23.1.13

A tradimento, quando meno te lo aspetti, nostalgia, nostalgia canaglia.

Dunque: nella fase di progettazione degli Orfani, io ed Emiliano ci siamo fatti un sacco di problemi su come realizzare visivamente alcuni aspetti della serie che rischiavano di essere troppo visti.
In particolare, mi riferisco alle armature da battaglia dei nostri soldati del futuro.
Il problema era ovvio: non solo Halo ma tonnellate di videogiochi, film e fumetti, si sono dovuti confrontare con lo stesso concetto, specie negli ultimi anni, e tutti hanno dato la loro interpretazione, certe volte ispirata, certe volte meno.
Alla fine, io e Emiliano, abbiamo scelto la via della sobrietà più assoluta, cercando di distaccarci per quanto possibile da quanto visto, senza per questo andare a cercare forme astruse.
Del resto, il concetto di "armatura da combattimento" nella serie, è meno prominente di quanto possa sembrare dalle prime immagini che abbiamo diffuso e, in conclusione, il fatto che abbiano una forma originale o meno, ci interessa relativamente poco. Ci interessava, invece, che le armature fossero semplici, eleganti, caratterizzanti per i vari personaggi e non troppo difficili da disegnare.
Quindi, con cuore sereno, abbiamo distribuito le prime immagini.
E, puntualmente, sono arrivati i commenti che ci aspettavamo: sembra Halo, sembra Mass Effect, sembra Fanteria dello Spazio, sembra Star Wars e via dicendo. Come ho detto, nessun problema, il cuore della serie è altrove.
Poi arriva un lettore qui sul blog e dice, "Sembra Captain Power".
E mi taglia le gambe con l'effetto nostalgia.
Perché Captain Power era una strana serie televisiva (un telefilm) con degli elementi interattivi (in sostanza, nei negozi di giocattoli ti vendevano una pistola con cui "sparare" allo schermo e che rileva i colpi che il telefilm "sparava" contro di te) a cui io Emiliano non abbiamo pensato in nessuna maniera in fase di progettazione. Anzi, sono abbastanza convinto che Emiliano non abbia nemmeno idea di cosa fosse Captain Power.

Però è vero, questa immagine qui:


E questa immagine qui:

...si somigliano un sacco.
E sapete una cosa? Mi fa piacere.
Che la nostalgia è una brutta bestia e ti fotte quando meno te ne accorgi.
Lacrime napulitane a strafottere.

Ah, se volete saperne di più sulla serie, potete andare a leggere QUI.

23 commenti:

Mingo! ha detto...

Ca..o io Captain Power lo vedevo...ero piccolo me lo vedevo su RTV38...quante volte giocando con gli amici dicevo Power On...

il cervello l'aveva rimosso

Axl84 ha detto...

le lacrime sono napulitante (modalità precisino della fungia on) :D

KappaTi ha detto...

... e la nostalgia Canalis © - e questo PdF quasi troll :-P...

diobrando74 ha detto...

Non ho mai capito perché le corazze femminili debbano avere le tette. No, sul serio, è una di quelle cose che mi hanno sempre fatto piegare in due dal ridere.

Comunque sono onesto, il design delle armature non mi piace per niente: vada per la semplicità concettuale e di realizzazione, vada lo stile retrò anni ottanta (captain power garbava pure a me, che ti credi?), ma qui imho si è esagerato, quando ho visto l'immagine la prima cosa che mi è venuta in mente è stata questa: http://blogintomystery.files.wordpress.com/2010/08/rom74.jpg. E non è bello, diciamocelo.

RRobe ha detto...

A me Rom piaceva un sacco. Con le copertine di Golden, poi!

diobrando74 ha detto...

Sì, in effetti le copertine di Golden merita(va)no, però Rom no, dai. Rom, il tostapane spaziale. :D

RRobe ha detto...

A me divertivano anche le storie. E poi c'era un Sal Bushema non malvagio.

Giorgio Salati ha detto...

Caspita, Captain Power! Anch'io lo guardavo, ma non ci capivo una mazza della storia, anche perché in realtà era tutto a uso di chi aveva la pistola, che se non ricordo male sembrava una specie di astronave...

Ma esattamente come funzionava? Non l'ho mai capito bene... Come faceva ad essere interattivo?

Final Solution ha detto...

Io avevo la pistola/aereo, sono un figo sappiatelo

Depression Tony ha detto...

Altro che Mass Effect e Halo, sembra una figata.

Lys ha detto...

Assomiglia anche a queste:

http://afficheschristophecourtois.blogspot.it/2012/08/a-quoi-servent-les-corniches.html

Planetary ha detto...

Devo dire che a mettermi la pulce nell'orecchio è stato un post di Dall'Oglio su Facebook in cui parlava di Capitan Power e diceva che gli ricordava qualcosa. Non so se intendesse Orfani, ma il flash appena vista l'immagine è stato automatico :)
Almeno la smetteranno di cagare il cazzo con Halo, meno mainstream di così :D

CREPASCOLO ha detto...

Nella prefa a Writing Comics, Rich Veitch ( Maximortal, Brat Pack ) dice che il suo buon amico e pard Alan Moore, l'autore del saggio, conosce a memoria tutti i numeri del Rom di Mantlo/AAVV.
La maggior parte delle storie sono di un Sal Buscema " grafico " che si avvicina a quello, parere personale , molto bravo delle ultime cose su Spider-Man scritte da Steven Grant negli anni novanta ( in quella occasione SB si inchiostrava ).
Il design di Rom era molto meno sofisticato di quello degli Orfani o di tanta altra roba ironmanica , ma la Marvel era vincolata dal giocattolo intorno a cui Mantlo & co hanno costruito la storia.
Una curiosità: oltre a Golden , lavorarono alle copertine in almeno una occasione Starlin e Miller.

Dr.Manhattan ha detto...

Lo dico, eh? Guardate che lo dico:
R.O.M. era un robot molto zingaro.

/risatefinteregistrate

Mi aspetto a questo punto un cameo negli Orfani di Soaron lo sgherro volante. ;)

Irina ha detto...

Tanto mi cancellerai... Più che nostalgia canaglia, le tue mi sembrano tanto scuse canaglie. E poi dici tanto di Tarantino.

Kromo ha detto...

mi fai tornare in mente un episodio di 15 anni fa.

arrivo a casa del mio amico e mi porta subito in studio per farmi vedere le tavole che aveva disegnato in settimana. era molto felice perchè era riuscito non solo a fare tutte quelle per il lavoro su cui era ma anche perchè era andato avanti con il suo progetto (che solo anni più tardi è uscito poi in edicola).
fichissimo dico io e lui mi fa vedere questa nuova armatura del suo personaggio. in dettaglio e soprattutto mi fa vedere l'idea che gli era venuta per il casco del protagonista "guarda, ci ho studiato tutta la notte, sono mesi che scandaglio foto, film e rete (che al tempo era proprio piccola e il nostro dbcervello era molto più grande) e nessuno l'ha mai fatto così!!!

la sera stessa siamo andati al cinema a vedere LOST IN SPACE e indovina un po' come era il casco di uno dei protagonisti?

Bravo!

ricordo che nel buio della sala ci siamo guardati e la sua espressione era "e adesso chi ci crede che non l'ho preso da qui?!"

poverino.

ahhahahahha

cmq in bocca al lupo. sicuramente la serie mi piacerà. non vado tanto a rompermi le palle su queste quisquiglie per fortuna.
un abbraccio
:)

Avion ha detto...

nuuu
A me piaceva uns acco Soaron
il telefilm interattivo :°°)

Ultimus! ha detto...

Avevo notato la somiglianza dalla prima volta.

Giovanni Perazzi ha detto...

Scusate l'ignoranza, ma cosa indossa sopra la corazza il primo soldato, partendo da sinistra?

RRobe ha detto...

Un camuffamento.
E' una roba che usano i cecchini (nella realtà).
In sostanza, il cervello riconosce con facilità la sagoma della figura umana. I cecchini, per rendersi invisibili, utilizzano stratagemmi per spezzare quella sagoma.

Giovanni Perazzi ha detto...

Grazie per la precisazione. Veramente pensavo che il cecchino fosse il personaggio senza il casco, che sembra possedere un dispositivo di camuffamento tipo quello che appare nel film "Ghost in the shell".

Avrei un'domanda: pensate di inserire delle schede di descrizione dei mezzi o delle armi, simili a quelle che comparivano alla fine degli episodi nei primi numeri di Nathan Never?

RRobe ha detto...

All'inizio era nostra intenzione ma poi abbiamo cambiato idea.
E' un discorso lungo che faremo in un futuro pezzo.

DarkKnight ha detto...

Gary Goddard che, oltre ad essere il regista del film di He-Man con Dolph Lundgren, era uno degli autori del telefilm, sta preparando un reboot di Captain Power, Phoenix Rising (o qualcosa del genere): una serie con episodi standard di 45 minuti e nessun limite di censura per vendere giocattoli.
http://www.tfw2005.com/boards/movies-television/663889-new-captain-power-show-phoenix-rising.html