullità, e la squadra che il PD ha intenzione di presentare per le elezioni mi fa cascare le palle, ma davanti alla barbarie che si sta profilando all'orizzonte, finisce che mi tocca votarli.


47 commenti:

Gala ha detto...

It gets better: lo stesso Beppe Grillo ha postato la pagina in questione SPECIFICANDO che era un fotomontaggio.
Ovviamente praticamente nessuno ha LETTO la didascalia che specificava che era un fotomontaggio ed ecco almeno 1500 commenti indignati:
https://mazzetta.wordpress.com/2012/09/04/m5s-autotroll-mode-on/

Daniele - INeDiA ha detto...

Le pecore ci saranno sempre, in ogni schieramento, e i loro voti valgono quanto quelli degli altri...

Piuttosto non capisco cosa aspetti il M5S a mollare Grillo, il recente successo elettorale evidentemente li ha resi avidi di voti e stanno preferendo raccogliere beceri consensi piuttosto che concretizzare, facendoci una pessima figura.

Se non ne prendono le distanze, e presto, per me sono elettoralmente morti.

a caotic backpacker ha detto...

no, per favore no. il pd no.

Ambro ha detto...

In effetti nel momento in cui il M5S ha aumentato il suo pubblico non sembra aver caricato persone pacate e razionali ma solamente una massa di discepoli che vogliono dare il via ad una pulizia etnica della politica. Anche io nutro molte speranze nell'idea di un movimento nuovo che possa portare cambiamenti sostanziali e non mi sono ancora arreso al punto da scrivere "nutrivo", però ogni giorno che passa la primavera si avvicina e il M5S mi sembra sempre più disorganizzato e appoggiato da persone che sono pronte ad alzare la voce contro chiunque professi un pensiero diverso da quello espresso nell'esile programma del movimento. Grillo da questo punto di vista comunque non aiuta con il suo modo di fare violento che andava bene nei palazzetti durante gli spettacoli ma non durante quella che ormai è una vera e propria campagna elettorale. Alla fin fine sta mostrando un estremismo che non è che sia preferibile all'incompetenza mostrata dall'attuale classe dirigente.
Al momento di andare alle urne spero ci saranno candidati degni sia per loro, che per il PD che per IdV e altri, altrimenti sarà la volta che, amen, non esco di casa perchè non ho nulla da dire.

ilflaviatore ha detto...

ciao Roberto, credo che la stessa tipologia di votanti 2.0 sia prese
nte anhe nella fila del PD ( e pure nel PDL ).

Si parte dal minimo comun denominatore che è più facile credere e diffondere info prese dal web perchè sono già pronte da digerire con poco sforzo. E dal fatto che votare, in Italia, è come tifare.

Buona giornata

Flavio

zkinno ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Daniele Mattei ha detto...

Io invece mi stupisco meno. Da una parte abbiamo una politica italiana che è davvero indecene, per il livello di furti ai danni dei cittadini, arricchimenti personali, concussione, collegamenti con la malavita. Abbiamo passato un ventennio, forse anche più, di liberismo sfrenato con tangentopoli che è stata fermata e con gli italiani illusi con il sogno di una nuova repubblica più onesta e un nuovo miracolo italiano che ovviamente non si è verificato, anzi.
Di fronte a tutto questo è chiaro che la gente si è allontanata dalla politica e che non giudica più le singole persone, ma purtroppo l'insieme, generalizzando (ma non sbagliando di molto, perchè con l'informazione che abbiamo, distinguere è davvero difficile).

Allora, di fronte a tutto questo,ecco il nuovo populismo che avanza ,travestito da innovazione (la rete, un'organizzazione orizzontale, la democrazia diretta )condito con l'insulto ironico ma comunque pesantissimo, di derivazione fascista e leghista . la demonizzazione dell'avversario (zombi) ecc. Tutti vecchi mezzucci per illudere un popolo.
La colpa più grave è però della sinistra, che nei fatti è arrugginita e inadempiente.

Altra colpa ce l'ha la destra, con Berlusconi che si è rivelato per il pagliaccio che è, La Lega per il movimento praticamente fascista che è, ecc.
Davvero la sinistra rappresenta il male minore in Italia adesso, però quel che si vorrebbe vedere è il segno di un vero cambiamento e solo così gli italiani non sarebbero facilmente preda di populismi vari.

Personalmente spero che Il M%S si riveli migliore di quel che può sembrare, altrimenti prepariamoci a fare le valigie.

Rocco ha detto...

Grillo sta semplicemente facendo da collettore dei voti di tutta la "gente talmente indottrinata, talmente incapace di formulare un pensiero proprio, talmente priva di qualsiasi strumento cognitivo, da credere a una roba del genere".
Che è gente che non votava, o che votava Lega perché "almeno loro non rubano" o che votava quello che gli diceva l'amico informato. E come collettore di questi voti, Grillo è dannatamente bravo e poco gli importa se questa massa di voti viene da gente stupida, indottrinata e fanatica o da persone che ragionano il loro voto (ci sono anche quelli persino negli elettori del M5S, così come -so che è incredibile- ci sono in quelli della Lega e altre forze populiste). A Grillo tutto ciò non importa perché in democrazia ogni voto vale come tutti gli altri, che venga dall'indottrinamento o che venga dal ragionamento.
Si può discutere sulla buona o cattiva fede di Grillo, ma se c'è tanta gente stupida in Italia la colpa non è sua.
Risparmio la mia opinione su Bersani perché siamo in un blog di fumetti e non di politica. Forse ;)

Leon ha detto...

la verità, a questo punto, è che FB è stato creato dai governi centrali per evitare che i coglioni vaghino liberi rischiando di capire qualcosa di ciò che gli accade attorno. Adesso scusatemi, vado su FB.

PS: i soggetti migliori sono quelli che:
"io la TV non la guardo più."
"ah! leggi i giornali?"
"Ma de che? quelli ti inculano."
Pausa effetto. Riprende a bassa voce.
"Io mi informo dalla Rete."
"Ma dai? Fico! E dove di preciso?"
Disagio
"Eh... c'ho i miei siti fidati!"
"Mortacci tua sei 'n drago."

Mauro Buti ha detto...

Basta votare per noi idivvini, sciocchino. :D

Dick ha detto...

Ieri un mio amico su facebook ha pubblicato un articolone di 50 righe che strombazzava "AUSTRALIA DA' LEZIONE DI CIVILTA' A TUTTO L'OCCIDENTE!!" seguito da una prosopopea su questo presunto Ministro Australiano che avrebbe detto agli immigrati di adeguarsi ai costumi del posto o tornare a casa... con 10.200 (diecimiladuecento) commenti di utenti che applaudivano... Poi bastava fare una ricerca e si scopriva che era una bufala bella e buona... Ma pare che a questi 10.200 non sia interessato verificare... E dopo l'elezione di Hollande in Francia non e' che ando' tanto meglio col festival di quello che aveva fatto in due giorni (tutto falso ovviamente).. Credo che non sia un problema del Movimento Cinque Stelle ma del popolo internettiano 2.0 che sta diventando piu' o meno uguale ai boccaloni che credono a tutto quello che leggono...

ivothor ha detto...

il problema e' che le teste di cazzo ci sono e ci saranno in qualsiasi schieramento politico indipendentemente dal leader e dalle idee del partito o del movimento. Certo e' che ultimamente Grillo e' partito un po per la tangente. Speravo sinceramente che riuscisse a essere un po piu distaccato dalle beghe e dalle provocazioni ma invece sembra sguazzarci non rendendosi conto che sta facendo il "loro" gioco. Peccato perche in questa fase meglio avrebbe fatto a promuovere le idee del movimento e a seguire una propria strada lontano dai riflettori dello scontro. Pero' cazzo gia l'ultima volta ho votato PD turandomi il naso e tutto il resto, pensare di farlo un altra volta considerando anche il fatto che la situazione del partito e' anche peggiorata vuol dire davvero torturarmi da solo. sara' dura decidere..

Loreto Terranova ha detto...

Io, personalmente, continuo a dare il beneficio del dubbio al M5S, tanto peggio di quello che hanno fatto pseudo-destra e pseudo-sinistra fin'ora non credo possano fare.. O si?

AMarchi ha detto...

Molto più semplicemente: la maggioranza della gente clicca LIKE o commenta SENZA LEGGERE niente su FB, troppo veloce, troppo caotico, troppo pieno. E così nascono questi equivoci, ma vale per tutti i campi, tutti i settori, tutte le età.

alino ha detto...

e allora gli autori del MALE, che fecero una copertina fasulla con "Ugo Tognazzi capo delle Br" vogliamo metterli in galera?
Possono esserci anche milioni di commenti di persone che non hanno capito il fotomontaggio, ma mi piace pensare che da questa situazione di crisi si esca grazie all'intellagenza delle persone. Non grazie a chi difende le persone che non capiscono la satira. per quello c'è il tg1.

Louis Du Lac ha detto...

Votare PD o PDL?? Decisamente... NO!!!

Lazy Rebel ha detto...

Lazy Rebel ha detto...

Io voto Bane... almeno facciamo festa prima del botto!

GIANLUCA GAROFALO ha detto...

Si parla troppo di troppo.
FB da la sensazione di poter, finalmente, pubblicare tutto per tutti.
Molti si sentono papa. Molti assumono il ruolo di guru. Molti altri preferiscono essere giudici di tutti gli altri.

Un mastodontico bar di paese, con il tipo giusto, lo sfigato, lo scemo e l'alternativo. Ogni ruolo è coperto.

Come accade, pensandoci meglio, un po' ovunque, con le dovute proporzioni.

Sicuro che sia Grillo il problema?

Io no.

Xabax ha detto...

Basarsi sui più pecoroni per giustificare la propria opinione politica pare più una scappatoia che un'argomentazione.
Un partito si dovrebbe giudicare dall'alto verso il basso, quindi prima guardare cosa fa (e da chi è composto), poi chi lo vota.

Essendo il pd comandato da un branco di puritani del cazzo, e con gente come Carra fra le fila (ora non più, andato anche lui nei festini di centro...), non credo avrà più il mio voto.
FI\PDL\Lega\UDC...non credo abbiano bisogno di presentazioni, la fila di mignotte\condannati ed orribili leggi da loro fatte\appoggiate tende a infinito.
Resta l'IDV, che almeno non ha gente condannata in parlamento (ogni volta che lo scrivo sono sicuro di sbagliarmi, mi sembra quasi impossibile, infatti ora controllo di nuovo) e i nuovi partiti.
Nella mia regione c'è Favia del M5s, seguo abbastanza quello che fa, e mi piace parecchio.

Quando sarà ora di votare mi baserò su questo e altro, non su una bacheca di facebook...

Giant Baba ha detto...

Non avevo visto i commenti alla notizia postata sulla pagina principale del M5S. Però avendo qualche amico che posta a più non posso grillate varie ed eventuali, ero rimasto allibito dai commenti sulle loro pagine personali. Davvero c'è gente non aveva le capacità per capire che era solo un fotomontaggio?
Adesso scoprendo che é stato un fenomeno di massa c'è da avere paura per come stiamo messi..

Lazy Rebel ha detto...

Io voto Bane della setta delle ombre: giovane e intraprendente... e in più facciamo festa prima del botto!

disma ha detto...

Sono anni, due mica tanti, che dico pressoché le stesse cose ad un amico che ha votato Grillo. Ti dirò, a me fa molta paura quello lì, ricorda tanto il Bossi degli inizi e qualche personaggio avvezzo ai balconi.

Locomotiva ha detto...

in casi simili, mi viene da pensare al Povero Garibaldi che, trovata una folla festante e osannante, sbottò 'Italiani, siate seri!'.

Ecco, preoccupa anche me il cosciente titillare grillesco del basso popolino - che, ahinoi, oggi ha internet.
E che non ci sia nessuno, all'interno delle cinque stelle che dica 'internauti, siate seri', ma anzi si attizzi la canea.

Poi, in effetti, tra la canea grillesca, gli sperduti del sogno berlusconiano senza un faro ed una nuova parola d'ordine che vagano, il piddi che galleggia a distanze siderali dalla realtà, e tutto il frittomisto di 'altri' che guardano al proprio orticello, mi chiedo:
Ma per farci mandare i caschi blu come in Bosnia o in Libano, dov'è che si deve fare domanda?

Garp ha detto...

Il mio commento preferito fra i circa 2000 a cui siamo arrivati (ieri sera mi sono divertito a leggerne un po) rimane quello che si incazza con "il quotidiano La Stampa" per la copertina. Non solo non riesce a capire la battuta, ma sbaglia anche a leggere l'immagine :-)
Purtroppo però di gente indottrinata la storia politica d'Italia è piena in ogni schieramento. Pur essendo di sinistra, se penso alle vignette di Guareschi, non faccio fatica a capire come la sua definizione di Trinariciuti sia sempre attuale.
"Perché nel mio concetto base, la terza narice ha una sua funzione completamente indipendente dalle altre due: serve di scarico in modo da tener sgombro il cervello dalla materia grigia e permette nello stesso tempo l'accesso al cervello delle direttive di partito che, appunto, debbono sostituire il cervello"

Fuz ha detto...

Fammi capire.

Ti stai sorprendendo che la massa è ignorante?

credi veramente che ci siano differenze di questo tipo tra i vari elettorati?

Il PD, dopo tutto quello che ha fatto e che non ha fatto, non è votabile.
La destra... vabbè dai, non scherziamo.
E che fai?

Francesco "Pindaro" Diana ha detto...

per citare qualcuno che la pensa con la sua testa

http://youtu.be/A-LUae0ccMk

Minkia Mouse ha detto...

Sono anni che Grillo coltiva l'odio.
Odio misto ad autoassolvimento, trall'altro.

Era il minimo che potevamo aspettarci.

Rrobe, non so a te, ma a me Bane ha ricordato proprio lui, Grillo.

SID ha detto...

IL TUO COMMENTO IMPERSONIFICA IL MARCIO CHE C'E' NELL'UOMO. NON PENSO CHE TU SIA COSI' DEFICIENTE DA CREDERE DAVVERO ALLE CAGATE CHE HAI SCRITTO SU GRILLO, AL CONTRARIO CREDO CHE TU SIA FALSO E MARCIO COME QUEGLI IDIOTI CHE CHIAMIAMO POLITICI. VERGOGNATI!

RRobe ha detto...

Appunto.

joeclay ha detto...

Oh Sid sei molto parco di "Informazioni su di me".

Francesco Carucci ha detto...

Ogni ora passano sessanta minuti e nessuno ne parla! Maledetta casta!!!11!!1111

Minkia Mouse ha detto...

Sid, Non so se parlavi con me, ma se passi il tempo a dire "X è ladro, Y è ladro, Z è ladro" va a finire che chi ti legge si incazza con X, Y, Z.

E odia.

Nel momento in cui odi, puoi odiare per fatti veri o inventati, non importa: sei diventato una marionetta in mano di chi ti ha fatto odiare.

I Berserk non sono noti per la loro intelligenza...

Ah, e di Grillo ho la peggior opinione possibile.

SID ha detto...

Cos'è una minaccia joeclay?

nerosubianco ha detto...

A mio parere il punto non è tanto nei partiti, ma sui programmi e sugli eletti che si presenteranno in campagna elettorale. Un partito resta "puro" di ideologie e di valori soltanto se c'è un ricambio nella classe dirigente, perché è ovvio che se un paese è sull'orlo del fallimento, in parte è colpa anche di errori fatti dalla classe dirigente. Ora guardando i partiti di oggi rivediamo tutti quelli che in qualche modo hanno contribuito a questo fallimento e tornare a dargli fiducia è veramente complicato. In tutto questo si introduce Grillo con il suo M5S. Io ho letto il programma elettorale, ho seguito le elezioni comunali e devo dire che ci sono (nella maggior parte dei casi) persone in gamba con Master e specializzazioni all'estero che se paragoniamo a personaggi come il Presidente della Provincia di Napoli, il M5S stravince. Poi è vero che ci sono cose di Grillo, come l'appartenenza del simbolo, la sua posizione sull'Euro e la sua uscita a Palermo sulla Mafia che mi fanno storcere il naso, ma resta il fatto che i politici hanno ucciso i partiti che dovrebbero essere le colonne portanti della Democrazia in Italia. Zapatero è andato a casa, Sarkosi anche, Blair idem... in Italia restano e continuano a fare danni.

Final Solution ha detto...

volevo linkare questo post su facebook ma poi ho avuto paura che mi menassero perché se lo pubblco sono sicuamento vecchio di sinistra, di destra, comunista, faascista, amico della casta e pure un po' black block

Roberto D'Andrea ha detto...

Di gente che non capisce la satira e/o i pezzi ironici e sarcastici ce n'è un fottio; ti rimando ai commenti che posta la gente ai pezzi di Michele Serra sul sito dell'espresso (la rubrica "Satira Preventiva" che peraltro fa spisciare dalle risa). Il livello è lo stesso, ottusità a livello agonistico. Non è colpa di Grillo.
Comunque non è che l'alternativa sia necessariamente tra Grillo e il PD. Ci sono parecchie alternative.

Pog ha detto...

fino a poco tempo fa erano del gruppo anche i complottisti degli illuminati e scie chimiche.

Ora pare abbiano cambiato fronte, quindi sono rimasti quelli più svegli.

Zuf ha detto...

SID
su Blogger
da settembre 2012

ma vai a cacare...

Francesco Carucci ha detto...

Robe', una validissima alternativa e' non votare.

daniele ha detto...

mentre guardavo Batman al cinema non potevo non pensare: ora bane si toglie la maschera è scopriamo che è Grillo! pure il tribunale del popolo... cmq nel Pd almeno ci sono le primarie.. renzi non é affatto male..un pó spocchioso..a tratti antipatico..ma se mantiene meta delle promesse..almeno ci libera da baffetto e Bindi...

Tyler ha detto...

Un minuto di silenzio per il senso dell'umorismo.
Ci mancherà più del cardinal Martini...

Politicamente parlando:
1) Credo che il m5s possa fare benissimo a livello locale e un male carogna in parlamento (specie sull'argomento euro)
2) La politica coltiva il disinteresse per la politica. Minori sono i voti, maggior peso hanno quelli di "scambio" (1 nuovo dipendente pubblico vale 4 voti...)
3) Nuovo non vuol dire meglio.
4) Curiosa la composizione della massa: Nessuno pensa di farne parte, ma la massa esiste.
5) I 1500 beoti di cui sopra esistono. Mi sono letto i commenti. Curiosità, non sfiducia RRobe. Per loro vale lo stesso suggerimento che per Sid: Collegatelo prima di scrivere...


Se ne scrivo altri novanta punti li affiggo sulla porta della cattedrale di Wittenberg.

Simone ha detto...

La mia opinione su questo caso e sul populismo sul web:
Blogger e opinionisti di Sinistra li considerano nella migliore delle ipotesi dei mentecatti, nella peggiore dei pericolosi fascisti. Ma è davvero così? Da un ppunto di vista di Social Media marketing non pare plausibile.

Leggi il resto: http://www.linkiesta.it/blogs/web-factory/ma-i-grillini-sono-davvero-i-piu-stupidi#ixzz25ibc8plv

Bruno B ha detto...

A proposito dell'argomento del post volevo segnalarvi questa pagina fb che ho scoperto oggi e che mi sta facendo pisciare dalle risate senza sosta: https://www.facebook.com/SiamoLaGenteIlPotereCiTemono

Sono risate amare, specie leggendo certi commenti, ma si ride comunque... :D

Patrick ha detto...

"Allibito dal fatto che una retorica populista (pari, se non peggiore, a quella leghista e fascista)".

Io sono allibito per la leggerezza con cui si usano determinate parole.

Stefano Manieri ha detto...

Grillo è già caduto nel dimenticatoio... Ora è il turno di Renzi. Il vero problema è la politica in sé, strutturata in modo tale da metterlo sempre nel culo del cittadino... Ad esempio, Monti aveva chiesto ai Parlamentari di votare per un eventuale taglio allo stipendio e quant'altro, si sono presentati in due gatti... Come chiedere a una classe di monelli se preferiscono mangiare merda o cioccolata, la risposta sarà ovvia. Mi domando per quale motivo certi tipi di decisioni non le facciano prendere al popolo, come dovrebbe essere in una politica basata sulla democrazia. Troppi galli a cantare e a Grillo ormai è stato tirato il collo. Il Pannella dei giorni nostri, solo che Pannella ai tempi che furono fu decisivo per introdurre cose che oggi diamo per scontate (divorzio, aborto ecc.)La soluzione? Andare si a votare ma annullare il voto, l'unica vera rivoluzione fattibile e l'unico potere che ci è rimasto.

Matteo ha detto...

Il problema è che una volta l'ignorante stava zitto per umiltà. Oggi parla protetto dall'anonimato della rete. Non c'è speranza alcuna. Io sono uscito da fb dopo essere stato escluso dalla pagina di no censura... Ironia della sorte